Video hard, ora indaga anche la Procura federale: la Roma trema

101
1720

AS ROMA NOTIZIE – La storia del video hard circolato a Trigoria che ritraeva due giovani impiegati del club, poi licenziati dalla Roma, sembra essere addirittura finito nel mirino della Procura della FIGC.

Giuseppe Chinè, riferisce l’edizione odierna de Il Fatto Quotidiano, ieri ha acquisito le testimonianze degli ex dipendenti con l’obiettivo di individuare, nel dettaglio, la filiera della diffusione del video e la responsabilità dei tesserati.

Stando a quanto ricostruito, un giovane calciatore della Roma Primavera ha confessato al preparatore atletico Vito Scala e a due dirigenti del club di aver sottratto il video dal cellulare della dipendente. Ma ufficialmente i pm federali non conoscono questo particolare. Dovrà essere l’AS Roma a fornire il nome del ragazzo in questione.

Potenzialmente le persone coinvolte sono decine tra atleti e staff tecnico. Non tutti con gli stessi profili di gravità. Il discrimine sarà tra chi ha solo ricevuto il video e chi ha contribuito attivamente allo spam. I profili individuati potrebbero incorrere nelle sanzioni previste dall’articolo 4, comma 1, del codice di giustizia sportiva (principi di lealtà, correttezza e probità) che nell’interpretazione estensiva voluta dalla Figc si valuta “anche oltre l’ambito della competizione sportiva”.

Chi rischia? Il filmato all’inizio è circolato tanto fra i calciatori della Primavera. Poi c’è il fattore società. Chinè, sul punto, valuterà anche la possibile responsabilità oggettiva dell’AS Roma (art. 6 comma 2 del codice sportivo). In ballo, anche qui, non c’è la vicenda dei licenziamenti, che appartiene a un aspetto giuslavoristico, ma l’eventuale utilizzo improprio del video effettuato da “dirigenti con firma”. Fattore che potrebbe portare una sanzione disciplinare per i giallorossi.

Fonte: Il Fatto Quotidiano

Articolo precedenteVideo hard a Trigoria, la ragazza licenziata: “Mi accusano di complotto ma l’unica vittima sono io”
Articolo successivoDybala, lesione muscolare all’adduttore: salta il Sassuolo e gli impegni col l’Argentina

101 Commenti

    • Se volevano farsi una scop… a avevano mille modi per togliersi lo sfizio passando inosservati. Meriterebbero di essere presi a calci entrambi, per coglionaggine

    • Caro 007, Il Fatto Quotidiano non è nemico della Roma, è l’unico giornale serio che abbiamo in Italia e pazienza se hanno beccato qualcosa di losco a Trigoria. Dimmi, tu cosa leggi? Libero? Il Giornale? La Verità?

    • caro Lucio Becker….io ho smesso di leggere il Fatto da quando per prevenzione scioccamente e colpevolmente politica è diventato ” novella 2000 ” pur di fare contenti i padroni…..come tu giustamente sei “padrone” di leggerlo ancora.Un saluto e forza Roma.

  1. il procuratore Chiné dovrebbe intervenire. sui bilanci falsi della Juve che hanno falsificato svariati campionati…..sui vaccini falsi della Lazio covid ….sulla compravendita del Milan….. sui scudetti regalati all’Inter malgrado le telefonatine……lasciamo stare poi gli arbitri personaggi da radiare in blocco AIa come i polli…

    • caro Nello le cose di cui parli sono inezie di fronte alla gravita’ di aver pubblicato on line aspetti privati della vita intima di una persona. ci sono persone che si sono suicidate per aver subito cose del genere …altro che scudetti regalati o bilanci falsi

    • caro clay, non è in discussione la gravità della vicenda, il problema è perché se ne debba occupare chinè. C’è la giustizia ordinaria per quei fatti

    • caro Genero qui siamo di fronte ( sempre che sia vero quello che si legge) ad un intero settore giovanile di una squadra di serie a che si trova implicato in un crimine . L’argomento supera quindi in gravita’ qualunque altro illecito di cui abbiamo sentito parlare in questi anni. e resto inorridito dal fatto che leggo commenti che parlano di ragazzate

    • day, in tutta sincerita, una donna, o meglio una persona, che si lascia filmare mentre svolge le sue attivita sessuali con il suo partner, al di la di tutto, ti sembra normale o trovi forse dei deficit nei modi comportamentali di questa persona, tanto piu che lommorizza sul cellulare che guarda caso finisce nelle mani di un ragazzino che ha tutto il tempo per frugarci dentro! Che se ne occupi la magistratura ordianaria e’ piu che accettabile, ma che indaghi quella sportiva mi sembra proprio un paradosso inaccetabile!
      Sempre,comunque e dovuque, forza Roma.

    • Come dicevo ieri a qualche altro utente, non buttiamo altra benzina sul fuoco sbagliando pergiunta terminologia: nessuno, a quanto se ne sappia ad oggi, ha mai pubblicato ON LINE (che significa letteralmente a disposizione di chiunque nel mondo) nulla, il video è circolato privatamente tra alcuni primavera giallorossi e poi forse a qualche dirigente o responsabile della società. Non si sta negando la gravità del fatto, ma è bene che certe indagini siano fatte ad opera della giustizia civile ordinaria (che mi sembrerebbe quella maggiormente competente in materia), nulla avendo a riguardo quella calcistica… altrimenti (per assurdo), qui si andrà nella direzione di valutare eventuali punti di penalizzazione per la AS Roma (squadra calcistica) in campionato, cosa che sarebbe fuori da ogni logica INDIPENDENTEMENTE dalla gravità o meno di quanto accaduto.

    • non volevo dire che non era importante solo che devono distogliere l”attenzione in particolare sul Milan e danneggiare.la Roma. Da quello che dicono poi la ragazza non ha presentato nessuna denuncia per il momento. i datti sono gravissimi perché la stupidità di farsi belli alle spalle di una povera ragazza è vergognoso. le cose privare devono rimanere private

    • Carissimo Clay, proprio perché si tratta di crimine (ma lasciamo giudicare alla magistratura ordinaria, suvvia), non vedo perché debba implicare sanzioni di natura sportiva.

    • Al di là di tutto io credo che:
      – la ragazza è stata superficiale a lasciare il suo telefono nelle mani di un minorenne (ma anche fosse stato adulto)
      – come fai a girare ancora per Trigoria dove buona parte conosce ormai tutti i peli del tuo corpo

    • caro nico e da quando in qua sei tu a decidere quali debbano essere i comportamenti sessuali normali di una persona?

  2. attacco a 360 gradi stanno nascondendo impicci scandali piu’ gravi nella lega
    tradotto alziamo il polverone mettendoci la Roma
    vi risulta che gli altri club vengono più noiinati negli scandali
    guarda un po invocano intervento fgci

    • quali sono secondo te le cose piu’ gravi che stanno nascondendo? cosa c’è di piu’ grave della pubblicazione on line di un video personale che se lo sono passato ( sempre che sia vero quello che leggiamo) in visione i giocatori e l’intero staff dirigenziale giovanile della societa’ scambiandosi commenti osceni?

    • Clay,
      ma sei serio??????
      La Roma cosa caxxo c’entra con questa storia???????
      Se qualche giocatore ha sbagliato ci sono leggi e pagherà.
      Punto.
      In serie A gioca gente condannata in primo grando per associazione mafiosa e strupro:
      tu vedi ste campagne?

      Torna a Formello a pensa ai buffi vostri, vai vai….

    • sono perfettamente d’accordo che stiamo parlando di una vicenda conoscendone solo alcuni particolari.quindi le nostre sono chiacchiere da bar. è evidente che ci sono molti punti oscuri. dico solo DA TIFOSO ROMANISTA che mi dispiacerebbe sapere SEMPRE CHE SIA VERO che lo staff dirigenziale delle giovanili della societa’ venendo a conoscenza che tra i giocatori gira un video intimo privato invece di prendere provvedimenti ci scherza sopra e se lo passa uno con l’altro.

    • clay , quindi tu eri presente quando sti guardoni si vedevano i filmati e facevano commenti osceni ?
      Perchè non hai denunciato la cosa ?
      sei complice ?
      sei atteso in procura , anche tu come persona coinvolta nei fatti ?

    • non hai letto bene il mio post. ho detto che finora sono chiacchiere da bar e che mi dispiacerebbe che fosse una cosa vera. e aggiungo che mi sembra tutta una montatura.e considero anche ridicolo chi afferma che la ragazza in seguito sia stata prima assunta e poi licenziata.

  3. Mo so stanno ilmgrillo.del.madchen,lord che ieri facevano i saccenti? Mo e tutto a posto ero solo io.che dicevo occhio……
    . “Il reato di diffusione illecita di immagini o video sessualmente espliciti è punito con la reclusione da 1 a 6 anni e con la multa da 5.000 a 15.000 euro”

    • No Nando, sei svejo tu a prendere per oro colato quello che pubblica un quotidiano palesemente antiamericano e filoputiniano.
      Con questo intendo dire che è chiaro da quale parte si schiera il FQ, non ne sto facendo una questione geopolitica personale.
      A te basta questo e non ti fai nessuna domanda, nessun dubbio, per esempio se parliamo di un ragazzo minorenne o maggiorenne, e come, soprattutto, quel video possa essere stato “rubato”, cosa poco probabile perché mi pare ovvio che il ragazzo non potesse sbloccarlo da solo a meno di disporre di password o PIN del cellulare.
      Se gliel’ha sbloccato lei e prestato per quella famosa telefonata al procuratore, mi pare strano che gliel’abbia lasciato e poi andata via per i fatti suoi, cosciente pure del contenuto scabroso sul device in oggetto. E non ci vuole un minuto per ispezionare la galleria e condividere un video (in particolare se il telefono non è il tuo).
      Se tu avessi una figlia (io ne ho due) che si conservasse sul telefono le riprese delle sue performance sessuali e lo prestasse addirittura a ragazzi (forse persino minori) tu che giudizio avresti di lei?
      E quale giudizio potrebbe legittimamente averne un datore di lavoro?
      E questo senza nemmeno scendere nei particolari del video in cui si potrebbe alludere a prestazioni sessuali fornite in cambio di favori.
      In questo scenario la Roma ha fatto non bene ma benissimo a licenziare in tronco entrambi i soggetti coinvolti.
      In quanto alle responsabilità penali sarà il giudice a dirimere la questione. Per quell sportive dubito che dirigenti con potere di firma abbiano avuto parte attiva nella diffusione del video o in non meglio precisato utilizzo improprio dello stesso.

    • il grillo del marchese ha giustamente evidenziato i due fatti della questione:
      1. il comportamento della ragazza che viola il codice etico e che viene licenziata
      2. il comportamento del giocatore che viola il codice penale e che resta nella societa’
      quindi due pesi e due misure

    • Clay a me de quello che scrive il fatto quotidiano o la repubblica non me ne può fregare di meno, per me fa testo il comunicato della società stilato ieri che cita tra l’altro:
      “I fatti sono stati strumentalizzati ad arte per presumere un’inesistente discriminazione sessuale e disparità di trattamento, quando il provvedimento della Società ha riguardato contestualmente (­lo stesso giorno e alla stessa ora) anche il ragazzo coinvolto nei fatti.
      È peraltro purtroppo vero che nel video emergeva la sussistenza di una trattativa privata riguardante corsie preferenziali lavorative.”
      Non ci sono due pesi e due misure, oltre alla coppia anche il ragazzo ha subito lo stesso provvedimento, stesso giorno, stessa ora.
      Poi se vuoi credere alle nefandezze che scrivono i giornali sulla Roma da anni, quasi ad ogni vigilia di partita, da quando siamo diventati americani sei libero di farlo, ma io personalmente credo alla mia società piuttosto che alla carta straccia

    • Clay il comunicato ufficiale della società mi sembra abbastanza chiaro in proposito, fatti certi, provati, documentati, non sono le illazioni di un giornale dove si parla di persone potenzialmente coinvolte, i potrebbe, i sembrerebbe, per me questo articolo diffamatorio (e spero tanto la società si attivi in proposito) equivale a carta straccia

  4. Si ma qui stiamo alle comiche, cosa c’entra questa storia, seppur brutta, con la FIGC? Questa nel caso sarà una cosa da diritto del lavoro, che stabilirà quale delle due parti ha ragione, a prescindere che sia una pasticceria o una squadra di calco. In pratica per loro invece ti puoi dopare, puoi fare falsi in bilancio, puoi scommettere, ma non puoi licenziare una segretaria, che sennò ti danno punti di penalizzazione…

    • C’è il codice etico. Una società di calcio iscritta alla FIGC non è una pasticceria

    • @Irina
      Infatti sono stati licenziati perché hanno violato il codice etico in vigore della A.S. Roma.

    • quindi il codice etico dell’AS ROMA consente a giocatori e dirigenti di scambiarsi video intimi privati di altre persone. perchè non ho letto da nessuna parte che ci siano stati dirigenti e giocatori licenziati

  5. Ma per favore…Il Fatto Quotidiano, dietro la spinta di qualcuno fresco di licenziamento dalla Roma, inventa fandonie e fa strategia del terrore sventolando l’inverosimile storia di possibili sanzioni al club per una storia che col calcio non c’entra manco di striscio.

    • se leggi il loro articolo parlo già “scoop del fatto” per vantarsene. Scommettiamo che faranno la solita figura come per i fatti di Bibbiano?

  6. Contrordine compagni! Tutti gli articoli di ieri sulla discriminazione sessuale sono carta straccia! Però, nessuna scusa, bisogna alzare l’asticella e addirittura ora la Roma “trema”.
    Quanto è caduto in basso questo giornale.
    Naturalmente, non c’è accenno al punto potenzialmente più delicato: a meno che il ragazzo non abbia rubato il cellulare in questione, forzato l’accesso, cercato tra tutte le gallerie, effettuato l’upload di nascosto e riconsegnato l’apparecchio al proprietario in cinque minuti, qualcuno (che per mansioni ha a che fare costantemente con dei minori) ha fornito accesso a materiale di natura sessuale a un minorenne.
    Torno a ripetere, la storiella raccontata ieri “ha chiesto in prestito il cellulare per chiamare il procuratore” genera più domande di quante riesca a risponderne.

    • Correttissimo. In più ti direi che non è umanamente possibile “forzare” l’accesso di un cellulare di ultima generazione: devi per forza essere in possesso dei dati biometrici (e questo va da sé che sia possibile solo al proprietario) oppure conoscere password o PIN.
      E anche qui non puoi andare a casaccio perché dopo pochi tentativi a vuoto il device si blocca per un tempo non inferiore a mezzora e poi via via più lungo.
      Non regge nulla di questa storia così come pretende di farla passare il FQ.

  7. Alla procura federale gli chiederei dove sono finite i casi osimen e mandragora e del fatto che dobbiamo giocare un 4 con una squadra che non doveva giocare le coppe e levato lo scudetto e penalizzazione . Non siamo credibili come federazione nel mondo avete permesso a società di vincere scudetti con falso in bilancio plusvalenze fittizie caso Suarez e l Inter con scudetti indirizzari dopo calciopoli e oggi e adesso il Milan mi raccomando sempre a campionato in corso perché l estate state al mare vero.

  8. Alla fine ci daranno esclusione per 10 anni dalle coppe, retrocessione in lega pro, 50 punti di penalizzazione come sentenza esemplare

    • La penso come te, anche senza esagerare (come hai ovviamente ironizzato…) sta a vedere che in qualche modo ce lo mettono nel di dietro a livello di punti, squalifica dalle coppe e chissà che altro… Visti i precedenti (RECENTISSIMI) con le strisciate non mi stupirei se facessero capriole per trovare “un rigore non rigore” per penalizzarci.
      Che schifo.

  9. Lina, a questo punto dimostriamo a tutti che il licenziamento nulla c’entra con il bigottismo della societa’ Roma davanti a filmati hot girati in un ufficio della BeneAmata in orari di lavoro, presumibilmente, ma una questione etica visto che la dipendente in questione, nel video, chiedeva dei favori in modo scorretto, come specificato dalla nota della societa’.
    Dimostriamo a tutti con i fatti che per noi nudita’ e sesso non sono un tabu’, dimostriamo che noi siamo moderni ed al passo con i tempi, dimostriamo di non avere paura.
    Lina, facce vede’ le zinne pure tu!

    • Un abbraccio alla redazione che ha colto la natura guascona, bonaria ed affettuosa di quanto ho scritto e lo ha pubblicato. Mi aspettavo non venisse mostrato, a dire la verita’.
      Forza ROMA SEMPRE

  10. Qualsiasi ripercussione coinvolgerà la ASRoma, rivolgersi alla Sora Lina.
    Non dobbiamo pagare i danni di una condotta sbagliata della Ceo.

    • La cosa è accaduta a settembre, @Paolo33, c’era tutto il tempo per non incorrere in questa situazione, poi se vogliamo metterci sempre una pezza e difendere ad oltranza decisioni o non decisioni senza nemmeno sapere quali rischi si corrono, accolliamoci anche le eventuali storture del nostro sistema giudiziario, sportivo e civile.

    • supponiamo che la sora Lina lo avesse saputo per prima cosa avrebbe dovuto fare secondo te?

      te rispondo io …
      esattamente quello che ha fatto bene solo a sapere per ultima perché alla base del motivo del licenziamento c’è l’abuso della.posizione del tizio in cambio di una prestazione sessuale

      se fossi tu a pagargli lo stipendio te li terrei

      probabilmente vista la.coincidenza é proprio a seguito del comportamento de sti due che la sora Lina ha messo in discussione la.posizione lavorativa di tutti per capire con chi ha a che fare

      esattamente ciò che chiunque dotato di buon senso farebbe ne più ne meno

      il comunicato ufficializzato in maniera ineccepibile.la.cui sintesi seppur priva di dettagli chiarisce in maniera assoluta.la posizione della Roma

      PS
      non capisco questa esigenza di dare addosso alla Roma ed ai suoi rappresentanti anche quando non é il caso

    • Non ho capito di quale “tempo” stai parlando e per fare cosa eventualmente?
      Cosa ci può fare la Roma e la CEO se la signorina e il suo avvocato hanno trovato una testata giornalistica ben disposta a mettere in piazza l’episodio con una versione dei fatti che fa acqua da ogni dove, ma che a te non interessa minimamente approfondire?
      Dovevano pagare il suo silenzio? Dovevano reintegrarla pur avendo sicuramente appurato col proprio team legale che sussistevano tutti i motivi per un licenziamento?
      Perché sicuramente è quello che hanno fatto, non stai parlando di una pizzicheria.
      Però, dai, sono curioso di ascoltare dalle tue labbra quello che avrebbe dovuto fare la Roma una volta venuta a conoscenza dell’accaduto. Su, facci sapere.

    • le parole del Grillo non fanno una piega e le condivido in piene. se ci sono elementi per licenziare si procede .
      la Roma ha fatto quello che doveva fare. e immagino che abbia anche preso provvedimenti analoghi verso coloro che hanno diffuso il video anche se nel comunicato mi sembra non ci sia traccia di quest’altro aspetto della questione. ma posso aver letto male.

  11. Il suo Avvocato dice che nell’oggetto del provvedimento a carico della donna, si legge che è stato «portato all’attenzione delle Risorse umane e dei vertici aziendali un video che inconfondibilmente la ritrae nel compimento di attisessuali con un dipendente della società. Purtroppo ci risulta che tale video sia stato visionato da gran parte del personale e dei giocatori della società,ivi inclusiquelli minorenni delle giovanili». Da qui «l’incompatibilità della prosecuzione del rapporto di lavoro con il sereno e regolare andamento dell’attività della società (…) improntata a principi etici ed educativi».

  12. l’Italia è una barzelletta se fanno qualcosa alla Roma per sta storia cosa dovrebbero fare al Milan? Qualcuno non vuole la Roma in Champions punto

  13. E come ti sbagli. Chi trucca i tamponi violando una normativa nazionale riceve un bel buffetto.
    Chi trucca i bilanci alterando la correttezza di chissà quanti campionati, viene premiato con i mondiale per club.
    Chi viola le norme sulle proprietà sportive (indagine ancora in corso), si ritrova beato beato ai quarti di EL.
    A noi invece ci toccano Taylor, Massa, il tedesco corrotto e anche una inchiesta della giustizia sportiva per una vicenda privata. Giustizia sportiva che nel nostro caso non mancherà di fare (in)giustizia.
    P.S: film già visto
    P.S2: poi era Mou il “pazzo”
    P.S3: Mou era così “pazzo” che anche Danielone alla fine si è inc@@ato

    • AYCE ma non le dire ste cose, se no sei un piagnone, e mentre piangi destabilizzi l’ ambiente che non cresce per colpa dei tuoi pianti, ( vale anche per me)
      Così parlano i Saggi moralizzatori
      AUGH

  14. E mentre Juve, Milan , lazzue , napule, Inter, a più riprese sono coinvolte in inchieste, serie ( mica sono pasticcerie cit.) qui si indaga sulla Roma perché ha violato l’articolo dei meglio mortacci loro e di Chiné servo plebeo pluri vassallo con bacio accademico…

  15. teoricamente e praticamente questa dipendente ha messo nelle mani di un minorenne un cellulare con al suo interno delle immagini pornografiche, registrate in una proprietà della società, durante l’orario di lavoro e nell’atto parlavano di promozioni e avanzamenti di carriera, inoltre lei aveva delle responsabilità dirette perché si occupava di un area giovanile… non so quanto gli sia convenuta alla coppia iniziare questa campagna mediatica contro la Roma. Sotto tutti gli aspetti in cui la si guardi, qui gli unici a rischiare sono proprio loro…

  16. prossima news del fatto quotidiano: La procura dell’Aja ha chiesto di acquisire gli atti possibili crimini di guerra e contro l’umanità

  17. Addirittura la Roma trema
    tu pensa alla proporzionalità tra i fatti e misfatti delle bande lazio e juve in primis e pensa a cosa dovrebbe temere la Roma per un video che è circolato in rete a sua insaputa

  18. chi dovrebbe tremare semmai sono i due ragazzotti perché da quello che emerge nel comunicato la Roma ne avrebbe anche per andare oltre al mero licenziamento ” cosa che poi non è detto che abbiano intenzione di fare ” ma se gli pesti troppo i calli potrebbero farsela venire…

  19. Sta storia puzza, lei che si fa il video con il suo diretto superiore, le voci girano, lei lascia il telefono con il video al tonto di turno che sa e va a colpo sicuro. Questa è a caccia di soldi facili perchè si risolverà con un lauto indennizzo alla “signorina”

  20. È giusto e normale che la procura indaghi…se il tesserato invischiato nella torbida vicenda ha violato regole federali si beccherà la sospensione o la squalifica dovuta…

  21. Ma la Roma trema de che?!
    Ma magari la Roma ve facesse trema’ a voi!!!
    Verrà il giorno che ve magnerete la carta sulla quale scrivete!
    FORZA ROMA

  22. Ha chiesto in prestito il cellulare per chiamare il procuratore ma fatela finita mio nipote di 12 anni ha il cellulare e questo individuo quasi maggiorenne non possiede un cellulare mi sa che la ragazza era consenziente se davvero ha dato il cellulare al giovane ripeto impossibile in questa epoca a quell’età non avere un cellulare

  23. Ammazza quanti avvocati. Avvocatigiallorossi.net
    Ormai in Italia ci sono più avvocati virtuali che allenatori della stessa “categoria”

    • L’ importante è non esssere avvocati in genova : alla larga vista la disattenzione agli invalidi civili. C’ è di peggio. VERGOGNA.

    • È un tuo dovere conoscere le leggi che vigono nello stato dove risiedi, non tutte con tutti i comma ma almeno le basi, ovviamente tutti vogliono avere diritti ma se poi gli spieghi che li puoi avere solo se rispetti anche i tuoi doveri storcono il naso.

  24. 1)dove sta scritto che il rapporto è avvenuto sul posto di lavoro? 2) il calciatore (è scritto in altri articoli) è in procinto di passare in prima squadra.3) chi ha deciso di licenziare i due ragazzi,lo ha fatto guardando e utilizzando un video rubato da un imbecille,sono anche loro passibili penalmente( non dovevano avere quel video).4) se fosse stata/o un vostro familiare (figlio/a ) li avreste fatti certi commenti?

    • Sai che è reato mettere in mano un oggetto contente materiale pornografico ad un minore?
      Se mio figlio o mia figlia si prostitussero per un avanzamento di carriera il lavoro sarebbe l’ultimo dei loro problemi, li avrebbero con me quelli seri.
      Il fatto che ancora non abbia preso la strada delle vie legali fa presupporre che avrebbe ripercussioni anche lei semplice.

    • parole dette a vanvera? o sei serio ?
      non ne hai azzeccata una

      se tu pagassi una domestica e ti arriva il suo video mentre si fa fottere da un tizio e a voce alta si promettono di aiutarsi per rubarti in casa saresti così ottuso come vorresti che fossero i dirigenti della Roma? o ti piace fare il geseroso con il sedere degli altri ?

    • Paolo 33
      hai visto il video per sapere che mentre facevano i fatti loro parlavano di truffare o rubare all’AS ROMA? erano i preliminari o durante l’atto (bel modo di eccitarsi).Sono serio.

      x dura lex.
      ma ,se come scrivono i giornali,sono fidanzati ne avrebbero parlato durante un atto sessuale di un avanzamento di carriera? o magari a pranzo o a cena.

      probabilmente ai tuoi figli hai regalato uno smartphone oppure un pc, pensi che se vogliano(spero di no) non riescano a trovare su internet filmati simili?.

      comunque bravi avete fatto già il processo ed emesso la pena di colpevolezza.

  25. Esprimere giudizi senza aver visto il video e da ricostruzioni di parte pretestuose su una vicenda che ha una serie di risolti penali e civili che riguarda diversi persone giuridiche e fisiche alcune anche minorenni almeno al epoca dei fatti cosa che implica un certo livello di riservatezza senza avere una buona conoscenza delle leggi lascia il tempo che trova.
    Mi lascia perplesso che la vicenda possa avere risvolti sportivi, la vera preoccupazione è il sistema che ci deve giudicare che ha sempre dimostrato una certa ‘antipatia’ nei nostri confronti accompagnata da un campagna mediatica unidirezionale fatta da mezze verità.

  26. È un fatto privato che non ha alcuna attinenza con lo sport. Al limite le sanzioni penali e sportive devono riguardare gli interessati perché non si tratta di farti inerenti le partite. Mi chiedo poi come un ragazzo delle giovanili possa aver avuto accesso al cellulare della signorina, ammenoché… Io credo che questi due non potessero realmente più frequentare l’ambiente delle giovanili e quindi la loro rimozione sia stata più che legittima.

  27. La cosa che non quadra è che i fatti risalgono a novembre e le denunce arrivano dopo il licenziamento avvenuto alcuni mesi dopo, un fatto cosi grave di un video personale carpito senza il permesso e fatto circolare in quel modo avrebbe dovuto immediatamente far scattare una denuncia invece a quanto pare la denuncia c’è stata dopo il licenziamento avvenuto alcuni mesi dopo.
    Finché era dipendente della società non riteneva giusto denunciare questa storia?

  28. Ora capisco il repulisti della società, altro che vendita agli arabi. Dentro Trigoria ci sono delle mele marce.

    • non solo ma anche i sorcetti che diceva Spalletti
      troppe cose fanno uscire con lo scopo di ricattare la società

  29. La società dovrebbe garantire alla Federazione il rispetto del regolamento sportivo all’interno di Trigoria o pensate che è solo una proprietà privata? Come se dentro una scuola parificata ammetassero la lap dance😂

  30. la figc si faccia i c…i suoi. E’ una questione che con le vicende sportive non c’ entra. Via dall’ A. S. ROMA i colpevoli.

  31. Da quel che si è capito il rapporto incriminato è avvenuto un anno fa quando la ragazza dipendeva da una società di lavoro interinale ed era finalizzato all’assunzione in pianta stabile della stessa da parte della Roma. Lina Souloukou che sta portando avanti una campagna di licenziamenti all’americana probabilmente non si è fatta sfuggire l’occasione di liberarsi anche di questi due per giusta causa per la caduta del rapporto fiduciario.

  32. dirigenti incapaci. potevano gestire la cosa in modo professionale ed invece hanno licenziato i due dipendenti e protetto il deficiente che ha rubato il video privato e fatto girare a tutti. Qui la società ha fatto una figura di me…. a livello globale. Dovrebbero essere cacciati tutti i dirigenti e punito il giocatore.

  33. il fatto quotidiano ha fatto il cosiddetto titolo acchiappaclick, fuorviante dal punto di vista societario, tanto meno sportivo…. temere deve il direttore di questa testata e da chi ha architettato questo articolo per far parlare di sé e del fq.
    È sconcertante che la procura federale intervenga dove invece dovrebbe la procura della repubblica nei confronti dei diretti responsabile o di chi ha prodotto il video….. altro che AS ROMA…..
    GIÙ LE MANI DALLA AS ROMA!!!!!

  34. Si commenta un episodio sul sentito dire e sulle affermazioni di un giornale che più volte ha dimostrato di narrare i fatti omettendo parte della verità per colpire un avversario politico o non politico e condurre il lettore verso la propria tesi che spesso è distantre dalla verità.
    L’unica certezza è la nota ufficiale della Roma che lascia capire abbastanza di quanto accaduto.
    Leggo commenti assurdi di pseudo-tifosi sulla base di ricostruzioni giornalistiche che è palese provengano da una sola “parte”, che non avendo trovato l’accordo economico o di reintegro con l’AS Roma, probabilmente ha fatto uscire la storia per alzare il polverone mediatico. Il giornale si è ben guardato di specificare che i licenziati erani due, ed uno era un uomo, e che il provvedimento era stato eseguito allo stesso momento, riferendosi esclusivamente alla donna proprio per creare un caso. In un’Azienda in cui l’immagine è molto importante (sponsor, nome della città, ecc.) certi comportamenti non sono ammissibili. Non credo che i consulenti giuslavoristici dell’AS Roma siano degli sprovveduti, evidentemente i contenuti dei dialoghi del video portano ad un licenziamento per “giusta causa”. Chi lavora a contatto con i minori deve avere particolari attenzioni, che in questo caso sembra non ci siano state.
    Per quanto riguarda i risvolti penali esiste il “codice rosso”, per cui divulgare e trasferire immagini senza il consenso del proprietario ha risvolti penali che sono però individuali. Se ricevo sul mio telefono un video (di cui non conosco il contenuto) e lo guardo non commetto un reato, anche se si tratta di immagini intime; diventa un reato nel momento in cui lo trasferisco anche solo ad una persona. Per cui chi lo ha ricevuto non è in alcun modo perseguibile. La persona con scarsa intelligenza che lo ha divulgato per primo ovviamente è perseguibile a querela di parte. Dal punto di vista sportivo non vedo veramente cosa possa inventarsi la procura federale, giusto il giocatore delle giovanili credo rischi qualcosa.

    • hai ragione. certi comportamenti non sono ammissibili. infatti c’è un codice etico che è quello a cui si rifa’ la societa’. invece per il comportamento di un giocatore che diffonde un video intimo privato (reato penale) il codice etico non esiste. quindi siamo di fronte a un codice etico a senso unico. vale solo per alcuni.

  35. marc 74 ma sta scherzando o dici seriamente .a me sembra che i deficenti siano i 2 che si filmano facendo sesso sul posto di lavoro ,secondo te è normale .

  36. il problema è che una volta accaduto (si parla di settembre scorso addirittura) nessuno dentro la società si è mosso fino a poco fa e qui ci va di mezzo l’etica sportiva….però la cosa mi sembra strana però…

  37. certo mo mandano in serie B la roma …. da ridere … non sanno più a che attaccarsi, o meglio a qualcosa potrebbero attaccarsi……

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome