Villar ai tifosi: “Vi prometto che torneremo più forti”

57
5012

AS ROMA NEWS – Gonzalo Villar torna a parlare tramite i social ai tifosi giallorossi all’indomani della batosta rimediata nel derby.

“Siete venuti a sostenerci, ma non vi abbiamo potuto dedicare la vittoria. Grazie per il vostro appoggio, vi prometto che torneremo più forti, le parole dello spagnolo su Instagram.

I giallorossi, dopo il ko di ieri, torneranno in campo martedì prossimo, 19 gennaio,  per affrontare lo Spezia nell’ottavo di finale a gara secca di Coppa Italia.

Articolo precedenteTutti i miei dubbi su Paulo Fonseca
Articolo successivoTensione a Trigoria: Friedkin infuriati, Fonseca nel ciclone

57 Commenti

    • Basta con i piagnistei e le offese ai calciatori. Hanno perso il derby ma per fortuna ancora tutto è possibile soprattutto arrivare quarti. Per cui facciamo il tifo ed incoraggiamo i giocatori a fare e dare sempre di più.

  1. Ma andate a fare i raccattapalle a bordo campo, senza attributi, apatici. Mi sono rovinato il week end per seguire una prova indecorosa. Vergogna!!!

  2. Sei giovane, e sono sicuro che ci credi, probabilmente sei anche quello con meno colpe.
    In campo c’era gente ultra 30enne con esperienza da vendere che ha giocato in modo MESCHINO!
    Tu Villar hai 22 anni, sei giovane, stai facendo molto bene e continuerai così.
    Ma non dire queste stronzate che ne abbiamo piene le balls! Prima prendiamo scoppole storiche e poi ci si dice “lavoremo duramente”…per poi riperdere partite per gli stessi errori.
    Siete un gruppo senza palle, ora credo sia evidente.
    Ora vincete pure contro squadre inferiori, non mi interessa, tornerete ad avere la mia stima quando dimostrerete d’avere le palle in partite di cartello.
    Potete anche perderle quelle partite, ma dovere farmi vedere in campo GRINTA VOGLIA CONVINZIONE DETERMINAZIONE e CONSAPEVOLEZZA.
    La Lazio vi ha dato una lezione di calcio, VERGOGNATEVI.

  3. Inutile ora mai é passata, Si guarda avanti dobbiamo combattere per il quarto posto e passare il turno di coppa Italia e andare li contro il napoli giocando la partita della vita. Questo tocca fare non possiamo cambiare allenatore scendono i giocatori non Fonseca quindi vediamo alla fine della stagione cosa succede poi si parla di allenatore. Ovviamente la mentalità é sempre la stessa non cambia una sconfitta in più regalata proprio

    • Io non mi lamento più di tanto se non vinciamo contro una diretta rivale, dispiace per carità. Io mi lamento solo quando perdiamo contro un Crotone a caso. Lì è davvero un problema! Gli altri anni vincevamo contro un Napoli ma perdevamo malamente contro una Spal all’Olimpico che ora è in Serie B. Ora far diventare un problema il fatto che non vinciamo uno scontro diretto è solo eccessivo. Capello vinse lo scudo battendo solo la Lazio con l’autogol di Paolo Negro e l’Inter senza vincere gli altri scontri diretti.

  4. Dopo una partita come quella di ieri bisognerebbe innanzitutto chiedere scusa ai tifosi della Roma.
    Come fece la Roma di Spalletti dopo il 7 a uno con il Manchester, ma evidentemente a quel tempo c’erano altro tipo di inteligenzie

  5. Ste dichiarazioni, a prescindere da chi le faccia, mi fanno letteralmente incaxxare…ma vi rendete conto di quello che dite? Chiedere scusa e basta, questo vi è concesso. Sempre lo stesso disco rotto… Dobbiamo lavorare, ci rialzeremo, dobbiamo imparare dai nostri sbagli e bla bla bla…esci dal campo stremato, col sangue negli occhi e i polmoni che scoppiano e non dovrai dire nulla, anche se sconfitto! L’avversario è stato più forte o fortunato, ma ho dato tutto per impedirglielo. Se non scendi nemmeno in campo meriti solo indifferenza!

  6. Villar so contentoto di queste parole soprattutto dette dal più giovane e ultimo arrivato.
    Detto questo sappi che noi siamo stufi di dichiarazioni, di proclami e di maglie baciate. Conta solo quello che fate… e troppe volte fate pena come ieri sera.
    Tutti. Col vostro allenatore come porta bandiera.

    • Anche secondo me. Le parole sono da apprezzare. Ha 22 anni. E gli altri? Il cigno che prende 7.5milioni (è capitano?) ?

  7. Quando nello sport come nella vita si ha la presunzione di essere migliori degli altri ,si rischia sempre di schiantarsi ,ieri sera e successo questo.

  8. Digli a quelle mexxxde dei compagni tuoi che sono la VERGOGNA di Roma, dovreste nasconderci. Il terzo monte ingaggi di serie A… È chiedete scusa a quelli che se so presi mezza giornata de permesso per venirvi a salutare a trigoria PUPAZZI e mezzuomini

  9. Non s’è capito, me sa, che non è stata na sconfitta qualunque…stesse parole, inutili, scritte dopo ogni sconfitta. Le scuse, o meglio i motivi de sta partita ignobile, le dovrebbero dare il mister ed il capitano, senza fa promesse che non possono mantenere. Torneremo più forti di prima, ce vole poco rispetto al nulla che hanno dimostrato ieri.

  10. Questo ragazzo non centra niente se abbiamo preso quezta scoppola, il problema è la disposizione in campo. Contro grandi squadre si deve giocare con il doppio centravanti, come fa la Lazio. Il doppio centravanti ti ha impedito fi uscire in scioltezza perché ti contrastavano appena fuori l’area. Di conseguenza ti sei abbassato ed hai subito Lazzari e Marusich. Avrebbe dovuto giocare a specchio con il 3 4 1 2 e la partita sarebbe stata diversa, bastava mandare in Panchina Pellegrini i Veretu e inserire Borca e tutto sarebbe andato diversamente. Ma Fonseca ancora deve imparare, la serie A è ancora troppo tattica per lui.
    Forza Roma

  11. A me sarebbe piaciuto sentire la voce di Pellegrini in questo frangente. Da vicecapitano e unico romano in campo, penso che ce lo debba.
    Pur sapendo che sarebbe stato preso a parolacce, anzi, a maggior ragione. Perché nessuno più di lui conosce lo strazio che abbiamo passato ieri.
    Credo che Totti e DDR non avrebbero mancato a tale imperativo morale. Figuriamoci uno come Agostino.
    Per Pellegrini evidentemente è diverso, più spigliato e pronto quando si tratta di dare del “fallito” a chi comunque gli consente di condurre una vita dorata.
    Magari lo farà domani, chissà. Altrimenti non potrà mai diventare il “mio” capitano.
    Ma forse sta rosicando di più questo ragazzo spagnolo…

    • Non credo che Pellegrini a breve ci chieda scusa…è stato il 6° centrocampista della [email protected] ed è ancora confuso con quale tifoseria parlare.
      Il ragazzo spagnolo Villar a centrocampo ha preso pure la razione di legnate che di doveva accollare il vicecapitano.
      Però il colpevole maximo è Dzeko che a 35 anni dovrebbe autolanciarsi da trequartista e finalizzare l’azione da centravanti.
      Assurda la protezione mediatica di cui beneficia Pellegrini.

  12. Di questi proclami ne abbiamo sentiti a decine,se non di piu’ e poi alla fine determinate situazioni si sono ripetute alla stessa maniera.Sembra che abbiano mandato appositamente davanti ai microfoni Vilar,cioe uno dei pochi a salvarsi,sperando nell’ indulgenza dei tifosi.Come mai non e’ venuto Dzeko o Ibanez a fare certe promesse?

    • Dzeko é di nuovo depresso,stesso film che si ripete ogni anno.Lo capisco con 7milioni di euro/anno mica é facile mandare avanti una famiglia

  13. Sono deluso come tutti voi, passerò il weekend incaxxxato come tutti voi, e sono disgustato e ho veramente stra pieno l’organo riproduttivo di subire queste figuracce umilianti dalla Roma come tutti voi, ma so che non sarà l’ultimo e non ci posso fare niente. Che dire…al prossimo calcio in faccia

  14. Bravo Villar, ma dicci, Dzeko l’ha vinto poi il torneo di tressette col morto (indovina chi era il morto) al centro anziani de Monte Mario?

  15. Come son bravi i senatori della Roma.
    Soprattutto nelle trattative per l’ ingaggio.
    Dopo una. sconfitta senza @@@ chi si espone alla rabbia ?
    G Villar di anni 22 : uno di quelli che prende meno ma che ha combattuto di più.
    Che strano.
    Ibanez ha sbagliato e dopo ha giocato impaurito ma la SQUADRA dove era ?
    I senatori come hanno reagito ?
    Fonseca quando capirà di giocare ,contro le BIG con un trequartista in meno e con un centrocampista in più ?
    Quando capirà che Micky da il massimo per 60 minuti ma poi non c’è la fa più ?
    Quando metterà grinta,pathos ,cattiveria e lo trasmetterà alla squadra ?
    Chissà ,forse è meglio NUNO CAMPOS a bordo campo

  16. Almeno questo giovane campione ci mette la faccia e la tigna oltre che la qualità. Mi aspettavo più carattere da altri giocatori ma si vede che il carisma non ha età

  17. Ogni anno le stesse frasi, le stesse partite miserabili, le stesse prese in giro. Per cancellare queste vergognose figure, non servono più parole: non pretendiamo vittorie, si diceva, basta che ci mettiate l’anima… Beh, ormai è chiaro che di anima in campo non ne sapete mettere, quindi, se volete cancellare queste annose e vergognose figuracce, non vi resta che portare a casa qualche trofeo, se ne siete capaci. Altrimenti, tacete, che è meglio.
    Forza Roma

  18. Basta con queste frasi fatte,meno chiacchiere e più lavoro.personalmente vi avrei messo 2 settimane in ritiro a Trigoria vedi come a certa gente torna la voglia di correre e lottare per la maglia

  19. Deluso dalla prestazione globale, ma tutti voi puritani, da ate la Roma per ottava in campionato, quindi finitela e lamentatevi solo se arriva nona, oppure vi piace saltare sul carro quando è in discesa e smettete di sostenerlo ad ogni salita? Sempre forza Roma

  20. Basta proclami promesse etc
    Da oggi vorremmo più attaccamento a questi colori che noi amiamo più di ogni altra cosa.
    Forse è questo che a voi manca e che non riuscite a capire.
    Testa bassa e pedalare basta chiacchiere

  21. Non credo che quelli di questo giovane ragazzo siano proclami,anzi,forse,il più giovane e ultimo arrivato è l’unico che ha ripensato alla manifestazione d’amore dei tifosi e si è sentito di dire qualcosa. Capisco chi non apprezza e si incaxxa,avoja se capisco,ancora mi è difficile essere razionale,mi sono resa conto che martedì già si rigioca,altre volte avrei detto meno male ,si riscende subito in campo,ma questa volta no,mi serve tempo,il pensiero di un’altra conferenza stampa etc…,non li voglio vede’ né senti’,datemi tempo per smaltire

  22. Premesso che io amo Lorenzo e anche ieri comunque gli unici a correre in campo e a spolmonarsi sono stati lui e Mkhitarian(e questo è un fatto, andatevi a vedere le statistiche), io voglio capire dove erano ieri lui e Dzeko.
    Dopo una partita cosi vergognosa Edin doveva venire in conferenza stampa, non Smalling, e chiedere SCUSA ai tifosi, perchè una prestazione del genere nel derby è una vergogna che non vedevo dal 7-0 con la fiorentina.
    E posto che il “capitano” di responsabilità non se ne è presa neanchè mezza, ne dentro ne fuori dal campo, dove era Pellegrini, romano e romanista che teoricamente dovrebbe capire come ci si sente a vedere la propria squadra offrire una prova del genere?

    • Ma cosa c’entra quanto si corre??

      Bisogna correre anche di meno, ma farlo bene..
      Se ti fai 20 km correndo a vuoto, conta zero..

      Villar tra i giocatori di movimento e stato l’unico a fare qualcosa dietro decente.. Riuscendo più volte ad uscire dal pressing della Lazio.

      Parlare per simpatie onestamente non ha alcun problema senso..

      La colpa è di tutti

      Ma giocatori come..

      Villar
      Pau
      Mancini

      Sono stati gli unici a portare qualcosa di utile in campo..

      Detto questo, di certo le maggiori colpe non sono sono di Pellegrini.. Ma del complesso.

      Forza Roma

  23. Questo ragazzo è il meno colpevole ed è comunque un ragazzo serie e onesto, credo che le sue parole siano sentite. Il problema sono i falsi giocatori esperti……che camminano in campo durante le partite e probabilmente anche durante gli allenamenti.Il mister aveva chiesto grinta e di grinta nemmeno l’ombra, e di questo sono colpevoli i calciatori, però: ma il mister i calciatori li vede in allenamento? non vede che Spinazzola non è presentabile. Ibanez fa errori ma viene sempre lasciato solo contro un giocatore che ha la sua arma nella velocità. Se Spinazzola ha fatto danni con l’Inter lo riproponi con Lazzari? Ma allora dormi. Ma non vedi che serve un centrocampista in più? Ma che vedevi la partita della Bundesliga

  24. Dato che a me non ascolta, diglielo tu a fonseca di mandare dzeko a casa… che sola avremmo tirato se l’avessimo venduto in estate… vuole restare a Roma perché per le passeggiatine il clima è migliore…

  25. Per chi dice che dovrebbero scusarsi e attacca Villar dicendogli di stare zitto, se non Ve ne foste accorti, queste sono parole di scusa…la cosa grave è che certe parole le ha dette il più giovane del gruppo che tra l’altro con quello che subiamo da anni non c’entra niente. La Roma deve ricominciare da questo ragazzo che è uno dei pochi che ha personalità da vendere dentro e anche fuori dal campo

    • Queste non sono parole di scusa post-derby, queste sono frasi da post-sconfitta qualunque.
      Detto ciò non è lui a dover chiedere scusa, ma capitano, vice-capitano, allenatore e società

  26. Ma perché dove siete andati che dovete tornare????? Questa è la domanda, perché non siete proprio scesi in campo e quindi adesso sarebbe necessario un ritorno…?
    La linea di comunicazione un po’ ingenua di questo ragazzo stona perché questo tipo di frasi è proclami di solito le sentiamo dopo un grave infortunio, un crociato che salta le cui motivazioni non sono mai chiare e dunque associate inconsciamente e naturalmente alla mala sorte, e così questa piccola frase risuona ancora più inquietante dell’indegno spettacolo fornito venerdì.
    Si è abdicato dal proprio ruolo di giocatori per un motivo inspiegabile, sono andati altrove e quindi è necessario un ritorno, è questa la percezione che gli stessi protagonisti hanno della vicenda, ma la motivazione di tale scomparsa, di questo sottrarsi qual’è? Questa frase e l’area semantica cui appartiene ci suggerisce che non lo sanno, che chi ha il dovere di spiegarglielo brancola altrettanto nel buio, il messaggio che passa è che sia accaduto qualcosa di inevitabile, di sfortunato, un assenza imposta da circostanze esterne e che ad oggi richiede un “ritorno” da un luogo buio e sconoscouto. Ma invece la realtà è diversa, siete tutti lì, tutti, non siete stati in alcun luogo a causa di un infortunio, avete il dovere di capire dove siete ed il perché ci siete finiti e quindi uscire dal buco in cui siete caduti, ma non dimenticare e ritornare come se nulla fosse, non funziona così….

  27. Grazie del pensiero carino Gonzalito….ma avete superato i limiti e rinunciato alla battaglia! Basta Facebook…..Menamose! Chiaro il concetto???

  28. Dopo sto partitone che avete fatto chiamate i vostri procuratori e chiedete l’adeguamento al contratto…..in ribasso non meno del 30%.
    Siete stati vergognosi

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome