Vina e Maitland-Niles, bocciature (quasi) definitive. E in estate…

66
1770

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Altra occasione, sprecata, dai terzini Maitland-Niles e Matias Vina. Mourinho ha deciso per un po’ di turn-over per la partita di Vitesse, togliendo Karsdorp e Zalewski dall’undici iniziale per inserire i due nuovi acquisti.

Una mossa che però si è dimostrata infelice. La fiducia non è stata ripagata dai due calciatori, tra i peggiori in campo. L’inglese, arrivato a gennaio in prestito secco, è stato bocciato dallo stesso Mou al termine della partita: “Non ha avuto l’arroganza di pressare alto, ha fatto meglio Karsdorp”. 

Per Maitalnd-Niles il rientro a Londra a fine stagione appare scontato: la Roma non ha fra l’altro stabilito nessun diritto di riacquisto, e difficilmente si metterà seduta al tavolo con l’Arsenal per fissarne uno. Per la destra infatti già circola da tempo il nome di Diogo Dalot.

Discorso diverso per Matias Vina: il terzino uruguaiano è stato acquistato a titolo definitivo per la cifra non indifferente di 13 milioni più bonus. Il 23enne ha l’attenuante di essere al primo anno in un campionato molto diverso da quello in cui giocava, e ha bisogno di adattarsi a questa nuova realtà.

Le prestazioni del calciatore sudamericano però non sono state esaltanti. Cosa farà di lui la Roma? Vina resterà molto probabilmente un altro anno a Trigoria: difficile pensare che possa esserci una squadra pronta ad acquistarlo a certe cifre dopo la stagione fatta in giallorosso. Mou spera di avere comunque a disposizione uno Spinazzola finalmente al 100% ad arare quella fascia.

Giallorossi.net – G. Pinoli

Articolo precedenteGasperini si sfoga: “Gol tolti e messi, all’Atalanta hanno fatto cose pesantissime”
Articolo successivoPinto già al lavoro per Dalot: offerta di 10 milioni per strappare il sì dello United

66 Commenti

  1. Maitalnd-Niles va restituito all’Arsenal. Per Vina forse un po’ più di pazienza potrebbe essere utile. Ha subito un’involuzione da inizio campionato, è vero anche che gioca da più di un anno senza fermarsi, tra Italia e Uruguay. È vero che giocare in Italia è tutt’altro che giocare in sud America. Sono per aspettarlo.

    • Concordo Don… Vina, anche per la panchina è comunque un giocatore di qualità! Non vedo tutto questo sclauso giocatore che i giornali vogliono inculcarci! Per la fascia sx riguardo ai terzini con il rientro di Spinazzola siamo apposto. Possono avvicendarsi benissimo. M.Niles invece è inguardabile! Non ne azzecca una! O non è quella la sua posizione… Comunque non è affidabile. Troppe lacune in fase difensiva e sui passaggi. Ciaone a giugno.

    • Sono d’accordo anche perché mi capitò di vedere qualche partita dell’Uruguay e non sembrava così imballato.

      Sono convinto che quando con un mediano di sostanza torneremo alla difesa a quattro, farà il suo come si è intravisto ad inizio campionato.

      Ed anche se rimanesse come riserva di Spinazzola almeno sarebbe sano e non sempre puntualmente indisponibile come faceva Calafiori quelle poche volte che doveva sostituirlo negli scorsi due anni.

      Qui a Roma facciamo troppo presto a bocciare.vediamo Karsdorp ora, con tutti i suoi limiti, paragonato al secondo anno (il primo si ruppe subito)

    • Maitland Niles è un giocatore al momento indecifrabile.
      Andando a vedere le statistiche, la “migliore” stagione è stata la 19-20 all’arsenal con 14 presenze da titolare come TD.
      Poi ha fatto il TS occasionalmente, e ha iniziato a giocare quasi sempre come interno di centrocampo 442 o 4231, stessa cosa al WBA dove ha fatto 15 presenze come uno dei due centrali del centrocampo a quattro.
      Tant’è che le statistiche dicono 150 partite da centrocampista, prevalentemente a DX e 41 da TD.
      Quindi uno così, ormai piu centrale che terzino, mi sembra un’acquisto alquanto improvvido.

      P.S.: con noi ha fatto pena sia da TD che TS, quindi il problema non è nemmeno il lato su cui viene schierato.

  2. Vina è una buona riserva e nonostante la giovane età ha un palmares che conta uno scudetto e una Libertadores. Non è palesemente un fenomeno ma in una rosa di 20/25 giocatori ci sta alla grande. Maitland invece indecoroso.

    • Stai parlando di uno costato 13 milioni, per intenderci le stesse cifre sborsate per Benatia, Strootman, Manolas etc etc , a me sembra scarso tecnicamente e poco intelligente tatticamente, speriamo in un miracolo.

    • Uno piu’ scarso dell’ altro , che ha vinto lo scudetto? Dove? Ahhh a fregene…,ok…
      Ti ricordo che pure quello scarso di colombo giocava nel milan di sacchi di gullit e van basten, ma non hanno vinto gli scudetti perche’ giocava colombo, pute nel 2001 abbiamo vinto lo scudetto
      Ma non lo abbiamo vinto perche’ giocava mangone,ma ci vuole tanto ad arrivarci? Che devo sentire,solo la maglua,forza ROMA

    • Però è stato pagato, e stipendiato, come un giocatore titolare.
      Terzini così, della qualità che ci ha fatto vedere quest’anno, ne trovi ovunque; solo che li paghi un decimo di quanto ci è costato.
      E purtroppo la Roma è piena di casi come questo

    • Mangone nel 99 venne pagato ben 13 miliardi, mica bruscolini. Fece una stagione da semititolare e l’anno dello scudetto fece una decina di mezze partite.
      Furono soldi buttati al cesso pure quelli.

  3. Vina ha il problema che tecnicamente è scarso, basta vedere come stoppa il pallone. Ieri poi si fa ammonire per un fallo stupido oltre la ns. metà campo che non deve fare.

    • Gli stessi stupidi falli che fanno spesso Mancini Karsdorp e ieri Oliveira. Poi per il discorso stop del pallone bella rosa della Roma apparte Miki, El Shaarawy ed in parte Abraham e Pellegrini, sta in buona compagnia

  4. Il fatto che venga da un altro paese ed in particolare dal Sud America dice poco.
    Pure Samuel, La Mela, Aldair, Marquigno, Zago… e tanti altri venivano dal Sud America forti erano e forti sono rimasti.
    Mentre Juan Jesus Pippa era e Pippa e’ rimasta.
    Ce credo poco a sti discorsi …..

    • JJ LUPO sta facendo bene al Napoli ed anche con noi, le volte che ha giocato, ha sempre fatto il suo.

    • In verità all’inizio della loro avventura anche un fenomeno come Aldair ha avuto problemi. Ricordo che il primo anno fece allenamenti intensivi per imparare i tempi nei colpi di testa. Samuel quando arrivò lo bollarono come il nuovo Trotta. La differenza c’è…diamogli tempo.

  5. Per l’inglese la Roma non ha alcun problema e lo rimanda tranquillamente a Londra. Pensare che ci volevano pure 15 mln per un calciatore che appare comunque inadatto. Vina è costato e sperando nel pieno recupero di Spina al massimo resta come riserva anche perchè potrebbe anche essere utile come difensore centrale così almeno ci hanno detto e poi le riserve servono sempre.

    • Vina difensore centrale? Sì, vabbè, questa è peggio di Ibanez terzino…

      Il problema vero è che non sappiamo in che condizioni rientrerà Spinazzola. Quindi, cautelativamente, occorre avere una riserva (di ruolo, non adattato) che sia quasi al livello del titolare.

    • conosci DS che non sbagliano ?
      questi solo alcuni del mago sabatini :
      Juan Iturbe
      Simon Kjaer
      Bojan Krkic
      Michel Bastos
      Mauro Goicoechea
      Ashley Cole
      Salih Uçan
      Marteen Stekelenburg
      José Angel Valdes
      Ibarbo
      Doumbia
      Piris

    • E poi Dodo, Torosidis, Tachtsidis, Bruno Peres, Gerson, Grenier, Vainqueur e tanti altri che nemmeno avevamo tutti la più pallida idea della loro esistenza più

  6. A prescindere dai giudizi tecnici (Vina mediocre come già si sapeva; Maitland Niles idem e da rimandare indietro) in questo momento non servono le “bocciature definitive” ma serve giocare a calcio tutti uniti. Altrimenti sino a fina campionato terzino difensivo ci gioco io a 48 anni? Il discorso vale per tutti, è sbagliato buttare a mare i propri giocatori a metà campionato… a fine anno si tireranno le somme.

  7. Vina deve crescere tatticamente e mentalmente per compensare le lacune tecniche ..solo così può diventare un giocatore da roma

  8. Vina terzino sx in una difesa a 4 è un buon giocatore che sa stare in campo. Non ha molta spinta ma è più attento in difesa e andrebbe bene con un terzino dx che invece spinge di più.
    Messo in questo nuovo schieramento ala sx NON CENTRA NIENTE…… Ecco perché avevo consigliato difensore di centro-sx nella difesa a 3. Quel ruolo potrebbe farlo

  9. Vina non è un giocatore di calcio. È scarso tecnicamente e stupido calcisticamente. Pinto è Mou hanno preso una sola.

  10. pure oliveira, doppione di pellegrini…. inutili entrambi. Facendo cassa con pellegrini e veretout potremmo acquistare due centrocampisti di livello

  11. I 13 milioni per uno scarparo come Vina equivalgono ai 24 spesi per Pastore,con la differenza che pastore dal del Tu al pallone,e Vina gli da del Voi.
    Il problema della Roma però, si chiama Pinto.

    • Come possono 13 milioni “equivalere” a 24? Senza contare che Vina perlomeno gioca (male, ma almeno gioca) mentre Pastore del tu al pallone glielo dava a casa sua, o in infermeria perlopiù. Cambiano i nickname (Eliseo, Zenone), ma il numero di neuroni a tua disposizione restano sempre drammaticamente quelli, purtroppo.

  12. le difficoltà di Vina (l’involuzione di cui parla Don) sono dovute a sta inguardabile difesa a 3 cui pare siamo condannati: lui deve fare il terzino, andare in appoggio all’esterno alto, sfruttare gli 1-2 e gli spazi. non è, e non si può pretendere che sia, quello cui dai palla sulla fascia, salta uomini e arriva sul fondo. mentre al momento questo gli viene chiesto.
    quando finirà st’impoverimento tecnico della difesa a 3, con Zaniolo da una parte, ElSha/Zalewski dall’altra, protetti da 2 terzini, Cristante-Mhki e Pellegrini a centrocampo, e solo 2 maniscalchi centrali a rovinarmi le giornate, ossia tutti che giocano nel ruolo loro, sarà sempre troppo tardi.

    • Siamo condannati perché il nostro centrocampo e al livello del Verona mou si è dovuto inventa miki intermedio ti dico solo che veretout come contrasti vinti né ha vinti 28 abraham 23

    • e quindi quella poca qualità che abbiamo (l’esterno alto a sx) lo facciamo giocare a tutta fascia, se non addirittura terzino, comunque a 50 metri dalla porta. come lo fa Zaniolo da un lato, anche ElSha attira due uomini. e se hai due così sugli esterni, un’imbucata nello spazio al terzino ce scappa. e mi sembra che sia ElSha che Zalewski, garanzie sul fatto che si impegnino in copertura, ne diano a sufficienza, come Zaniolo di la.
      io lo trovo incomprensibile. e un centrocampo Cristante – Mhki – Pellegrini è quello che sta facendo ultimamente, quindi non è che deve inventarselo.
      sono mesi che ce pija a pallonate chiunque, e poi vinciamo col golletto su calcio d’angolo. se a te piace, giustificalo. per me è solo mancanza di coraggio dei giocatori, che stanno “comodi” a 5 dietro, per fare le partite che stanno fanno facendo, ossia senza responsabilità offensive. i cura solo una fase, e l’altra è lasciata all’improvvisazione.
      per fortuna, di testa siamo nettamente più forti di chiuque, e facciamo punti. ma siamo inguardabili

  13. Li fantasmagorici acquisti der pòro Tiago. Ar solo pensiero che se dovemo fa n’antra sessione de mercato, portata avanti da lui, me viè er babbano…

  14. Come dicevo tempo fa, se spendi tanti soldi per giocatori che in serie B ne trovi anche tanti, come possiamo pensare di crescere?

    Nessuno chiedeva spinazzola, ma spendere quasi 14mln per l’Uruguayano è una follia al pari di spendere 13 per Perez e 17.5 per shomurodov.

    Zalewsky per qualità è superiore di gran lunga, idem in fase difensiva.

    Allora mi domando, cosa hanno visto in questo giocatore?

    Su maitland niles non mi esprimo, non è nostro e non rimarrà, chiaro. Meglio.

  15. Credo che a Vina, malgrado la delusione, vada per forza concessa una seconda chance.
    Primo perché la cifra che hai sborsato è importante e non la recupererai mai adesso, secondo perché comunque le credenziali non sono quelle di un ultimo della classe.
    D’altronde, tra problemi fisici e altro, pure Karsdorp è stato indecente addirittura per quasi un triennio, e adesso, pur con tutti i suoi limiti, non si può dire che non sia un calciatore utile.
    MN invece già è arrivato con un pedigree piuttosto magro; doveva essere almeno una toppa accettabile, e invece manco quello.
    Se vogliamo migliorare, in quel ruolo abbiamo bisogno di uno cui l’olandese faccia da alternativa e non viceversa.

    • Karsdorp, se causa la sostituzione del diretto avversario per “frollatura delle carni” dovuta al continuo impatto dei cross dell’olandese… forse è utile.
      Per il prossimo anno, per arrivare tra le prime quattro, è utile in panchina.
      Aho, è da quando è stato acquistato che devo vede’ un cross bello, in corsa, preciso, teso, che basta che lo spizzi va dentro, fatto da lui. Del resto non ne parliamo… pure iersera, su un lancio-cross dalla destra, ci siamo salvati per miracolo dal pareggio perché guardava il pallone invece che l’uomo.

    • Non per nulla mi sembra di aver concluso affermando che abbiamo bisogno del titolare e non della riserva.
      Ma come alternativa Karsdorp è certamente più che dignitoso per una squadra come la Roma.

  16. Spinazzola CALAFIORI El Shaarawy Zalewski Viña.
    5 calciatori .
    Il VERO problema ?
    Manca un regista che dia loro palla sulla velocità ,
    Per non sbagliare spesso serviti ma costretti ad indietreggiare .
    Serve un REGISTA forte , che sappia dare i giusti tempi e armonia al gioco.
    Ruolo FONDAMENTALE : non ” ruba” l’ occhio del tifoso ma fa GIRARE BENE la squadra Douglas Luiz Jorginho Xhaka o simili questi.
    PS
    Il discorso vale anche a dx .
    Anche Karsdorp spesso costretto ad indietreggiare.

    • Concordo sul fatto che i nostri esterni non vengono serviti bene e aggiungo che questo dipende anche dai centrali difensivi che non sono in grado di dare una palla pulita, rasoterra,sulla corsa e con i tempi giusti… ovvero mentre l’esterno sta salendo e ha campo davanti a sè e non in ritardo quando ha l’avversario addosso e quindi può solo rigiocarla all’indietro.

    • Il regista l’abbiamo già e Mou se n’è accorto e perciò si parla di rinnovo: Mkhitaryan.

  17. Vina non ha fatto preparazione e gioca da un anno senza interruzioni. Se lo vendiamo (regaliamo) dopo questa stagione ci facciamo due spicci e una ricca minusvalenza.
    Tanto vale tenerlo in rosa per la panchina e cercare di valorizzarlo un po’ per venderlo più avanti.
    Anche perchè a sx possono giocare Elsha o Zaleski solo se giochiamo a 5.
    Utilizzarli come terzini puri sarebbe peccato mortale.

    • Stavo per scrivere la stessa cosa. Ricordo anche Castano che faticò il primo anno arrivando da una Libertadores vinta senza essersi mai fermato anche se,in quel caso,c’erano anche problemi tattici,in questo limiti tecnici del giocatore

    • @Monika: Castano, se ben ricordo, era della Rube ed era pure italiano… Vabbè, vada per Castan, vada per Castan…

  18. Vinha lo ricordo bene quando arrivo. 13 mln + bonus. una bella pippa, una delle tante che compongono la rosa. bastava comfermare calafiori. ricordo i romanisti .”io seguo il campionato brasiliano, vina e stato il migliore” figurati il peggiore. io invece da laziale quale sono dissi che era una bella strapippa patentata, ma va bene. tanto non ci resta che aspettare e incassare, questo possiamo fare, solo che c’è si danna come me perchè non vince da 20 anni, e chi gode comunque, di quello che offre la mediocrità della nostra squadra ormai da qualche anno, perchè tanto vanno allo stadio, cantano l’inno, sventolano sciarpe e bandiere, idolatrano pellegrini, e se vinciamo il derby ci scappa pure un bel bagno alla fontana di trevi. Spesso mi dicono:”te nun sei de roma nun poi capi2, e vero non riesco prorpio a capirla questa mentalità.

    • Forse volevi dire:”…ricordo romanisti che: io seguo il campionato ARGENTINO (no Brasiliano)…”
      E comunque per me, invece, VINA resta un 23enne che ha alle spalle solo 7 mesi di calcio europeo (molto diverso da quello sudamericano). E inoltre, (non mi riferisco a te, sia chiaro) troppi tifosi che ormai la Roma si discute, con amore, ma si discute troppo, danno facilmente della “pippa a destra e a sinistra” quando molti, molto giovani, andrebbero sicuramente supportati per me, se si vuole che non capitino momenti tipo i dieci minuti horror vs la Juve, ad esempio.
      Tanto abbiamo un mister che non é secondo a nessuno nel capire chi e quando mandare in campo, soprattutto se può avere più scelta.
      Giovani come Ibanez, Kumbulla, Zalewskj, Felix (rapidamente diventato ragazzo montato che corre su ferri da stiro), Bove (alla prima che fa, e ne farà, farebbe, giocando di più…), Volpato…
      Shomurodov, che é scarso (ma quando gioca?), Tammy mr. “Troppisoldiperunariservatecnicamentescarsa”” quanti commenti così fino ad avantieri?
      Mi ci metto anche io su Mancini che la cosa più gentile che dico… lasciamo stare.
      E meno giovani pure ormai, tipo Pellegrini, o Sergio che dopo 2 partite un grande, dalla 3 alla 5 arrivo inutile e deleterio…
      O Rui che, se ieri ci costava il pareggio, oggi sarebbe crocifisso sulla strada per Roma…
      Ma vabbè.
      VINA gioca senza rifiatare di seguito da quasi 2 anni temporada argentina, Libertadores, Coppa America e nazionale uruguaiana, serie A e Coppa Italia, coppe europee… sempre in campo fino a 1 mesetto fa più o meno. Sena ritiro o preparazione. Appena il tempo di prendere voli intercontinentali e giocare quasi senza rifinitura. Per me Mou lo ha messo in panchina ad un certo punto per evitare una frattura da stress. Forse abbiamo un’area medica migliore quest’anno?
      E VINA resta uno con già alle spalle a 23 anni scontri tra Boca e River per il titolo, gare contro le big nazionali, coppe vinte… e tanta personalità.
      Io l’ho visto a inizio stagione dare ottime cose, fino a che stava in piedi. E ho visto energie nervose buttate in campo persino ieri, che non é stato all’altezza come praticamente nessuno nel 1T, energie nervose che …Calafiori deve ancora scoprire.
      Dargli tempo di ripartire dopo un buon ritiro l’anno prossimo, accanto a Spinazzola, é il monimo sindacale.
      Costa troppo, dite? Quanto chiedono per un buon giocatore di fascia sinistra in A (o in B?)…
      forse dovremmo ripensare a Mario Rui, a Roma trattato da inutile scarpone…
      non me ne vengono molti in mente che prenderesti a sinistra basso in altre squadre tra le prime 10… forse Theo? (primo anno cosa faceva?) Alex Sandro (quanta Juve ormai alle spalle)? Di Marco? Biraghi? Luca Pellegrini (un gran curriculum…) Criscito? Berezinskj ?…

    • sardegna giallorossa, i tempi sono cambiati, oggi a 18 anni gia si vede se sei forte o no. e comunque a dire che i giovani da te citati sono pippe, sono i risultati non io, anche se 3 mezze partite e Kumbulla sembra essere rinato, è tornato Van Dijk! Dimeticate che cè mourinho in panchina. Spero resti a lungo, spero i friedkin gli faranno la squadra che lui vuole, la squadra che meritiamo. vedremo che fine faranno,i vari karsdorp, mnacini, ibanez, vina, kumbulla, cristante pallegrini, perez, eldor, faraone, veretout ecc. Oggi questa squadra ha 2 giocatori di un livello alto, Abraham e Zaniolo, e se fossero romani sareste tutti daccordo, invece sento dire che zaniolo può fare le valigie se chiede 4,5 mln di ingaggio, ma a pellegrini si possono dare, perchè? perchè è………………è facile comincia per R.

  19. Io comunque, Vina lo terrei! Al e o un altro anno! Se gioca con k’Uruguai, qualcosa saprà’ fare! Nagari non e’ n fenomeno ma calcolando che il campionato italiano e’ più’ impegnativo, aspetterei anche perché’ e’ stato pagato bene! Fra campionato , coppa Italia e coppe, troverà’ spazio!

  20. Invece di concentrarsi, ad esempio, su El Shaarawy, che ha fatto secondo me una bellissima partita per concentrazione, scelte tecniche, e atletismo, bell’articolone su due che sono da bocciare definitivamente (come Kumbulla dopo Bodo, invece adesso…).
    La narrazione di chi gode nel rimestare la melma.
    FORZA ROMA, anche contro i rimestatori di melma

  21. Non ci vogliono esperti ed intenditori per capire che Maitland e Vigna non sono funzionali a una nuova Roma che vorrà vincere!

  22. Vina è comunque un nazionale uruguaiano, quindi è giusto concedergli del tempo prima di bocciarlo.
    Detto questo in estate l’errore fu quello di investire in un ruolo dove avevamo già un giovane in rampa di lancio come Calafiori.
    Lasciamo perdere che poi Calafiori tra infortuni e prestazioni sottotono abbia deluso.
    Sulla carta, avendo Calafiori ed uno Spinazzola che a metà/fine stagione sarebbe rientrato, io avrei puntato nel ruolo di terzino sinistro su un prestito o su un parametro zero come Van Aanholt.
    Sarebbero stati 13 ml risparmiati da investire sul centrocampista.

  23. Certo che pure Rui Patricio te lo raccomando…se il giocatore del Vitesse su quella papera fa gol,la papera di Pau Lopez al derby in confronto e’ una passeggiata di salute….Sui due nuovi rinforzi di Gennaio Maitland no, Oliveira ni…comunque e’ palese che non siano due fenomeni, sono due oneste alternative ai titolari ,ma e’ chiaro che non spostano l’ ago della bilancia in nostro favore in maniera evidente,anche se con il Portoghese qualche buona giocata si e’ pure vista,ma sempre contro squadre abbordabili poi salita l’asticella anche lui e”naufragato come gli altri….

  24. Sciomurodof 20 milioni la riserva (ex) genoa??? Ne vogliamo parlare????con tanti (ovviamente) anni di contratto. Questi sono acquisti alla monchi.

  25. parlare una volta delle cose positive no?
    la differenza che si e’ vista quando e’ entrato cristante, che ha messo ordine, per esempio?
    la bella prova di Kumbulla?

  26. Tutti allenatori, manager, talent scout, DS. Tutti a dire:”Io avrei fatto questo… io avrei fatto quello… io quello non l’avrei comprato… Io avrei comprato quell’altro…”. Cioè tutti a criticare il lavoro svolto da professionisti che sono stati assunti e vengono pagati per un preciso scopo ed un preciso obiettivo. E’ sempre più facile criticare il lavoro degli altri piuttosto che il proprio, anche perché sarebbe dura ammettere che si è sbagliato il proprio. Ora, dato per concesso, che NON siete allenatori, manager , talent scout, DS, ma TIFOSI, perché non fate bene il proprio lavoro da tifosi e smettete di criticare la Società? Lasciate fare a chi è pagato per questo ed aspettare la fine del campionato per, eventualmente, criticare.

    • Chi critica Maitland-Niles per la partita di ieri seram vuol dire che di calcio non Capisce un H …ieri ha sbagliato un SOLO psssaggio ed evitato 100 palle pericolose … andate dall’oculista o cambiate sport , è stato quasi perfetto, eppure leggo delle critiche assurde …poi noi non lamentatevi se tanti, tantissimi giocatori scappano o non vogliono venire a Roma spallonati incapaci!

  27. Vina sta giocando un campionato mediocre ma a volte ha giocate che fanno intravedere qualcosa di buono aspetterei. Niles non è un giocatore di calcio, sicuri che non venga da un altro sport? Ieri anche Veretour imbarazzante. Mi è piaciuto Cristante

  28. Ogni persona ha vestiti che indossa della sua misura,così come scarpe che calza con il suo numero….lo stesso e’ con i calciatori,che danno il meglio solo con determinate squadre e con altre no…quindi e’ inutile stare a rimpiangere questo o quel giocatore, evidentemente quello di Roma non era il loro ambiente adatto per svariati motivi,non necessariamente legati alla loro preparazione tecnica o fisica… Io ho visto partite di Iturbe al Verona che sembrava un surrogato di Messi,lo stesso di Schick alla Samp, di Under e Pau Lopez al Marsiglia che per essere riscattati evidentemente sono apprezzati,e di tanti altri che qui hanno fallito per proporsi in maniera dignitosa altrove…

  29. Secondo me Vina e’ piu’ di quello che si e’ visto quest’anno (pochissimo) e va tenuto un altro anno. Ricordiamoci che e’ giocatore sudamericano alla prima stagione in Europa.
    A me il suo dinamismo e corsa piacciono, fa attualmente quasi sempre la cosa sbagliata con il pallone, ma li si puo’ imparare. Tecnicamente non e’ granche’, ma non e’ manco peggio di Karsdorp.
    Maitland-Niles non capisco bene, in certe partite tipo quella di ieri mi da l’impressione di non essere un calciatore professionista, roba stile Luis Silvio Danuello.
    Impacchettare e rispedire al mittente.

  30. Vina a me sembra che non brilli in attacco, come magari si aspetterebbe da un terzino sudamericano, ma le sue peggiori carenze sono difensive e tattiche.
    Avete notato quanti cross dalla sua fascia prendiamo nel primo tempo e quanti di meno nel secondo con Elsa in copertura che di ruolo sarebbe attaccante.
    Sperare che sia un buon terzino a 3 o un laterale dei 3 mi sembra infondato dai numerosi errori : ricordiamoci goal presi su cross regalati dalla sua fascia, lisci di testa, diagonali sbagliate.
    A parte il valore del giocatore, apparentemente molto inferiore al palmares, c’è un errore di fondo: se ti serve una riserva per qualche mese, massimo una stagione prendi a basso costo un giocatore esperto del campionato italiano, pronto non uno che gioca in Sudamerica che richiede minimo 6 mesi di ambientamento.
    Nel frattempo provi la crescita di giovani come calafiori (limitato) o zalewski (buono) e dopo il ritorno di spina, se e quando tornerà ai suoi livelli, valuti gl investimenti per il futuro.
    Con i 10-12 mil risparmiati investivi sul centrocampista di impostazione che voleva l’allenatore.
    Non crederò mai che vina, uruguaiano che giocava in brasile, il campionato più lontano al mondo dal nostro, sia stato una scelta di mou.

  31. Due tentativi di pedatori. COME SCRISSI, acquisti ridicoli, sbagliati, rovinosi. Cacciateli da Trigoria. grazie pinto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome