Via alla spending review di Ghisolfi: Smalling il primo in uscita, c’è l’Arabia

77
1633

CALCIOMERCATO ROMA ULTIME NOTIZIE – La strada di Florent Ghisolfi, fresco di nomina alla guida sportiva della Roma, è tracciata. Il dirigente transalpino avrà il campito di ristrutturare la rosa giallorossa, che in estate “rischia” di essere stravolta tra entrate ed uscite.

Scenario molto probabile, considerando i tanti giocatori in prestito, quelli a scadenza di contratto, e quelli che hanno ormai concluso la loro storia in giallorosso. Per Ghisolfi la missione sarà difficile quanto stimolante: dopo il triennio a trazione portoghese, il nuovo sentiero giallorosso chiama spending review. A tutti i livelli: dirigenziali, strategici e tecnici.

Si darà quindi una grossa sforbiciata agli stipendi, specie quelli di calciatori poco utili alla causa romanista: emblematico in tal senso l’addio di Renato Sanches, calciatore remunerato come un top player senza che di fatto riuscisse a dare un minimo contributo alla causa romanista.

Da piazzare invece Karsdorp, Aouar e i vari calciatori di ritorno a Trigoria. Un altro “big” della rosa (specie in termini di contratto) che è sul punto di salutare è Chris Smalling. La Roma si ritrova per le mani un calciatore che va per i 35 anni e guadagna 3,8 milioni, ma che sembra ormai aver dato il meglio di sé.

A Ghisolfi il compito, per niente facile, di piazzarlo altrove. Lo scenario più plausibile è quello del trasferimento in Arabia Saudita. In piedi anche la pista turca. L’unica certezza è che Smalling, da pilastro, è ora considerato un esubero dentro la Roma.

Fonti: La Repubblica / Leggo / Il Messaggero

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

 

Articolo precedenteNandez, la Roma frena. Contatti per Kostic, Diakitè in pole per la destra
Articolo successivoCalciomercato Roma, dal Canada: Ghisolfi punta Jonathan David del Lille

77 Commenti

  1. A me dispiace finisca il campionato soprattutto perché ora cominciano le speculazioni… Che già in genere sono cannate quando la politica della società si conosce, figuriamoci ora

    • Suggerimenti di Spending review. Si agevola un confronto stipendi Roma Atalanta
      Lukaku 7.5 Scamacca 3,2
      Dybala 6 Deketalare 2,5
      Abraham 5 Kolasic 2
      Pellegrini 4 Ederson 2
      Nducka 4 Lookman 1,8
      Paredes 4 Koopmainers 1,8

    • Asterix è il costo di chiamarti Roma ,e se ti chiamavi Manchester United era 5 volte tanto.
      Detto questo un Dybala o un Lukaku manco prenderebbero in considerazione l’Atalanta come destinazione.

    • Asterix Dybala 6 Deketalare 2,5 ieri sera Gasperini era avvelenato ha fatto ride come ha fatto ride con la juve ha fatto il fenomeno con noi perche noi siamo LUMACHE , a dibala neanche i scarpini gli allaccia ,Paredes 4 Koopmainers 1,8 sono due giocatori completamente diversi uno fa il regista l altro te se attacca come una sanguisuga ai polpacci ,Nducka 4 Lookman 1,8 Ndika gli dai quello stipendi perche l hai preso a zero , voi dimenticate sempre questo particolare , i stipendi spropositati sono quelli di kardsrop cristante pellegrini smalling , questi sono i veri cancheri della as Roma , io vedrei bene paredes con Koopmainers e tie te ce metto bove vedrai come gira pure lui con 2 che corrono , ai fianchi ha uno che è lento l altro che prende palla e se gira trenta volte prima de passalla vedi tal pellegrini , il giocatore piu inutile della serie A

    • No Sor Pasquino è il costo di avere un certo “tipo” di dirigenti a Trigoria che non mettono gli interessi della società al primo posto.. e qui mi taccio..

    • Io a DeKetelare voglio proprio vederlo l’anno prossimo col Milan.
      Poi avremo la riprova di certi sospetti.

    • Se sai chi seguire 😏 si evitano faciolate…

    • De katelarcomesichiama… gli hanno fatto fare il ballerino… avrei voluto vederlo marcato da AC Zago.
      Forza Roma

    • immaginiamo una storiella del genere.. io presidente Pallotta chiamo Monchi e gli dico se mi piazzi questi giocatori ti do tot soldi e un tot lo tengo io..Monchi chiama il procuratore e gli dice se mi piazzi questo giocatore io..poi ti compro una delle pippe che tu tratti e una parte dei soldi della super valutazione la diamo al presidente, una parte
      a me e una a te.. e così via.. Morale della favola noi vendiamo salah a 50, allison a 63 che almeno valevano il doppio..magari in nero qualcosina è entrata pure , i vari naingollan a 24 ,pianijc a 28 ecc ecc e ci ritroviamo a libro paga gente inutile come pastore, zonzi , karsdrop e tanti altri che continuano a indebitare la società, mentre il presidente con la saccoccia piena vende una società con 300 mln di debiti e se ne va.. potrebbe essere uno scenario adatto a quello che ogni anno ci ritroviamo?

    • mettici pure bellingam, vinicius e magari per finire in bellezza prendiamo lookman dall atalanta!!!
      come favoletta per i bambini va bene .
      prova a cantarla a qualcuno

    • Gollini che ce faccio ?
      Bellanova 25mln
      Hermoso richiesta 5 milioni netti più bonus
      Kostic 10mln per la riserva del Faraone
      Thuram 35mln
      Chiesa 50 mln + 5 mln netti a stagione
      Jonathan David 50 mln
      De Paul (non in vendita= minimo 40 mln + 6,5 mln netti a stagione.

      mettete i piedi per terra regà.

    • Asr t ho messo pollice in su per la costanza ne avrai fatte una 50 ina de formazioni 🙂

  2. Il compito che attende Ghisolfi non è invidiabile : il neo D.T. giallorosso deve metterci più di una pezza alle malefatte combinate dal suo predecessore ,che non per niente se l’è svignata a gambe levate.
    Giocatori inutili che guadagnano milioni e milioni come un Karsdorp o un Kumbulla,ma chi se li accolla? Si cita sempre l’Arabia,come se fosse la pattumiera del calcio,ma anche loro guardano le partite prima di prendersi un giocatore.
    I propositi,le intenzioni del mercato romanista sono lodevoli sulla carta,ma in pratica c’è da tremare e sperare.

    • Peccato che Kumbulla e Karsdorp li abbiano presi altri, ma probabilmente eri troppo impegnato a supervisionare il cantiere, all’epoca…

    • carpi ,parli sempre de cantieri sei un esperto del settore , sarai mica uno che ce passa le giornate a rimuginare la bellezza dei lavori.

  3. Vediamo quest’anno de levasse dar caxxo pure Pellegrini, insieme ai sopra calciatori già citati e aggiungerei anche il polacchetto di Tivoli.

    • Ma chi se lo prende? Fa 6-7 partite buone ed il resto di una mediocrità disarmante.
      Zalewski poi, si è montato la testa e si è bruciato con le sue mani.

    • ma come dicevate tutti che era un grande capitano negli ultimi 50 anni ci sono due nomi che si possono definire tali giannini 30 anni fa e l eterno totti

    • Si bravo… i nostri buttiamoli via tutti. Del resto 63 punti (e con De Rossi dall’inizio sarebbero molti di più dato che ha fatto due punti a partita… sarebbe secondo posto) li abbiamo fatti grazie ai favoreggiamenti arbitrali che da sempre abbiamo. Buttiamo i nostri a zero e strapaghiamo fenomeni pescati ovunque, sopratutto da squadre di medio-bassa classifica.
      Ribadisco: cambiare e rivoluzionare non è garanzia di miglioramento; integrare ed aggiungere colmando le lacune è garanzia di miglioramento.
      p.s. Smalling lo terrei…essendo in scadenza giocherà alla grande (poi non gli rinnoverei il contratto ovviamente)

    • @Aldo: quindi Ago non lo consideri proprio…..
      Spero sia solo una dimenticanza….
      Magari Pellegrini, così come Cristante o Paredes, se avessero dei sostituti che potessero farli rifiatare, renderebbero molto di più; non viene in mente a nessuno?
      FORZA ROMA SEMPRE!

    • Il dibattito su Pellegrini ha un carattere ondivago e ciclico, diciamo ciclotimico 🙂
      Il problema sta nel fatto che il giocatore gode di una certa fama, anche un po’ retorica (da commentatori televisivi), come uno che ha qualità tecniche notevoli, anche fuori da Roma; ma ha veramente un ingaggio che lo rende “incommerciabile” (e probabilmente una clausola di livello “medio” che dovrebbe essere ancora valida).

      Per Zalewsky, si può sperare che giochi, mettendosi in luce, nell’europeo; il che è ben possibile e, più che altro, auspicabile (di certo a Roma non può restare, ragionevolmente).
      Una plusvalenzina, da piccola a media, la si può sperare; l’ingaggio è infatti risibile, e tutto sta che faccia vedere qualcosa in prospettiva sul palcoscenico internazionale (alla Roma fa ormai ridere per non piangere; e aggiungo, purtroppo).

      Karsdorp, è invece un caso veramente drammatico: il suo rinnovo, ad un ingaggio incomprensibile, è solo mitigato dal fatto che ha scadenza a giugno 2025. Quindi, se pure qualcuno se lo accollasse, sarebbe solo per un ridimensionamento; il tipo, però, mi pare venale, oltre che presuntuoso.

      Sta di fatto, che per il primo non sappiamo neppure se sia rimettibile in discussione, boh; per gli altri (evidenti) “esuberi”, non solo Karsdorp e Zale, ci vorrà una congiunzione di stelle favorevole; e molta capacità di relazioni sul mercato.
      Così stiamo messi, e lo sappiamo…

    • D’accordo su tutto, tranne sul polacchetto.
      Zalewski DEVE rimanere a Trigoria e deve crescere!!!
      Ha la stessa età di Bove e Baldanzi.

    • Il tuo commento mi ricorda quelli che dicevano che bisognava dare via Salah per “prendere uno davvero forte che non si mangia i gol”, tipico di chi non capisce nulla di calcio e chiede ali giocatori forti di risolvere sempre la partita e siccome non lo fanno allora non sono abbastanza forti, successe pure con Totti, me lo ricordo bene, ogni periodo in cui la Roma non andava a benissimo la “colpa” era sempre di Totti “che non faceva la differenza”. Magari spetta ai rincalzi essere qualche volta decisivi, ma nessuno si arrabbia se Aouar fa 3 gol, e solo 1100 minuti tra campionato e coppa e gli altri (Pellegrini, Paredes, Cristante e Bove) accumulano record di minuti, basta dire che Cristante ha giocato più minuti del portiere dell’Inter Sommer!
      Il “vero” Pellegrini lo abbiamo visto per molte partite con De Rossi, quando stava bene, segnava e copriva, poi se deve giocare sempre e solo lui ogni 3 giorni è ovvio che si cali e la conseguenza è che si diventa meno lucidi. Basta vedere quante volte Pellegrini e Dybala sono davanti e poi li ritrovi a costruire gioco accanto ai difensori, tuti quei movimenti costano in termini di km ed energia, per cui Dybala si infortuna e Pellegrini cala di rendimento. Per fare un esempio l’Atalanta per gli stessi compiti (all’incirca visto la diversa disposizione) di Pellegrini usa Pasalic e DeKetelare e a volte pure Koopminers facendo un turnover continuo (nessuno di loro fa mai tre parite di file i una settimana con quei compiti), la Roma solo Pellegrnini, perchè se non c’è lui il sostituto agisce in modo diferente che sia Bove oppure Aouar (che spesso si perde e non copre) mentre Sanches non c’è praticamente mai stato. Il “sostituto” di Pellegrini che possa fare tutte le partite, con un rendimento migliore forse ce ne è UNO o DUE al mondo e non lo paghi meno di 150M. Ti faccio un eesmpio, Kovacic e Grealish nel City giovcano MENO di Pellegrini pur avendo avuto Pellegrini un infortunio che lo ha tenuto fuori 1 mese e mezzo mentre loro non hanno avuto nulla di serio però entrambi non sono stati convocati per 5 partite in stagione con lo scopo di farli riposare, quando mai è successo a un centrocampista della Roma negli ultimi anni? Eppure alla fine il numero di partite totali è statto simile. Coi 5 cambi gli innesti sono fondamentali, ti cambiano le partite, pure facendo riposare i “teorici” titolari e poi facendoli entrar emagari per soli 20 minuti.

    • Il dibattito su Lawrence The Sixth non avrebbe ragione di sussistere, 8/10 partite l’anno in 7 anni a livelli alti, il resto mediocrità e stato fisico incerto.
      Né dovrebbero sussistere ancora equivoci su gente come El Sharaawy o Cristante: per il primo vedi il collega di sopra, il secondo una utilitaria che non ti lascia mai a piedi, ma sempre di una Panda a metano parliamo.
      Per non parlare di Spinazzola che per fortuna è arrivato al capolinea.
      Con Mancini, l’unico che ha dimostrato di potere salire di livello, e il fu Zaniolo, questa è la famosa “base italiana” sulla quale si doveva costruire un progetto vincente.
      Tutta gente mai titolare indiscussa neanche in una nazionale che ha fallito le due ultime qualificazioni mondiali.

    • Da mandare via a calci o per scadenza:

      1 Rui Patrício

      2 Rick Karsdorp

      3 Dean Huijsen

      4 Leonardo Spinazzola

      5 Bryan Cristante (al massimo in panca)

      6 Lorenzo Pellegrini

      7 Renato Sanches

      8 Houssem Aouar

      9 Nicola Zalewski

      10 Tammy Abraham

      Mettici pure quelli in prestito

      11 Belotti

      12 Shomurodov

      Insomma un bel lavoro per Ghisolfì

    • zaniolo chi? quello che ha strappato la Maja? quello che piava la palla e non la passava mai? quello che non era capace di giocare di squadra e se faceva un errore era sempre colpa dell’altri? com’era la tattica sua? ah già! a palla é a mia e vojo entracce co tutta la porta e anche se nn me fanno fallo me devo buttà!!… quante volte ci ha lasciato in dieci pe sta cosa? nono ma utilissimo per la Roma e per qualsiasi squadra di calcio. infatti ha fallito all’aston villa facendo meno di 10 gol in questa stagione ed adesso é tornato al Galatasaray. quello solo a tennis po giocà visto che é un individualista.

  4. Non leggo di possibile cessione di pellegrini.

    Cioé manco nelle intenzioni, zero proprio.

    Lo so che alla fine resta qua perché fa SCHIFO e nun lo vo’ nessuno.

    Ma almeno vorrei sapere che la Società lo vuole FUORI.

    Sarebbe almeno una dichiarazione di intenti apprezzabile.

    Manco quello.

    PORCOXXIO.

  5. Sor Pasquino dai su non prendiamoci in giro, Lukaku e Dybala non sono venuti per la Roma ma per…………….non lo nomino neppure tanto è disprezzato,……………a Roma chi vince dopo viene disprezzato, lo avete fatto con capello reo di averci fatto perdere 2 scudetti e li state facendo ora con chi dopo 40 anni ci ha portato a 2 finali europee consecutive, vergognatevi!

    • concordo al 100% tony, ma il riconoscimento non fa parte dell’animo umano.
      specie di quello dei romanisti, io mi inizio a dissociare da friedkin e da certi tifosi, non sono contento di nulla, se mi dite cosa c’è da salvare quest’anno…

    • Per Jose Mourinho Tony73, perché c’era Jose Mourinho c’hanno preso in considerazione!
      Mò, dopo 2 anni e 2 finali, de cui per una c’è il processo per furto aggravato per Taylor, dicevo quest’anno, senza l’autobus posteggiato dove una squadra de PIPPE dovrebbe sempre posteggiarlo, dicevo avendo perso l’autobus e avendo ancora purtroppo in rosa Karsdoorp che Mou avrebbe cacciato volentieri a calci, la finale l’avemo vista in TV.
      L’Atalanta giocando a 3 dietro, che qui i grandi “sommelier” eno-calcistici a differenza che a Bergamo considera poco-frizzante, abbia ANNICHILITO il Bayer Leverkusen in un modo che raramente ho visto nella storia delle finali europee. Ma non è tanto il modulo quanto gli interpreti in campo che han fatto si che Xavi dopo manco 10 minuti non sapesse più che stava a fa’ lì.
      Dicono che l’Atalanta s’allena dalle 2 alle 3 ore al giorno, quindi fanno quasi tutti i giorni doppie sedute! Qui da noi se je parli de doppie sedute se riunisce la “commissione ristretta” e fanno in modo de caccià via l’allenatore, lo sapete tutti; e allora o cacciamo via ‘ste pippe o qua non c’è speranza.
      Avevano detto tutti nei vari post dello Tsunami anti-Mou che la rosa a disposizione di JM era una rosa forte… mecojons e l’ha dichiarato subito, per quieto vivere, pure DDR quanno è arrivato. Ma in questi ultimi giorni, tutti i post de tutti che vojono mannà via tutti i giocatori… ma nun erano forti? Pure DDR ha fatto capì che la rosa non je va bene, ma come me ricordo che disse li vedi in allenamento e te rendi conto de quanto so’ forti… mò tutto insieme, pure lui, invece s’è reso conto de quanto so pippe!
      Allora me sa che ‘sta rosa a disposizione de Mou non era così forte come sostenevate, e forte nel calcio professionistico non vuol dì che sai palleggià o stoppà er pallone ma molto altro. Però mò magari s’arriva sesti e invece de annà in EL quest’anno ce se va in CL, e co’ sta rosa forte a disposizione DDR farà sfracelli… seguro!

    • Da salvare c’è che abbiamo un portiere che fa il suo lavoro, è dai tempi di Alisson che non abbiamo un portiere degno di una grande squadra, peccato che ora manchino gli altri giocatori da mandare in campo, salvo qualche eccezione.

  6. Chissà se dopo la prestazione dell’atalanta di ieri ci saranno i solti che bocceranno i giocatori semisconosciuti appena arrivano all’aeroporto continuando a chiedere i vari gambioni alla renatone sanchez. Lookman preso a 10 vale 3 lukaku

    • Hai detto bene Lacrime, lo dicevo ieri.

      Con l’ingaggio di lukaku ci compri 7 lookman, questa è la realtà.

      Dobbiamo tornare a fare calcio e non calciatori panini.

    • Lacrime e sangue… chi sarebbe Lookman ?? quello del leincester che abbiamo visto l altro anno che sembrava un venditore di tappeti invece che un giocatore?? per spendere 10 milioni mne devi avere in abbondanza se no non li spendi per un giocatore che se era cosi forte lo vendevano a 10 milioni dalla premier.vedrai il prox anno come va via fa la fine di tutti quelli andati via da bergamo diventano seghe , è l aria li che li tempra nascono con la cazzuola in mano

  7. servono calciatori forti non calciatori famosi …..ma soprattutto spendere i soldi come.si deve!!!!!!
    atalanta di ieri sera:
    musso pagato 18 milioni, kolasinac zero, hien 9 milioni, djimsiti non so neanche dove e a quanto🤣,Zappacosta da noi portava i palloni a Trigoria, ederson 22 milioni, koopmeiners 14 milioni(che potevamo prendere noi ma si é preferito matic…)
    Ruggeri u23, lookman 9 milioni, de keteleare in prestito , scamacca 25 milioni….

    • infatti per risolvere il problema basterebbe capire come mai qui i vari Zappacosta sembrano buoni solo a portare le borracce ed altrove amano la fascia in una finale di coppa.

  8. GUARDIAMO ALLA STORIA…

    La roma dalla stagione 2018/19 arriva SEMPRE tra il quinto e il settimo posto con coppe italia disastrose, ma ha sempre fatto un ottima europa, tra semifinali e finali.

    I giocatori che da ieri a oggi hanno fatto SEMPRE i titolari con le medesime prestazioni di oggi sono i vari cristante, pellegrini, mancini, spinazzola, karsdorp, el sharawy…

    Se in una roma di giocatori in netto calo di carriera come ddr, strootman e radja, i vari pellegrini e cristante hanno e avrebbero fatto panca e oggi li ritroviamo titolari vuol dire che siamo peggiorati e questi sono un indizio chiaro che quelli che vanno cambiati sono loro.

    L’UNICO che puoi salvare tra quelli è proprio mancini che si è rivelato leader e giocatore determinante.

    I vari cristante hanno sempre giocato cosi, i pellegrini hanno sempre fatto quelle 7/8 partite da fenomeni per poi scomparire.

    Per quanto se ne dica, zaniolo tra questi era quello più forte, anche se con i crociati fatti.

    L’OSSATURA va cambiata o almeno messa in discussione.

    Non si può pensare di ritrovarci cristante titolare, spinazzola idem, pellegrini titolare indiscusso e cosi via.

    Se si vogliono tenere questi, almeno si prendano alternative forti, perchè I DATI DI FATTO dicono che se al posto di aouar e sanches avessimo avuto due pseudo titolari sarebbe stato tutto molto diverso, idem un titolare a destra come terzino.

    VEDIAMO se si avrà il coraggio di cambiare o ddr rimarrà ancorato al patriottismo dell’italianità come se fosse un fattore determinante.

    • 😂😂😂 Ahò invece di guardare la STORIA, un’occhiata all’ORTOGRAFIA
      la parola Roma va scritta con la prima lettera MAIUSCOLA R R R
      Te becchi 3 pagine de R maiuscole
      E 3 della parola Roma, prima di iniziare 3 Ave Maria e 3 Pater Nostro per la buona riuscita. 🤣🤣🤣🤣
      Forza Roma

    • Occhio che la storia ci dice che la Roma pure per tutti gli anni ’90 è arrivata sesta, settima, nona…. poi qua leggo di un passato glorioso ormai perduto per colpa degli americani (popolo che stimo meno degli acari)

  9. Ecco tutti nomi per ruolo andati in stampa quando si e’ capito che Grisolfi veniva alla Roma a cui si aggiungono le conferme e i riscatti.
    Portieri: Svilar Boer Terzini sinistri: Dorgu – Angelino Centrali di sinistra : Nndika Llorente
    Centrali di destra : Mancini Smalling Terzini di destra: Gendrey Diakite Mediani : Paredes – ( nessuno) Centrocampisti di sinistra : Pellegrini Castrovilli Centrocampisti di destra : Cristante Nandez Esterni sinistra : Zegrova El Shaarawi Punte: Abraham Banza/ David Esterni destra tre quarti : Dybala Baldanzi.
    Gia’ hanno finito la formazione. Saluti.

  10. cessioni rui Patricio kardsorp celik smalling hujsen Spinazzola cristante Aour Renato zalesky Dybala azmoun Lukaku Abraham. giocatori che tornano e fare cassa Belotti shomorodouv solbakken. acquisti vice svilar ( scuffet) TD tavernier 17 gol e 8 assist 31 anni e prospetto più giovane kayode DC Valentini in scadenza con il boca buon piede sinistro e giusta cattiveria TS Gallo 24 anni tanta corsa e buon mancino. Centrocampo da rifondare Nandez e Castrovilli a parametro zero Thuram dal Nizza e Colpani del Monza. In attacco Chiesa Jonathan David Gudmosson e Kristovic del lecce come vice David. Formazione titolare Svilar kayode mancini ndicka gallo paredes Colpani thuram chiesa gudmosson David. Scuffet tavernier Valentini Llorente Angelino nandez bove castrovilli pellegrini baldanzi Elsha kristovic. PS una cessione di pellegrini è ben gradita ma e’ pure utopia quindi lo lasciato in rosa e spero in un bel europeo del bradipo cristante che qualche acquirente lo possa acquistare..bravo ragazzo ma a vederlo titolare non lo sopporto più. Forza Roma

  11. ragazzi…da 13 anni siamo ostaggi dell’ipotetica costruzione di uno stadio della roma ….la roma è solo il mezzo per lo stadio ma questo è chiaro a tutti….Goldam Sach ( la banca che ha fatto da advisor e ha detenuto il debito ) ha mandato dossier per eventuali investitori con il focus sullo stadio……ora non si contesta una proprietà estera…si contesta l’inconpetenza e supponenza e presunzione prima di pallora e ora di friedkin…..la prima cosa era costruire una dirigenza di primo livello vedi Inter con Marotta Ausilio e Baccin…qui ora dopo il flop Tiago Pinto si continua a perseverare con sto Ghisolfi un altro straniero che avrà un compito difficilissimo…..qui ormai non si contesta più si fanno sempre i sold out …per quanto mi riguarda già mandata disdetta a Sky e non rinnoverò l’abbonamento allo stadio…forza roma

    • finalmente qualcuno che sa le cose…gianluca come si fa per farlo capire a tutti gli altri?

    • @thiego ….per frlo capire basta dire la verità ma nella varie radio / stampa TV si ha paura e non si vuole dire la verità perchè altrimenti il giocatolo As Roma si rompe visto che ha anche una funzione sociale…ebben sono stufo a 52 anni a farmi prendere in giro…ho visto le Romette ma allora sapevo che più di tanto non si poteva fare…ora invece pare che viene fatto apposta di perseverare negli errori…..DE Rossi è solo uno specchietto per le allodole ma sarà anche lui vittima sacrificale tra qualche tempo…..

  12. paghiamo anni di incompetenza dirigenziale!questo è il punto!tra rinnovi scellerati a giocatori normali o mediocri e acquisti a prezzi assurdi di altrettanti giocatori normali o mediocri…abbiamo pervaso Trigoria di una mediocrità disarmante!a questo aggiungeteci anche che abbiamo toppato le preparazioni estive negli ultimi anni..visto che i nostri vanno sempre la metà degli altri e scoppiano dopo un tempo…ed il quadro è completo!il problema è che questa nebbia di mediocrità ci sta offuscando tutti…che festeggiamo pazzamente una coppa dove da 2 anni arriva in finale pure una fiorentina qualunque..e ci facciamo bastare un 4 posto o la supremazia cittadina!come se ambire allo scudetto non fosse cosa x noi…!io dico questo…se un Atalanta vince l El e ogni anno và in Champions..la Roma,club della capitale con milioni di tifosi,deve lottare x vincere scudetto e Champions ogni anno!ma così non è purtroppo!e la cosa triste è che a molti sembra essere una cosa normale.

    • Purtroppo anni di retrovie e 6-7 posti hanno portato il tifoso romanista ad assuefarsi alla mediocrità. Non bisogna però disprezzare la Conference vinta nè banalizzare la semifinale di EL di quest’anno e la finale di EL scippata. Sono stati traguardi importanti ma raggiunti con squadre che non erano tra le prime 4 in serie A. Il primo obiettivo per la prossima stagione dev’essere innestare qualità giovane e futuribile in rosa: i risultati saranno la diretta conseguenza di questo necessario upgrade.

  13. Via alla spending review di Ghisolfi, appunto, ecco cosa è venuto a fare questo.
    povera roma mia, smantellamento totale, prevedo brutta fine.

  14. Notizia di oggi dopo l’esclusione anche dalla Coppa Italia nel derby Svilar era a un passo da andare via, altro great success del Vate scampato per un pelo.

  15. In base a come e’ stato l’utilizzo di DDR e da come saranno valutate le condizioni dei tesserati ancora sotto contratto a meno di richieste con offerte irrinunciabili quelli che resteranno sono:
    Svilar
    Mancini
    Ndika
    Paredes
    Bove
    Cristante
    Pellegrini
    Elshaarawi
    + integrati in prima squadra da under 19
    Olivares
    Pisilli
    Pagano
    e se firma il rinnovo di contratto
    Cherubini

  16. Ecco taglia cristante ,pellegrini, Abraham,smolling ,celik, karsprop,Auar per cominciare .Ma un campione lo devi prendere e in attacco dove mancherà uno che ha fatto 21 goal .

    • Il problema è rifornirle le punte.

      Succede in due modi. Con cross dal fondo, e servono i terzini, e con lanci verticali dal basso, cioè da zona centrocampo. Prima del arrivo di Paredes, la Roma era totalmente sprovvista di verticalità. Il problema più grande è il centrocampo dove abbiamo:

      – Sanches (si fa per dire)
      – Aouar (siamo lì)
      – Bove (il Piacentini della situazione)
      – Cristante e Pellegrini, il primo con qualità indubbie ma di una lentezza di gamba e di pensiero spaventose, il secondo un bluff totale.

      Ditemi voi se c’è tifoso al mondo che vorrebbe quel centrocampo? Ma vi rendete conto? Avete visto il centrocampo dell’Atalanta ieri sera?

  17. taja che è rosso…

    avete visto la partita ieri sera?
    fra andata leverkusen e partita a Bergamo ci hanno preso a pallonate

    erano gli stessi giocatori dello scorso anno + lukaku e angelino.

    lo scorso anno potevamo vincerla.
    scippata da un arbitro idiota

    quest’anno no.

    La differenza?

    Qualcuno a cui molti, se fossero intellettualmente onesti, dovrebbero chiedere scusa.

    Può piacere o non piacere, ma se sei un tifoso, te ne freghi di come. Vuoi solo alzare quella coppa

  18. Sinceramente è da mettere un tetto agli stipendi, diminuendo il fisso e dirottandol il resto sui bonus legati ai risultati individuali e di squadra

  19. Come molti scrivono serve un attaccante su cui puntare ed una soluzione per rivalutare Abraham. Oltre ad una soluzione passata in cui mi auspicavo magari una trattativa per vendere Abraham al Tottenham per prendere come contropartita tecnico il giovane attaccante Scarlett più soldi, secondo me si potrebbe valutare una operazione con scambi di prestiti con il Leicester City che ha vinto la Championship e sarà promossa in Premier League la prossima stagione. Il Leicester ha Patson Daka (25 anni), attaccante spesso sottovalutato ma che in Serie A uno con le sue caratteristiche farebbe sfracelli una volta ambientato. L’attaccante zambiano considera la sua esperienza al Leicester conclusa e vorrebbe trasferirsi in un club più ambizioso. Il Leicester è quindi alla ricerca di un attaccante per sostituire Daka e quindi Abraham secondo me potrebbe interessarli e per loro pagare il suo ingaggio o gran parte in prestito con diritto di riscatto (anche a €40M) potrebbe andarli bene e ci sono più possibili che Abraham possa essere rivalutato giocando in Premier League anche in un club di bassa o media fascia. Daka prende più o meno poco sotto i €3M netti l’anno e fare arrivare lui in prestito con diritto di riscatto fissato tra €18-20M. Può non essere il grande attaccante che alcuni vorrebbero ma questo non significa che non possiamo provare infine ad ingaggiare un altro attaccante forte, ma a noi non basta ingaggiare un solo attaccante visto che Lukaku andrà quasi sicuramente via, Dybala penso potrebbe anche rimanere, Azmoun non lo riscatteremo e Belotti sarà anche in uscita. Quindi oltre a Dybala, un’altro attaccante di valore, Daka e magari un giovane come Oskarsson per completare l’attacco.

  20. Non capisco una cosa in termini di logica formale e coerenza da parte di voi romanisti.
    Mesi e mesi a parlare di “regolarità del campionato” e adesso sperate che l’ Atalanta perda di proposito entrambe le partite solo per potervi qualificare? Ma come? Non si dovrebbe onorare ogni singola partita cercando sempre di vincere?
    Mi auguro l’ Atalanta giochi al massimo delle sue possibilità per cercare di vincere, esattamente come previsto dai valori di questo sport.

  21. Vi voglio bene, quelli che scrivono di 10 e passa cessioni e 10 e passa acquisti, qui toccherà accendere un cero se vanno via Karsdrop e Smalling, per liberare qualche risorsa economica… Nandez a zero, poi magari 10-15 milioni e ci prendiamo un altro giocatore, come abbiamo fatto con Baldanzi a gennaio che ora i Friedkin devono riscattarlo obbligatoriamente.

  22. Io non capirò’ nulla di calcio ma molti qui dentro ne capiscono poco di atletismo e fisicità.. la Roma quest’anno ha avuto 3 centrocampisti titolari che hanno giocato il 90% delle partite e sono arrivati a fine aprile scarichi come non mai.. Pellegrini non e’ un campione ma di certo un più che buon calciatore ( ricordatevi quando era in forma le corse indietro per recuperare avversari).. Cristante credo che abbia giocato tutte le partite e paredes stiamo lì.. bove credo che abbia avuto un leggero regresso tattico che DDR dovrà colmare.. in difesa 3 centrali ( più il prestito di un ragazzino e smalling tumefatto) … laterali di difesa: olandese lasciamolo perdere..spinazzola perenni problemi fisici.. celik ha giocato bene in coppia con il faraone ma ha evidenti limiti di posizionamento tattico.. alla fine il migliore è’ stato Angelino ( su cui nutro ancora dei dubbi soprattutto in termini di fisicità) il danese simpatico ma arrivederci e grazie.. attacco: Dybala il più forte ma aleatorio fisicamente..Lukaku devastante quando sta in forma ma anche lui arrivato scarico.. Azmoun come tenuta fisica scarso anche se tecnicamente e’ forte..elsha encomiabile in tutto..Abraham devastato da 1 anno fermo .. belotti lasciamo perdere..Zalewski che non e’ più 1 ala e non sarà mai esterno basso o di centrocampo.. evito commenti sulla salma portoghese e rimango deluso da aouar.. questa e’ La Rosa e quindi Pellegrini ( pur con i suoi limiti) non e’ certo il primo dei problemi

  23. L’,Atalanta pare Armstrong al Tour de France… contro di loro sembrano tutti lenti e rimbambiti… sarà, ma Zappacosta a Roma io me lo ricordo e ieri correva che sembrava un 20enne. Come è possibile? sarà solo la preparazione atletica, certo… Eppure Armstrong…
    Forza Roma

    • veramente zappacosta a Roma si fece subito un crociato e lo abbiamo visto solo quando stava rientrando, quindi il prestito è finito

    • Sembrava un giocatore finito. E invece… uno stantuffo inesauribile, appena uscito dalla primavera. Mi sta pure simpatico, buon per lui.
      Sarebbe da studiare come fa lo staff tecnico a recuperare così bene i giocatori da quelle parti visto che da noi, quando si rompono (spesso) o arrivano acciaccato (quasi sempre) non rientrano mai più in forma nei secoli dei secoli .
      Forza Roma

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome