ZALEWSKI: “Emozioni indescrivibili. Abbiamo dimostrato carattere. Contento di essere allenato da uno dei più vincenti della storia”

22
1570

NOTIZIE ROMA CALCIO – Nicola Zalewski parla ai microfoni dei giornalisti al termine del derby Roma-Lazio.

Di seguito tutte le dichiarazioni del calciatore giallorosso sulla gara appena conclusa allo stadio Olimpico:

Che emozioni stai provando?
“Sono indescrivibili, sono contento per la prestazione, c’è stato tanto atteggiamento più che tattica e tecnica perché abbiamo avuto pochissimo tempo per prepararlo. Abbiamo dimostrato carattere e abbiamo portato a casa la partita”.

Mourinho e il tuo ruolo da esterno?
“Si sta rivelando una guida molto importante, è un ruolo dove non ho mai giocato ma lo sto facendo decentemente. Sono molto contento di essere allenato da uno dei più vincenti della storia del calcio, lo ringrazio per la fiducia”.

In che maniera ti sei preparato a svolgere quel lavoro sulla fascia?
“Felipe Anderson non era un cliente molto facile, mi hanno aiutato molto i miei compagni. Non l’abbiamo preparata tatticamente, abbiamo dimostrato molto caratterialmente, dopo un minuto abbiamo fatto capire come doveva andare la partita”.

Cosa farai per festeggiare?
“Domani vado in nazionale”.

Chi ti è stato più vicino?
“L’aiuto è arrivato da parte di tutti i compagni, dalla panchina anche in un momento di difficoltà è sempre arrivata una parola di conforto”.

Articolo precedenteROMA-LAZIO 3-0: le pagelle del match
Articolo successivoMOURINHO: “Oggi è stato tutto speciale. Gli olè? Non mi piace, i giocatori pensano che sia già finita. Abraham può giocare sempre così”

22 Commenti

  1. Bravo veramente, tutti abboccano e lo attaccano da quella parte, si sbilanciano e li purgamo, pensano che quella faccia da angioletto sta li pe sbajo, bravo MOU!

  2. Nicola Zalewski è bravissimo aggiunge qualità alla squadra, secondo me potremmo aver trovato un giocatore, oltretutto poi sarei curioso di vederlo anche nel suo ruolo naturale

    • Concordo. Ne parlavo lo scorso anno: incredibile come mou abbia usato i primavera mentre il portoghese sbagliato no.

    • Il lazziese pecorone è spollicione c’è sempre eh? Te stai a riggira’ l pollice ne la piaga eh? Soffri, soffri………..

  3. Quando Mourinho dice che c’è bisogno di piedi buoni per imbastire la costruzione da dietro e non ce n’è di giocatori in proposito, bisogna pensare a cosa ha fatto oggi questo ragazzo. Ogni volta che l’azione è passata per i suoi piedi, si è costruito e non si è corso solo in avanti, testa bassa e sgroppare. Vina non esiste proprio al confronto e pure Karsdorp. Almeno oggi. In futuro si vedrà.

  4. Forza Nicola che è la strada giusta!
    Hai dimostrato di poterci stare li in mezzo, ed è già tanto: adesso viene il difficile ma c’è qualcosa in te che mi dice che ce la farai e sarai parte di una grande Roma che verrà.
    DAJE!!!

  5. Con questo ragazzo mi sbilancio davvero!
    E non solo x oggi.
    Anche con l’Udinese ha messo qualità.
    Quanto patito non andava ascritto a lui, perché bisognava proteggerlo maggiormente tatticamente.
    Ha il dono “della costruzione” perché dotato tecnicamente, tatticamente e fisicamente.
    Uno così non lo puoi “imbottigliare” nell’esclusivo ruolo di copertura.
    E MOURINHO ha capito da subito la sua dote finora più bella: il ribaltamento dell’azione!!!
    E così che i F.Anderson di turno si sono fatti “attrarre” dal bocconcino per essere poi sorpresi d’infilata dal nostro giovanotto.
    E daje de punta, e daje de tacco, e daje de finta e daje de lancio, Zalensky ha letteralmente dominato offendendo più difendendo.
    La vera mossa tattica di giornata!!!
    Davvero contento di cotanto talento!

    P.S. Onore alla Primavera che assurge alla grandissima al suo ruolo di fucina di talenti per la 1ª squadra e, nel contempo, pur privandosi dei suoi migliori interpreti, sta DOMINANDO il suo campionato!!!

    FORZA ROMA

  6. Roma senza cuore, vedere la sofferenza di “Lautito” e Tare afflitti in tribuna mi è venuto un groppo alla gola. Poveretti.

  7. La faccia di tare e lavandaio lotito che guardandosi esterefatti sembravano dirsi …ci stanno.asfaltamdo senza pietà …non ha prezzo….ahahahah….grazie Roma!!

  8. Un derby giocato da titolare a questi livelli, dopo una prestazione brutta a Udine, per un giovane come lui e’ TANTA ROBA. La personalita’ in un giovanissimo si vede da queste cose.
    Zalewski promette moltissimo, oltretutto da perfetto interprete del ruolo moderno di uomo a tutta fascia che va bene in ogni modulo.
    Dai Nicola !!!

  9. Se si abitua anche in fase difensiva,ecco che abbiamo il giocatore “tutta fascia” che dà equilibrio alla squadra. Con Mourinho se pò fà….

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome