VIDEO – Renato Sanches, Abraham e Zalewski si sottopongono alle terapie a Trigoria

16
1209

AS ROMA NOTIZIE – Sono ben 14 i calciatori della Roma che hanno lasciato Trigoria per rispondere alle convocazioni delle nazionali, ma alcuni sono rimasti nella Capitale per ritrovare la condizione migliore.

Tra questi ci sono anche Tammy Abraham, Renato Sanches e Nicola Zalewski, i quali sono al lavoro per recuperare dai rispettivi infortuni.

I tre si trovano a Trigoria e, come testimoniato dal centravanti inglese sui social, stanno svolgendo una seduta di fisioterapia.

GUARDA IL VIDEO SU INSTAGRAM 

Articolo precedenteLa scelta di Pinto: Gombar e Placido a dirigere il settore giovanile della Roma
Articolo successivoNazionali Roma, partite e date di rientro dei giallorossi in giro per il mondo

16 Commenti

    • E’ per non gettare nel panico la gente…centellinare a piccole dosi un grande infortunio.
      Svejateveeeee….

  1. Bella vita quella del calciatore a questi livelli. Anche se hai appena firmato un contratto dopo qualche partita sopra la media il procuratore va a bussare moneta, se invece rende al di sotto non c’è nessuna decurtazione. Bella vita veramente

  2. E quando Ronaldo faceva ciclette nella piscina? Noi che avremmo detto? Manco sudi quando pedali?
    Siamo nel 2023, saranno tutti più che monitorati i giocatori.
    Oppure la foto è stata fatta appena dopo l’infortunio, chi lo sá?
    Però la battuta sul sold out di Zenone mi ha fatto ridere! 😅

  3. Per il match contro l’Empoli Renato Sanches dovrebbe esserci, l’unica cosa è che sarebbe stata meglio un’altra foto perché la foto col lettino dell’infermeria è inquietante in generale.

  4. ammazza quanti gatti neri. tu zeno’ non cambi mai el capo dei gatti neri. forse lor signori tuttologi non sanno che quando si effettuano le sedute di fkt che si faccia massoterapia, tekar o altre metodologie di trattamento si deve stare sdraiati. proprio come in un letto d’ospedale…. boniiiii

  5. Bella la vita eh??? Pagati milioni per stare come alla Spa massaggi…. Poveri noi e povera Roma, ci aspetta un campionato di sofferenze

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome