VIDEO – Mourinho, che scintille tra Trevisani e Zazzaroni a Pressing: “Dici ca*zate di proporzioni enormi”

77
31943

AS ROMA NOTIZIE – José Mourinho e l’avvio deludente della Roma in campionato fa discutere anche sulle reti Mediaset, dove ieri sera è andato in onda uno scontro acceso tra Riccardo Trevisani e Ivan Zazzaroni nell’ultima puntata di Pressing.

Il direttore del Corriere dello Sport va subito all’attacco: Secondo me avete bevuto… Crisi del terzo anno? Assolutamente no. Bisogna fare della analisi per capire le cose: Mourinho fra nove mesi andrà via, così saranno tutti contenti tranne me i tifosi. Magari finirà con un trofeo o porterà la squadra al quarto posto, e poi saluti e baci. 

Ha una squadra piena di problemi, con un mercato assurdo, con giocatori arrivati il 16 agosto, con Lukaku arrivato il 30, con giocatori con storico di infortuni pazzesca… Gli uccellacci sperano solo che Mourinho perda per dire che è finito. Purtroppo dà fastidio, dispiace. Poi andrà via, e dopo chi arriverà… Conte? Scordatevelo, una squadra del genere non la prende neanche a mano…”.

Riccardo Trevisani prova a replicare: “Ivan dice cose vere, la Roma è una squadra che ha spesso infortuni, ma è migliore di squadre che stanno davanti in classifica. La Roma sono due anni che in campionato fa 60 punti, che può farli il Sassuolo che va bene….”

“Riccardo, Mourinho è una pippa, siete voi che capite tutto…E’ morto...“, lo interrompe ironicamente Zazzaroni, alzando il tono della voce. “Io sento delle ca*zate di proporzioni assurde…ma avete visto che squadra gli hanno costruito? Mourinho non ha toccato palla sul mercato, bisogna dire la verità…”

A concludere il duello ci pensa il giornalista di Sportmediaset: “Quindi la Roma è talmente scarsa che deve stare dietro Bologna, Verona, Lecce, Torino, Sassuolo…la Roma deve arrivare ultima. Va bene così, raccontiamoci le favole… Ora neanche Rui Patricio ha scelto lui? E’ una salma…sta fermo…chi lo ha voluto? Tiago Pinto? Non credo…”

GUARDA IL VIDEO DELLO SCONTRO TRA ZAZZARONI E TREVISANI

Articolo precedenteRoma, problemi con la lista Uefa: Mou costretto a tagliare due acquisti, ecco chi rischia
Articolo successivo“ON AIR!” – CORSI: “I nuovi non sono stati digeriti dal gruppo”, ROSSI: “Squadra scherzata dal Milan, i tifosi meritano di più”, NARDO: “Il mercato della Roma dov’è?”, PRUZZO: “Possibile un cambio tattico”

77 Commenti

  1. rui
    manc Small Llor
    pared Cris
    Zale Sancho spina
    dyba lukaku

    testa bassa e pedalare!
    senza aprire giornali che nuoce gravemente alla salute

    • per me è necessario passare alla difesa a 4, con il terzino destro bloccato e difensivo e il terzino sinistro più offensivo. a centrocampo un regista fra Cristante e Paredes più un centrocampista di rottura fra Bove e Renato Sanchez e uno di qualità fra Aouar e Pellegrini. Lukaku centravanti e 2 dietro di lui che lo aiutano: Dybala e Azmun/Belotti

    • difesa a 3 o 4, poco importa il modulo purché le caratteristiche dei giocatori venga rispettata.
      chiunque scenda in campo deve avere la testa bassa e deve dare di più, per dimostrare perché fino adesso quello che è stato dato non è sufficiente. nuovi o vecchi che siano. l’assenza di Matic si sente. il periodo sicuramente è di assestamento e speriamo di avere la rosa al completo il prima possibile.

    • Mirco. se passi a quattro il migliore che abbiamo a destra è Celik, ma a sinistra si apre una voragine, perché Spinazzola è inadeguato a difendere e Zalewski è un’ala alta.
      A meno che, non provi a dirottare Ndicka esterno a sinistra, e provi la “difesa a 3 e mezzo” come con Spalletti.

      Ho sentito il pezzo di trasmissione, sono d’accordo con Zazzaroni. Vogliono fare le scarpe a Mou. Io credo che non vogliano farci arrivare tra le prime 4, sia a livello europeo che nazionale, perché Mou, dopo i primi torti, ha puntato il dito, GIUSTAMENTE, contro l’AIA. Ci è andato pesante, e, l’AIA, da buona lobby quale effettivamente è, ha fatto pressione su Rosetti, e abbiamo avuto il Taylor di turno.

      A Mou vogliono far fare la stessa fine di Zeman che, dopo aver sfidato il sistema, è stato allontanato per evitare la persecuzione arbitrale nei confronti della Roma – ricordate Sensi che disse “ho preso Capello perchè è simpatico al Palazzo”.

    • Lo insultano i “tifosi” della Roma er mister invece di compattarci intorno a lui.
      Lo abbiamo visto negli anni, lo schema è sempre lo stesso. Sfondare la Roma è facile.
      Molti tifosi se schierano dalla parte de di Canio, di Cassano ecc. contro Mou.
      Restiamo stretti intorno al mister.

    • “A sto punto la società va difesa dai suoi proprietari…”

      O Mortale, hai l’ardire di rubare il mestiere alla Sibilla?

  2. Non so chi ha ragione (per certi versi entrambi) ma con Salernitana e Verona (che pronostico in seria b) anche una Roma di emergenza doveva fare 6 punti ,poi col Milan puoi pure perdere anche se vincere uno scontro diretto per noi ormai è diventato una chimera

    • perché invece di parlare di tattica e tecnica non si comincia a parlare di preparazione atletica? secondo me non abbiamo un buon preparatore ..l unica colpa di mourinho forse è che si fida troppo di chi li prepara atleticamente

    • Per Giuseppe.
      Dybala non da oggi ha problemi fisici
      Renato Sanches non da oggi ha problemi fisici
      Pellegrini non da oggi ha problemi fisici
      Spinazzola non da oggi ha problemi fisici
      El Shaarawy non da oggi ha problemi fisici.
      Aour non da oggi ha problemi fisici.
      Conta relativamente il preparatore , parlano le cartelle mediche.
      __________________
      Abbiamo un allenatore (MOU )
      che chiede
      ” giocatori pronti ” , campioni fatti o che sfiorino quel livello.
      ma acquistabili SOLO a particolari condizioni economiche.,
      Il calcio è per giovani SANI ed affamati .
      R Sanches è giovane ma …Dybala giovane ma…
      e così gli altri. ma MOU vuole una squadra di TOP ( o quasi top) , ha poco interesse per ” costruire” ma cerca il risultato immediato.
      ____________
      Ammiro DE ZERBI
      controllare l’età degli acquisti del BRIHGTON
      controllare l’età dei giovani lanciati da De Zerbi.
      Purtroppo oggi DE ZERBI un sogno INAVVICINABILE.
      ____________

  3. Sto con Trevisani… È Romanista, SA quello che dice e CONOSCE l umore della piazza…stimo Mou ma si avvia alla 3° stagione FALLIMENTARE… (SE dovesse continuare questo andazzo…) per battere le medio piccole NON C È BISOGNO DI NOMI ALTISONANTI…😏

  4. Sfortunatamente ha ragione Trevisani: la squadra è stata costruita male e ha un portiere “controproducente”, ma Mou ci sta mettendo del suo..

    • Paolo B ci vediamo dopo Mourinho e ne riparliamo, partendo dal presupposto che prima di lui e’ toccato a Fonseca, e mi fermo. O vuoi che continui?; ok coninuo. Spalletti e dovuto fuggire, Di Francesco era scarso (ma ha fatto meglio di Mou e Fonseca con parte dello squadrone degli 87 punti), Garcia era un fuoco di paglia, Luis Ernique una Pippa, e’ toccato anche a Capello reo di averci fatto perdere scudetti, quello del 2001 lo vinceva pure mia nonna. E’ colpa dell’allenatore, con la complicita’ del var. La rosa e’ forte, pinto re del mercato, e i Friedkin i ns salvatori, e pure le claasifiche stanno li e ci parlano, e quindi xome? Ah volete continuare con i prosciurtifici savanti agli occhi, va bene fatelo, ma almeno smettetela si dare del Laziale a chi non lo fa, nun ve se po senti’…..

    • Spalletti è fuggito perché la società non lo ha protetto da Roma e dai romanisti che vedevano solo Totti e fischiavano il mister perché spesso metteva in panchina un quarantenne, ex fuoriclasse. Io mi tiro fuori, non mi piace quello che è diventata la tifoseria giallorossa, vi innamorate dei nomi e non pensate mai al bene reale della società. Quando abbiamo ingaggiato Mourinho chiunque avrebbe dovuto capire che si andava a sbattere contro un muro. Ho 70 anni e ho vissuto il periodo del “Mago” Herrera e in questi quasi due anni e spicci ho vissuto le stesse sensazioni, l’innamoramento acritico per uno che aveva vinto altrove e con altri mezzi. Quando vivevo a Roma andavo allo stadio per vedere la ROMA, oggi molti ci vanno a tifare Mourinho e la sua bacheca e io mi guarderei bene dall’andare a vedere gli spettacoli penosi della Roma di Mou. P.S. Io nun me so’ scordato i “zero tituli” e “la Roma piange ma poi non ci vuole dare De Rossi”. Ciao.

  5. Ma il problema non sono manco quelli nuovi o quelli infortunati,

    posso capi’ che uno che non ha fatto la preparazione e’ in ritardo….

    MA PELLEGRINI CHE SCUSA HA ?????????

    E cristante ? mancini ? quelle sottospecie di terzini che abbiamo ?

    Qua il problema non so i nuovi : so i catorci che ci ha lasciato PALLOTTO !!!!!!!!!

    • pellegrini, dopo il Verona, disse che avrebbero parlato in tanti…..ma che la squadra avrebbe reagito lavorando…..i nuovi non vengono accettati?
      come spesso accade, chi comanda è lo spogliatoio, soprattutto quando l’allenatore ha poche motivazioni.

  6. Ancora con sta retorica faziosa che ripete a pappagallo “la roma è normale che stia dietro o giochi peggio di Torino, Lecce, Verona e Bologna?..” e bla bla bla….

    Queste squadre a fine anno hanno lottano nella colonna destra della classifica per la salvezza, COME OGNI ANNO. Perche sono i valori che determinano le cose, non le chiacchiere del vento.

    ed inoltre “giocare bene” quando i valori della tua rosa ti richiedono di salvarti non è la stessa cosa di dover giocare bene per entrare in Champions League, quando molti della tua squadra (specialmente gli italiani) sono calciatori che non l’hanno mai giocata da protagonisti alla soglia dei 30 anni.

    Zazzaroni è un pessimo giornalista, ma di fronte alla retorica spicciola e faziosa di Trevisani, ha più ragione il primo.

    • Qui non si tratta di competenze, Zazzaroni parla da portavoce e parafulmine (o para chiappe, fate voi) di Mourinho, Trevisani fa un’analisi tecnica e da tifoso.

  7. Io non capisco come chi (giustamente) stima Mou come una persona intelligente e preparata, oltre che vincente, possa pensare che gli costruiscano una squadra a sua insaputa.
    Uno, l’ha smentito più volte lo stesso Mou, due, è per me evidentissimo che se la Roma non investe su giovani talenti semi-sconosciuti ma su calciatori di esperienza con qualche problema o a parametro zero (altrimenti non ce li potremmo permettere) è per una sua richiesta esplicita. Lo sappiamo tutti che è Mou che preferisce allenare “uomini” piuttosto che “bambini”.
    Ora basta dargli scuse che probabilmente non vorrebbe manco lui. ‘Sta squadra non vale meno di Sassuolo, Atalanta, Lazio, ecc. è onestamente ora che cominci a trovare soluzioni.
    Va bene preparazione e ambientamento dei nuovi, ma mi sembra ragionevole pretendere di non fare figure contro squadre minori, almeno

  8. A Roma ormai si è creato il paradosso per cui Mourinho è sempre al di sopra di qualsiasi responsabilità (in caso di eventi sfavorevoli), mentre è l’unico artefice (anzi… eroe) quando si raggiunge un risultato. Il Milan ha cambiato tutta la squadra e già sono tutti integrati, noi sembriamo un gruppo di dopolavoristi prestati alla serie A: nessuno sa cosa fare in campo, nessuno corre, nessuno pressa (tranne Belotti). Ma va tutto bene…
    Zazzaroni da tempo ha fatto outing ed è evidente che nutre un’estrema simpatia per il nostro mister

    • Il problema principale è che Mourinho – causa idolatria ed isteria collettiva – ad un certo punto è diventato più importante della AS Roma stessa.
      Giochiamo male, nè più nè meno del primo anno, quest’anno il flop iniziale (e tre anni di nulla estetico) ha permesso a molti di aprire gli occhi.

    • io mou non lo sopporto da anni, squadra che gioca male ed estremamente nervosa, banalmente se ti danno fallo laterale contro scendono i santi dalla panchina della roma

    • infatti di lui non c’è da fidarsi, se dice una cosa è perchè ne pensa un altra e pensa con il suo potere di direttore di dirigere le masse in una direzione anziche un altra

  9. La rosa della Roma ha un solo, semplice problema: è male assortita. Invito tutti a chiedersi con quale modulo Mou dovrebbe schierare i nostri undici giocatori che, va detto, non sono poi così tremendi presi singolarmente (salvo alcune ovvie eccezioni). Non abbiamo i quinti di centrocampo per giocare con la difesa a tre: gli unici che lo sanno fare sono Spina, mediocremente e solo quando sta bene, e Karsdorp, meno che mediocremente. Ciò ti rende impossibile fare manovra per uscire dalla difesa palla a terra e attaccare con profitto, da qui i lancioni alla viva Dio e la stitichezza in attacco. Vuoi giocare con la difesa a 4? Sì, i terzini tutto sommato li hai, ma poi come ali chi metti? Hai solo El Sha! Dybala l’ala non la sa fare (o non la vuole fare) come Allegri stesso sa, Aouar non ha il passo e Pellegrini sa a malapena giocare nel ruolo suo, oso solo immaginare che potrebbe combinare da adattato.
    Dulcis in fundo: la Roma ha sempre “giocato” di rimessa e tu cosa fai? Ti fai un centrocampo tutta tecnica e poco filtro, adatto per un gioco di possesso palla che NON SAPPIAMO FARE.

    • Secondo me dovrebbe schierare il 4-3-2-1. In questo modo risolvi problema della mancanza di difensori, e quelli che ad oggi fanno gli esterni di centrocampo tornerebbero a fare il loro ruolo naturale, ovvero il terzino. Il centrocampo rimarrebbe quello che abbiamo visto fino ad oggi. I due trequartisti possono essere elsha, dybala, pellegrini o aouar. E come punta hai lukaku e belotti che si alternano, e azmoun se uno dei due si rompe

    • Fai l’arbero de Natale, 4321. oppure fai er 4231 stile Fonseca. Li tre trequartisti so proprio trequartisti, stretti dietro a’ punta, no larghi su la fascia…

    • @Nico
      Il 4231 der poro Fonseca (14/15) prevedeva gente in grado di spingere sulle fasce supportata dai trequartisti che sapevano puntare l’esterno. Tant’è che avevamo spinazzola a dx e kolarov a sx, aiutati da C.Perez e Perotti in piu in quei ruoli avevamo pure Kluivert e Under piu Zaniolo che però si ruppe.
      Infatti le azioni piu efficaci arrivavano dalla sx con le sovrapposizioni tra kolarov e perotti.
      Inoltre c’era ancora Miki che faceva un po’ di tutto e Pellegrini da vivo che agiva dietro a Dzeko.
      Era una squadra con diverse alternative in quel modulo – anche se di livello discutibile.
      Adesso non abbiamo nè terzini efficaci, nè trequartisti di quel tipo, nè un allenatore che sappia cos’è una sovrapposizione sulla fascia.

  10. Io purtroppo ho un’idea sbagliata, cioè che qui solo con allenatori di chiara fama si possa vincere.
    Partendo da questo assioma, che riconosco essere sbagliato, temo molto il dopo Mourinho. Che profilo arriverà? Non sarebbe opportuno rinnovare il portoghese?
    una conference ed una finale di Europa League sono due traguardi non suff?
    La qualità della squadra effettivamente quale è?
    Più in generale un allenatore qui possibile duri 2 o 3 anni al massimo?
    Sto notando una cosa e cioè che nessuna figura di rilievo si sia presentata a dare spiegazioni.
    Genaralmente a fine mercato il DG fa una conferenza stampa ma fino ad oggi non si è visto.
    L’allenatore a fine partita non si è presentato ai microfoni.
    Il presidente, si sà, non parla.
    Questa situazione non vorrei fosse frutto di una mancanza di progettualità, di gente che ormai si sente fuori da questo Club, del “ci andassero loro a spiegare certe cose”, di gente che non vuole più lottare.
    Sembra un VINCE chi SCAPPA.

    • Dan, NO, NON sono traguardi suff per meritarsi il rinnovo…. secondo te, uscire dalla coppa Italia in quella scellerata maniera fa “curriculum”… 3 derby persi su 4? Le 🍕 🍕🍕🍕 pizze rimediate aUdine e le 🍕🍕🍕🍕🍕🍕 ai fiordi t incoraggerebbero? MA SOPRATTUTTO, CHICCA DELLE CHICCHE, un Venezia retrocesso poche ore prima che ti gioca contro in casa TUA E DOPO 5 MINUTI FA GIÀ LA PARTE DEL LEONE passando in vantaggio finendo per inchiodarti in un inutile pareggio, TU ne saresti soddisfatto? E ci sarebbe da star qui fino a stasera ad elencare partite SCONCERTANTI… eeeh, ma noi non siamo strutturati per giocare 3 partite in 7 giorni… 😏 allora stamosene a casa no?🤬

    • Io so’ der parere che se nun finisce l’annata come se so’ pronosticati, c’è sarà na mobilitazione generale. DS, Coach, Big de mercato e los tres tenores de lo spogliatoio tutti fòri dar raccordo. L’anno prossimo so convinto che inizi l’era Souloukou. Ds nòvo, allenatore giochista de livello medio/arto, giocatori da scouting, i mijori primavera in prima squadra e quarche ventiquattrenne non ancora esploso, ma che sta pe diventà n’Top…
      Se ve leggete er settlement agreement, ve farete n’idea de dove semo diretti…

    • …non viene rinnovato anche perché l’anno prossimo termina il vantaggio fiscale del decreto crescita per cui se lui vuole quello stipendio di 7,5 mil significa che dovremmo iscrivere in bilancio 15 mil circa di costo dell’allenatore rispetto a 100 di totale…e forse non ce lo possiamo permettere…

    • @Paolo B mi chiedo quante volte abbiamo fatto due finali consecutive europee (conference ed Europa League), oltretutto vincendone una e rischiando di vincere anche l’altra. Io considero questa rosa nei suoi senatori altamente insuff, per questo per me l’allenatore ha superato le mie aspettative raggiungendo le finali.
      Sicuramente Mourinho ha l’appeal per attrarre i grandi giocatori come Wijnaldum, Dybala, Lukaku etc… difficilmente credo sarebbe arrivati senza di lui.
      Nel ragionamenti che fai devi considerare la crescita mentale della squadra, prima di lui perdevamo sistematicamente tutti i Big Match (Tutti) con uno scarto di goals notevole, fino allo scorso anno non era così (quest’anno vedremo), poi si può sicuramente migliorare.

      @Nico Giraldi Ahimè credo che tu abbia ragione e purtroppo non sono sicuro che la via sia quella giusta. Aspettare che Thiago finisca il contratto è assurdo, soprattutto se devi rinnovare la rosa e ripartire dall’ennesimo progetto giovani mi lascerebbe sbigottito. Capisco che per loro sarebbe una cosa nuova ma qui del famoso “anno zero” se ne abusato fin troppo. Molti giocatori se ne andranno o saranno ceduti probabilmente 10-11, ma sostituiti con chi? Promesse che speriamo esplodano per essere rivendute per prendere altre “promesse”?

  11. PUÓ ESSERE ATTENDIBILE chi ha fatto un libro su Mourinho ed è risaputo essere lecchino del portoghese per aver ottenuto da lui i diritti d’immagine?

    Quello che dice zazzaroni è fuori da ogni realtà.

    Tahirovic per me ha detto tutto.

    Un allenatore ultra difensivista che a parte il lancio lungo per gli avversari si mette dietro in 11 alla linea del pallone e difende.

    Questo è mou.

    Ecco perché era ta ti prezioso Matic e lo è cristante.

  12. Dopo anni di contrapposizioni Mourinho ha riunito il tifo, questo è stato il suo maggiore merito negli anni precedenti.Se ora inizia essere divisivo per mancanze di risultati, vedo una stagione molto dura alle porte

  13. Hanno ragione entrambi, ha ragione Zazza dicendo che alcuni giocatori sono arrivati in ritardo, e ha ragione Trevisani, che questa non è una squadra più scarsa di Rube, Lazie e ci metto pure il Napule , i vedo solo le milanesi assemblate meglio e più forti della Roma, secondo me ragazzi incide molto il tipo di preparazione, non il luogo perché pure il milan l’ha fatta a Milanello a 50 gradi e ci sono correnti di pensiero che affermano chefa bene allenarsi col caldo poi li nel campo dell’atletica e del fitness ogni giru dice la propria , però la Roma magari ha fatto una preparazione che la vedrà in palla col passare delle partite, ( non troppe ) vedremo, intanto bisogna recuperare il terreno perduto, fiducia regá Forza Roma 💛❤️

    • sì è probabile, anche gli anni scorsi abbiamo avuto una partenza lenta, al di là delle vittorie (tutti dicevano che era solo fortuna e che giocavamo malissimo, pur vincendo le partite), poi la squadra si assestava e fino in primavera avevamo continuità. d’altronde ogni anno abbiamo dovuto inserire acquisti dell’ultimo minuto, che devono comunque ambientarsi

  14. Zazzaroni,checchè ne dicano male gli Abbocconi, è l’unico giornalista a cui Mourinho ha concesso un’intervista. Quindi conosce bene quali sono i pensieri di Mourinho ed è pure al corrente di certe verità inconfessabili.
    Non puoi fare una gara d’ippica se ti danno tutti cavalli zoppi…e la Roma ahinoi è in queste condizioni tragicomiche.
    Ma si può prendere un giocatore infortunato come Azmoun? E come ha fatto a passare la visita medica d’idoneità ?
    Mistero…

    • zazzaroni direttore corriere dello sport , fà solo l’interesse del suo editore e di chi gli paga lo stipendio.
      se stà dalla parte di mourinho è perchè gli fa comodo cosi e non perchè vuole bene alla Roma.
      sei sempre il solito abboccone e abbocchi pure all amo gettato da zazzaroni.

    • caro Zenone, zazzarogna non si può vedere figuriamoci se si può ascoltare, le sciocchezze che scrivono sul suo giornale dimostrano la sua malafede. il parrucchino ballerino è d’accordo con quell’altro, hanno inscenato sta pantomima cosicché lui possa dire “hai visto ti difendo”.
      💛❤️ DAJE ROMA MIA 💛❤️

  15. Sono estremamente convinto che la Roma tra qualche settimana comincerà a macinare come si deve e dopo aspetto tutti i detrattori attuali salire sul carro…
    Tuttavia smettiamola con questa pagliacciata dello scarica barili…
    Pensate davvero che possa arrivare un giocatore non avallato da Mou????
    Siete davvero convinti che Lukaku, Renato, Paredes, Llorente e tutti gli altri siano profili su cui Mou non ha dato il suo benestare??? IO NON CI CREDO!!!
    E smettiamola anche con questa storiella dell’essere arrivato il 16 o il 30 agosto????
    Quando è arrivato l’ultima figurina dei piccioni, questo Guendonzi????
    Eppure ha fatto una gran partita…
    Mi chiedo come mai da noi hanno bisogno di non so quante settimane per entrare in forma mentre gli altri sono pronti in 24 ore per giocare…

    • Er “Carro” sta in ristrutturazione. Nun ce faranno salì nessuno se prima nun se chiede scusa a tutti…Presidenti, Tiago Pinto, Mourinho, Belotti, Azmoun…

    • se tu prendi giocatori in rotta con il club o mezzi infortunati, è normale che debbano riprendere il ritmo partita

    • E aggiungo N’Dicka… Non mi pare arrivato tardi, ma secondo Mou non ha ancora capito come si gioca a pallone con la squadra (stessa cosa detta di Solbakken). Ma chi glielo deve spiegare quindi?

  16. E’ stata costruita una squadra senza logica che non consente neanche di cambiare modulo. Puoi giocare solo a tre dietro perché non hai esterni di centrocampo ma solo terzini che dovrebbero spingere….poi vedi Dimarco e Dumfries e capisci cosa vuol dire spingere e soprattutto crossare bene per gli attaccanti. L’ho fatte io le strategie di mercato? Le ha fatte Pinto? Non credo….dovevi prendere giocatori poco costosi ma andare a migliorare le lacune di una rosa che ha un portiere scarso, non ha esterni offensivi, non ha mezz’ali (Renato unico in rosa insieme a Bove) e non aveva attaccanti, presi dopo lunga telenovela nelle ultime ore di mercato. Risultato 1 punto, squadra senza capo né coda e unica speranza legata alla possibilità’ che Dybala stia bene tutta la stagione, Renato idem e Cristante venga messo in condizione di giocare nel suo ruolo e non snaturato per far spazio a Paredes.

    • mi sembra che cadi in contraddizione visto che i terzini alla Dimarco Dumfries giocano con il 3 5 2
      I nostri terzini (a parte Zalensky) sono realmente terzini e servono a completare la linea a 4. Con il 4 3 2 1 e il 4 3 1 2 non servono esterni alti che sono invece utili per il 4 4 2 o il 4 2 3 1

  17. mourinho avrà le sue colpe ma pinto con 100 mln ha portato abraham, vina, celik, shomurodov e rui patricio.
    il milan con gli stessi soldi maignan, thiaw, kalulu, theo e leao.
    il napoli kim, anguissa, kvaratskhelia, lobotka e zielinski
    serve un reparto scouting bravo.
    il Brighton con 5 mln comprò Moisés Caicedo e lo ha venduto per 116 o Mac Allister per 8 mln e rivenduto a 42.
    anche noi a suo tempo prendemmo alisson, rudiger, strootman , nainggolan e salah
    vogliamo davvero paragonarli ai giocatori di oggi presi?

  18. io sono d’accordo con MEH che proprio come me, è rimasto talmente scioccato dalla gestione Pallotta da avere gli incubi anche la notte e infatti, lo cita spesso nel forum.

    Purtroppo questa squadra è ancora vittima della passata presidenza bostoniana che ha lasciato macerie su ogni reparto. Per otto anni, abbiamo bastonato Inter, Milan, Napoli, senza mai vincere lo scudo perché la Juve era più forte. Con quella semifinale raggiunta in Champions potevamo fare il definitivo salto di qualità se avessero gestito ottimamente i conti ricavati dalla massima competizione europea. Ci siamo trovati delle seghe con ingaggi da top player in rosa. Il ritorno di Pellegrini dal Sassuolo alla Roma, pagato 30 milioni di cartellino, altri 30 per Cristante, Mancini, Karsdorp ecc, ecc.

    la verità è che serviranno un altro paio di anni per toglierci tutti gli avanzi rimasti del Bostoniano.

    qui lo scrivo, senza pietà. Quando la Roma cederà Pellegrini, Mancini, Cristante, Karsdorp, forse torneremo in Champions.

    • concordo con te, in una squadra forte, certi nomi vanno in panchina… però serve un ds alla sabatini che i giocatori forti li scova prima…

    • Potrei anche concordare su più e più cose..

      Ma Pellegrini è constato 10 mln.. Aveva la recompra a nostro favore.. 30 neanche in sogno..

      Cristante 20 +10 di bonus.. Bonus che sono scattati al massimo per 4 mln.. Non di più..

      I grandi errori che ci hanno distrutto realmente sono stati Nzonzi e Pastore.. Con ingaggi da top..

      Forza Roma

  19. menomale qualcuno che da notizia difende il mister, mi tocca schierarmi totalmente con zazzaroni…ancora ce la prendiamo con Mourinho? ne riparliamo quando andra via

  20. trevisani è uno dei pochi romanisti veri e veraci della comunicazione di alto livello, zazzaroni è un semplice portavoce…… “uccellini e uccellini” ne riparleremo tra un paio di mesi, sempre che mourinho non venga esonerato prima….. molti non si rendono ancora conto che si deve tifare la AS ROMA e non gli allenatori o i singoli giocatori, legati molto di più al loro portafoglio, tweets o instagrams utili……. anche alcuni celebri ex……

  21. Sono state giocate 3 partite. A me sembra che la squadra sia in ritardo di condizione ( con il Milan su ogni pallone arrivavano sempre dopo) e di gioco. Probabilmente la preparazione fisica è stata impostata per essere in forma più avanti poi alcuni giocatori sono mezzi infortunati e sono arrivati dopo. Io aspetterei a dare sentenze sicuramente la Roma si riprenderà

  22. discorsi fra un finto romanista appecoronato al nord e zazzaroni che difende un amico…ma cmq non vedono l’ora di vederci morti…speriamo che crepano prima loro

  23. il terzi allenatore piu vincente di sempre, lucesco e lobanosky non li conto proprio, ti ha fatto fare due finali europee una vinta e una rubata e voi ancora lo discutete… comunque i conti si fanno alla fine… anche pinto aveva fatto male poi ti porta lukaku…

  24. Secondo me il problema non è dato dal risultato delle prime due partite, che oggettivamente è stato generoso con i nostri avversari perché potevano essere due vittorie, ma il senso di impotenza mostrato contro il Milan, almeno in 11 contro 11. Al primo scontro diretto ci siamo mostrati fragili ed inconcludenti, mentre nelle prime partite abbiamo pagato errori individuali, imprecisioni e sfortuna. È questo gap mostrato contro una squadra di vertice che disturba, perché dobbiamo avere ambizione e non vivacchiare

  25. la Roma gioca male o malissimo da anni,da Di Francesco in poi una pena, Mou ha solo vinto una coppa e lo ringrazieremo a vita ma per il resto anche con lui e’ una noia mortale a parte qualche rarissima eccezione

  26. io prendo appunti
    azmoun .
    vediamo se il poveraccio osera’ scrivere IO
    al primo goal dell iraniano
    mavvatelapiandersecchio cojote

  27. meno male he in tv sto soggetti non.li guardo anche se avessi l’occasione li eviterei comunque
    tempo sprecato d usare per cose più profique

  28. zazzeroni dovrebbe solo pensare a ballando con le stelle visto con quei personaggi che laccompagnano, è il suo ambiente. Il pallone lo lasci agli uomini.
    purtroppo Murigno dice quello che pensa e con questi ipocriti non è possibile, la Roma ne esce con le ossa rotte. Lo sport è zozzo e corrotto,non va bene.

  29. Un allenatore così non può rimare alla Roma con un presidente è un direttore sportivo di un livello pari a zero ! Direi tra qualche mese se ne andrà lui ! Onestamente mi domando come faccia a restare alla Roma uno che ha vinto il mondo

  30. ma perché ogni anno prendiamo giocatori rotti, fuori forma o che il mister non apprezza?in più quelli sani stanno ancora in vacanza. Il Milan fino a che ha giocato in 11 correva 3 volte di più di noi. Poi tutto bello la presentazione i fuochi d’artificio le canzoni tutto stupendo ma meritiamo molto di più. Ora ci manca Ibanez? Perché Matic? se quelli che abbiamo comprato so boni non ce manca nessuno. ogni anno na tragicommedia che caspita oh!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome