Via Mou? I Friedkin puntano ancora al top: i nomi dei possibili sostituti

44
2696

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – La volontà di Dan e Ryan Friedkin è quella di andare avanti con Josè Mourinho. Ma l’incontro chiarificatore tra le parti non è ancora avvenuto e il futuro resta incerto.

In caso di punti di vista troppo distanti, che porterebbero alla separazione tra la Roma e lo Special One, a Trigoria le idee sull’eventuale dopo Mou sono chiare: il livello del tecnico deve restare alto, anzi, altissimo.

I Friedkin non sono intenzionati a fare passi indietro rispetto al 4 maggio 2021. Nessun contatto tra la proprietà e altri allenatori, che al momento restano un’alternativa a Josè Mourinho.

Tra i tecnici liberi e pronti a sposare nuovi progetti spicca il nome di Nagelsmann (contattato già nel marzo 2021 prima che il Bayern pagasse la clausola per liberarlo dal Lipsia) appena esonerato. Ma anche Pochettino, Zidane, Luis Enrique e, infine Antonio Conte sono su piazza.

Un’estate, insomma, ricca di sorprese sulle panchine dei top club europei, con la Roma che resta a guardare e spera di continuarlo a fare fino a luglio. L’importante è non farsi mai cogliere impreparati, e non è certo il caso dei Friedkin.

Fonte: Il Tempo

Articolo precedenteMou depista Juric: Trigoria blindata, niente test tattici e giallo sul modulo
Articolo successivoMou presenta l’offerta araba ai suoi collaboratori. E lo staff si divide

44 Commenti

  1. Io terrei Mou fino all’età della pensione. Se però non si potesse vorrei che Luis Enrique avesse una seconda opportunità. Lo stimavo prima e lo stimo tuttora come uomo e come tecnico.

    • Conte verrebbe solo se siamo incriminati e penalizzati perché è il suo ambiente naturale
      SFMROMA

    • giallorosso dentro aspé fermate per fare il gioco di Louis Enrique devi avere messi a 28 anni , Neymar, Suarez iniesta, dani alves, piqué….ecceccecc

    • Luis Enrique? Ma per favore! Pratica un gioco che nulla ha a che vedere con la serie A, con la nostra rosa e con le nostre possibilità economiche. Sarebbe follia pura (e recidiva). Conte tutta la vita. È un allenatore, poco mi importa dove abbia giocato da calciatore.

  2. Francamente mi auguro che Mourinho rimanga,ovviamente con una rosa più competitiva. Eventualmente mi intrigherebbe Nagelsmann,anche se nutro dei dubbi sul suo carattere. Sugli altri nomi sopra citati l’unico che esluderei a priori è Zidane . E’ una mia opinione,ovviamente.

  3. A noi serve uno che sa fare le nozze coi fichi secchi… Inutile pensare a Conte se non sei riuscito a dare una squadra a Mou… Spero che ora la proprietà abbia capito che il progetto, con i limiti di un FPF pesante, non può prescindere da un allenatore che sappia valorizzare le poche risorse umane a disposizione

  4. Il problema della prima gestione di Luis Enrique, era che si era fatto mettere i piedi in testa dai giocatori di allora, che dopo la dipartita di De La Pena (che doveva essere il bastone), i calciatori ritardavano ed alcuni saltavano degli allenamenti pomeridiani pure, visto che i dirigenti della Roma assenteisti dove regnava del caos all’interno di Trigoria, con i calciatori in special modo che sentivano di poter fare come li pareva a loro, ma anche del personale sotto stipendio. Cioè Luis Enrique era capitato in un periodo di mal gestione di cui nessuno parla.
    Lui delle buone idee le aveva ma è stato troppo tenero, forse perché ancora alle prime armi, essendo stato in precedenza allenatore del Barcelona B. A me piace e penso potrebbe essere una delle piste più concrete, soprattutto perché ora questo caos che c’era prima a Trigoria non c’è più, aveva delle idee di gioco interessanti solo che non li è stato consentito allora di applicarle, ed oggi rispetto a prima, ha acquisito molta più esperienza, oltre al fatto che si è comportato sempre da signore e nonostante il club non lo abbia aiutato, parla sempre bene della Roma e dei suoi tifosi.
    Il nome che a me più piace è Schmidt del Benfica che gioca un calcio pazzesco e se Mou lasciasse, io prenderei Schmidt più cercherei di prendermi Ferreira, che per me è uno dei migliori capo osservatori d’Europa e che ha fatto le fortune del Benfica negli ultimi anni. A Ferreira raddoppi o triplichi l’ingaggio di quanto prende al Benfica e li dai peso anche nel ricostruire il settore giovanile come tutte le valutazioni dei giocatori che le fa lui, Pinto opera solo nel gestire le trattative dei calciatori ritenuti idonei da Ferreira e Schmidt che già lavora bene con Ferreira indica le caratteristiche. Questi due costerebbero molto di meno di Mou messi assieme come ingaggio poi.
    Penso che però Luis Enrique sia il più possibile ma anche in questo caso, cercherei di ingaggiare uno come Ferreira come capo osservatore e con qualche peso in più per la valutazione dei calciatori, visto che come ho spiegato più volte in passato, il grosso problema sulla non corretta valutazione di alcuni calciatori presi, è stata dovuta dal non buon lavoro del nostro attuale capo osservatore di cui sia Pinto sia Mou avevano dato fiducia nei suoi giudizi.

    • Può essere come dici tu, ma io ricordo che Daniele De Rossi fu escluso dalla partita di Bergamo perché aveva ritardato di due minuti alla riunione tecnica.
      Quindi proprio troppo tenero direi di no.
      L. Enrique è agli antipodi di Mou, gioca un calcio troppo ancorato ai concetti barcellonisti, ma se quel gioco non lo fai con gli Xavi, Iniesta, Busquets, Mascherano e compagnia cantante, sei nei guai.
      Con la Spagna ha stabilito il record di partite vinte se non ricordo male, ma poi al momento del dunque, fasi finale dei tornei che contano, si è fatto buttare fuori da principiante.
      Ottimo insegnante di calcio e di vita per i ragazzi secondo me, ma per il business vero gli manca un po’ di pragmatismo. Proprio quando anche Guardiola abbandona il concetto de “il mio centravanti è lo spazio” e si fa comprare Haaland.
      Senza eventualmente Mourinho ci vuole innanzitutto un DS vero e poi si pensa al tecnico.

    • I grandi tecnici vengono se hai anche un dirigente che pensano possa essere uno che prende calciatori utili al loro progetto tecnico. Un Nagelsmann ad esempio arriverebbe anche con un progetto costruito sui giovani e risorse limitate se hai come DS operativi gente comprovata per aver scoperto TOP giocatori valutati poi A++ come minimo in su tipo Voeller (purtroppo ora sotto contratto con la Federcalcio tedesca dal Febbraio scorso) o un Zorc (quello che ha costruito il Borussia Dortmund, fucina di giovani talenti di cui Ryan Friedkin l’unica cosa trapelata è che voleva una Roma che seguiva il modello Borussia Dortmund). Con DS operativi di questo calibro, allora puoi convincere allenatori di un certo calibro. I DS qui in Italia non lavorano affatto come un Voeller e Zorc e se hai occasione di parlare con qualche allenatore italiano che ha allenato in Italia ed all’estero, ti potranno confermare come i dirigenti che si occupano del mercato all’estero, tentano di accontentare l’allenatore per davvero, prendendo anche dei calciatori che indicano loro, mentre i DS italiani fanno tutto a modo loro, prendono i calciatori soltanto da agenti ed intermediari amici (perché più facile dividere poi le commissioni intascate dopo su conti esteri) e l’allenatore qui che deve poi dire in conferenza stampa che è stato accontentato ma non lo è stato affatto, si deve adattare qui per forza ad inventarsi qualcosa con una rosa di cui mancano gli elementi che voleva, ed è già tanto che viene preso anche 1 solo calciatore indicato dall’allenatore.

  5. Se quelli sono i nomi, speriamo che Mou se ne vada in Arabia… Non ho mai visto la Roma giocare male come in questi anni con Mourinho. Ed ora criticatemi pure e difendete il vostro idolo

    • d’accordo con te , la Roma ha una rosa inferiore solo a Inter Napoli , pari merito con la Juventus e superiore a Atalanta e Milan . Ma ha un allenatore che è rimasto al calcio del 2000

    • Un bravo allenatore fa la squadra non il contrario e Mourinho non lo è. Gioco da anni 60,polemichette da bar e sconfitte disonorevoli, Solo questo abbiamo avuto.

  6. ma friedkin lo sa che se se ne va’ mou poi altri allenatori tipo conte ti chiederebbe comunque i campioni?…ma friedkin che se pensa che paghi l’ ingaggio faraonico all’ allenatore e poi lo fai giocare con gente improbabile tipo pellegrini cristante karsdopp kumbulla solbakken etc..???
    il giochino non funzionera’ piu’, gli e’ andata bene con mou promettendogli chissa’ quali campioni e poi quasi preso per i fondelli, mou sta aspettando l’ incontro coi friedkin per dirgli proprio questo, li vogliamo comprare i campioni per competere oppure ci accontentiamo dei 5/6/7 posti? friedkin tentenna? e chissa’ perche’ …ce lo vogliamo chiedere o no? o va tutto bene?
    o accettiamo in silenzio che mou vada via per farci allenare dal de zerbi di turno?
    ancira non se ‘ capito una cosa facile facile, e cioe’ che senza campioni non competi, possiamo fare tutte le chiacchiere da bar che vogliamo, ma questa e’ , no campioni ? no party

    • Tutto giusto, ma coi paletti del fpf come fai?purtroppo anche avendoceli, non puoi spendere 200 milioni per comprare i giocatori; se non abbiamo bene in testa questa limitazione, tutto il resto è aria fritta….
      FORZA ROMA SEMPRE!

    • ZI BAH, vi ricordo che Mourino l’han portato i Friedkin quando nessuno ne sapeva nulla. Son loro che gli pagano lo stipendio. Se dovesse andar via, Dan & Ryan han già pronto il sostituto Datosi che pensano molto al business, non sarà solo un grande allenatore ma il nome di un vincente che attirerà i tifosi allo Stadio. Di questo ne son piu’ che convinto!

    • rassegnatevi tutti…. quest anno mou ce porta l’Europa league. l’anno prossimo lo scudo. dunque secondo me.punta al 4rto anno per.provarci con la.champion’s league….
      poi improvvisamente mi madre me sveglia tutto sudato e me.dice: “a Ma’ me sa che.stavi a sogna’…”

  7. no riaperto il libro dei ricordi e incubi qualcosa avevo rimosso…PORTIERI: 1 Bogdan Lobont, i18 Gianluca Curci, 24 Marteen Stekelenburg, 93 Mirko Pigliacelli – DIFENSORI: 2 Cicinho, 3 Josè Angel, 4 Juan Silveira Dos Santos, 5 Gabriel Heinze, 21 Loic Nego, 29 Nicolas Burdisso, 44 Simon Kjaer, 77 Marco Cassetti, 87 Aleandro Rosi, Vitorino Pacheco Antunes (da gennaio in prestito al Panionios) – CENTROCAMPISTI: 7 David Pizarro (da gennaio in prestito al Manchester City), 7 Marquinho (da gennaio), 11 Rodrigo Taddei, 15 Miralem Pjanic, 16 Daniele De Rossi, 19 Fernando Gago, 20 Simone Perrotta, 23 Leandro Greco, 30 Fabio Simplicio, 92 Federico Viviani, 94 Valerio Verre, Ahmed Barusso (da gennaio in prestito alla Nocerina) – ATTACCANTI: 8 Erik Lamela, 9 Pablo Daniel Osvaldo, 10 Francesco Totti, 14 Bojan Krkic, 22 Marco Borriello (da gennaio alla Juventus), 31 Fabio Borini, 47 Gianluca Caprari (da gennaio in prestito al Pescara), 89 Stefano Okaka (da gennaio in prestito al Parma), 40 Giammario Piscitella

    • se consideri totti 35enne e i vari de rossi perrotta pizarro … alla fine siamo messi peggio oggi !!! 🤣🤣❤️🧡💛

  8. Zidane,Nagelsmann e Luis Enrique stanno per accettare,come no! Pochettino il più grande sopravvalutato, Conte puzza di Juvemmerdita’ ! Speriamo resti Mou!

  9. ancora co sta storia che devono parla, mamma mia so fissati sti giornalai, chi li obbliga a parlare se il mister tiene ancora un altro anno di contratto? non è che invece come io credo loro sappiano già bene quello che devono fare sia la proprietà che il mister e voi poveri giornalai non sapendo mai nulla andate avanti con questi titoloni basati sul nulla? dai su devono pur scrivere qualcosa. Forza Roma

  10. Il livello del tecnico deve restare alto anzi altissimo, solo il ds deve rimanere basso anzi bassissimo. Invece di pensare a cambiare Mou pensassero a cambiare pinto. Ah dimenticavo, Mou potrebbe andarsene perché ha molte offferte mentre invece pinto non lo vuole nessuno. Chissà perché…

  11. LUIS ENRIQUE sarebbe top ma vanno acquistati i giocatori che dice lui.
    Ad esempio chi palleggia in mezzo al campo con la roma……..
    Naglesman bravo ma giovane. Roma è tosta .
    Non avrebbe i giovani del Lipsia.

  12. Pochettino proprio no! Se si comprano campioni, ti tieni Mou! Tutti gli altri citati, se non compri non vengono, non perdono tempo nei programmi! Se invece vuoi riprogrammare, allora prendi un allenatore che sappia lavorare soprattutto con i giovani! Noi di giovani ne abbiamo! Allora, sebbene antipatico, devi prendere un Gasperini, un Italiano o prendi De Rossi affiancato da un grande maestro come Ranieri che lo fa crescere cone uomo e allenatore! È’ una questione di programmazione. I proprietari devono decidere cosa fare!

  13. se non si è riusciti a dare una squadra forte a mourinho come si può pensare di prendere un altro allenatore top che poi sarebbe costretto a fare le nozze coi fichi secchi?

  14. Se proprio non riuscissimo a tenere Mou, un altro di cui puntare sarebbe Thiago Motta! In fin dei conti è’ un allievo di Mou!

  15. Nessuno di questi, se proprio non si potesse tenere mou mi fionderei su Schmidt che con Joao Mario e Grimaldo sta dominando in portogallo ed è ai quarti di champions.
    Ecco magari trovando anche un ds importante se avanzano soldi.

  16. io dopo Mou..voto solo Mou
    ci vogliono i cocomeri per vincere i trofei, ci vuole l’esperienza e la capacità di tenere saldo il timone nei momenti di difficoltà. Basta con gli allenatori del bel giugo che prendono le inbarcate nel momento del dentro o fuori. Basta con gli allenatori marionetta dei giocatori.

  17. Zibah, , i friedkin, hanno lo stesso obbiettivo di Pallotta, lo stadio=soldi. A differenza di Pallotta non parlano, li avete mai sentiti? E non fanno plusvalenze. Pallotta le faceva, ed era ovvio, secondi e terzi posti semifinale di champions, la rosa era forte ed appetibile. Coi Ftiedkin settimi e sesti posti, sconfitte con eliminazione contro la cremonese, 4 pappine in casa col sassuolo, e una flebile speranza di quarto posto piu’ per la penalizzazione della juve che per meriti, con chi le fanno le plusvalenze, col giardiniere e il barista di trigoria? Ma sono stati dei geni, Muorinho ha portato a un sold out a partita, in attesa dello stadio. E se la burocrazia ed ora l’inchiesta dovessero rallentare peggio impedire, i friedkin figgiranno a gambe levate anche prima di pallotta…….fatevi lo screenshot.

    • Esatto ma non lo puoi dire altrimenti ti spolliciano. E poi è inutile prendere un allenatore forte e dopo dirgli che deve accontentarsi di quello che passa il convento

  18. si però va specificato che a differenza di altri i club, stiamo facendo sold out ma mi pare adottando dei prezzi molto più bassi e seguendo un modello come i club tedeschi, biglietti a costo minore ma stadio pieno per convincere allora più sponsors futuribili. Cioè già l’anno scorso contro il Leicester il costo dei biglietti erano su €10 curva e distinti, €14 tribuna Tevere e Monte Mario nella fase 1. Mi sembrano prezzi stra popolari come fanno in Germania, mentre i costi della Fiorentina erano €25 distinti sud e curva nord Pisani, €29 tribuna Rinascimento scoperta, €49 tribuna Rinascimento coperta. I prezzi prima dei Friedkin mi pare fossero molto più alti, mentre qui si è deciso di voler riempire lo stadio, quindi che abbiano guadagnato così tanto proprio non mi pare dagli incassi dello stadio, perché secondo me cercano di comunicare a chi è esterno la forte passione e di quanto sia numeroso il tifo romano. È una specie di investimento da parte loro che spera frutterà qualcosa in futuro.

  19. oddio ve prego Luis Enrique no, abbiamo già dato ed è stato un disastro. Si certo a Barcellona ha vinto tutto, e grazie al caz con quella rosa vorrei pure vedere

  20. perdere Mourinho sarebbe una sconfitta insopportabile dopo l’addio di Totti …colpa della proprietà che non ha capito bene chi è lo special one

  21. Mi terrei Mourinho fin quando non smette di allenare se i nomi sono quelli.
    Conte in Europa è un flop e comunque è solito mollare le squadre anche in pieno ritiro e lasciarle come don falcuccio, inaffidabile oltre ad essere un gobbo che fu invischiato nel sistema.
    Gli altri 3 hanno un gioco inadeguato per il nostro campionato che è tattico, poi Nagelsmann è fallimentare perché se in Bundesliga allenando il Bayern non si hanno diversi punti di vantaggio con 1° posto a mani basse, nonostante non meritasse l’esonero, qui non farebbe i risultati sperati.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome