Zaniolo ai dirigenti della Roma: “Voglio restare”. Ma per blindarlo serve un cambio di proprietà

37
3329

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – “Il cuore oltre il bilancio: Zaniolo cerca di rimanere alla Roma“, titola in questi minuti il portale Repubblica.it. Il giocatore giallorosso ha ribadito di voler restare, ora la palla passa al club.

I conti però andranno fatti al termine della stagione: il bilancio è segnato da 300 milioni di debito e perdite che al 30 giugno dovrebbero essere oltre i 150 milioni. Per ridurre i costi il club ha come priorità vendere gli esuberi e abbassare i costi. Zaniolo rappresenterebbe in tal senso un salvacondotto per i conti del club. Prezzo già fissato: 70/80 milioni.

Ma il giocatore non ha dubbi al riguardo, e la sua volontà è chiara. Tanto da averlo ribadito ai suoi amici più stretti ma anche ai dirigenti della club giallorosso in uno degli ultimi colloqui avuti: Voglio restare alla Roma. Ma al momento l’unica strada possibile per blindare Zaniolo è un cambio di proprietà. Friedkin è sempre in attesa, in questi giorni si è parlato di un misterioso gruppo sudamericano e viene segnalato un altro interlocutore americano con cui Pallotta è in contatto.

Fonte: Repubblica.it

37 Commenti

    • non possiamo permettere a Pallotta di fare anche questo scempio, venderci Zaniolo!!!
      Lo impediremo con qualsiasi mezzo, lecito s’intende….
      Tanto sappiamo tutti dove abitano i pseudo dirigenti della Roma, e a Pallotta lo aspettiamo a Fiumicino……
      Sai che legnate!!!

    • Ecco non basta. Onore e rispetto per questo ragazzo. Non tutto nella vita si compra. Se Juan Jesus ha rifiutato 100 contratti e si impone lo facesse anche Niccolo’ che tanto la proprietà sta per terminare cmq buffi o no.

      Zaniolo a Roma sta a casa sua.

      Roma sempre.

    • Al colloquio c’era sicuramente pinci, lo invitano a tutti i colloqui interni a trigoria.

      Parè che zaniolo si sia buttato a terra piangendo e urlando “vi prego, non vendetemi! “.

      È stato lo stesso pinci a soccorrerlo.

      E tutto per portare notizie vere fresche fresche per voi, grandi intenditori di vita vissuta.

      Ehh i 300 milioni di Debito pesano, scadono nel 2024 ma tocca vendere oggi. Invece in700 della juve non contano, neanche i 550 dell’Inter. Ma del resto Juve e Inter non si sono mica fermate come la Roma durante il lockdown, loro hanno continuato a guadagnare, solo la Roma è in rovina.

      Becchime per barbagianni, che festeggia così lo 0-3.

    • Abbiamo scoperto che i debiti si pagano in un’unica rata, nel 2024. Fino ad allora tranquillità assoluta.
      Invece a dicembre occorre pagare la prima rata della quota capitale, ancora mai pagata.
      Mi sembra una quarantina di milioni. Da aggiungere ai 14 di interessi.
      C’è da stare tranquilli.

  1. Nell’anno degli Europei avrebbe poco senso che giovani che partono spesso titolari nelle rispettive squadre cambino casacca.
    Da questo punto di vista, non mi sorprenderei se Mancini avesse già dato consigli a più di qualche giocatore.
    Anche per questo credo veramente che Zaniolo desideri rimanere alla Roma.
    Detto questo, qualunque nuova proprietà non potrà che costruire attorno a Zaniolo la squadra, come è avvenuto in passato per Totti.

    • Mancini ha consigliato anche di far giocare Pellegrini nel suo ruolo da trequartista e non da mediano, ma siccome non abbiamo un allenatore ma un indossatore in panca, un amico della porta accanto, un uomo per bene, si stenta a capire da un vero allenatore quale appunto Mancini continua e ha continuato a replicare che Pellegrini e Zaniolo sono il futuro Italiano…penso che qualcosa ci capisca in piu del nostro che non conosce ancora bene il calcio Italiano…quindi prima cambiano proprieta e prima avremo un allenatore, ecco con Allegri si possono tirare le somme e vedere il valore effettivo di questa squadra !
      Fienga renditi utile !

  2. Non serve il cambio di proprietà. È una scusa. Serve solo una cosa: non vendere il più forte giocatore che c’è in Italia. Vendere gli altri e rifondare intorno a lui.

  3. In realtà serve la competenza di saper piazzare più giocatori in rosa e in prestito, non fondamentali come lui alla causa, sondando preventivamente ed in silenzio le squadre potenzialmente interessate, attraverso gli intermediari e gli agenti dei vari Under, Kluivert, Schick, Pau Lopez…programmando in anticipo spinti dall’interesse tecnico di mantenere un patrimonio del calcio italiano in rosa e avere quindi più possibilità del risultato sportivo;

    invece di aizzare aste per il migliore che hai o ancora meglio accettare con seppur alte offerte( per Zaniolo è inevitabile) ma al ribasso solo per l’urgenza di fare cassa.

    Sabatini lo fece con Romagnoli e Bertolacci, in proporzione al mercato di allora, fruttarono comunque 50 milioni che con lo stesso procedimento ora sarebbero di più.

    Si può fare. Basta volerlo veramente e avere competenza. Non avere un florido status economico non è un’ equazione “predestinata” con il cedere il migliore giocatore che hai. Visto che esistono altri calciatori in rosa, con mercato, con cui guadagnare cifre simili e seppur in uscita in un numero maggiore sono però più facilmente sostituiti rispetto a Zaniolo.

    Questa è la verità, non vi piace ? Spolliciate quanto ve pare.

  4. E serve anche che Pallotta non appesantisca ulteriormente il prossimo bilancio con ingaggi pesanti di giocatori senza mercato perché per quest’anno l’ UEFA ha sospeso il FFP,ma l’anno prossimo,anche se una nuova proprietà potrà,forse,chiedere un accordo, non potrà presentarsi con 200mln di disavanzo e,considerando che quasi sicuramente non ci saranno i soldi della CL, che dai ricavi già ridotti bisognerà sottrarre i 30 mln da ridare a Pallotta e che tra ultra trentenni e scarsi i giocatori da vendere saranno sempre meno , Zaniolo rimarrebbe a rischio! Zaniolo non si tocca! Vale per Pallotta e per chiunque arriverà!

  5. Vendere gli esuberi, e magari ancor prima trovare un ds che sia in grado di farlo.

    Altrimenti sono capace anche io a comprare qualche mezza sega e tenermi sul groppone Nzonzi, Pastore e Gonalons.

    Perche ancora non ne parla nessuno del fatto che manchi e petrachi hanno fallito non solo in entrata, ma soprattutto in uscita.

    Siamo ostaggio del “rifiuta il trasferimento” poi, altrimenti ne avremmo già venduti diversi.
    Rifiutano? Fuori rosa, a guardare la tv, vedi come si sbrigano a fare le valigie.
    Tipo Jj di recente, e già ha cominciato a lamentarsi, vedi che se arriva la classica offerta dalla Turchia, stavolta mica rifiuta.

    Linea dura su questo e salviamo i nostri gioielli.

    • Caro mio simili piombi come quelli da te citati, strapagati (per Gonalons anche 3,2 milioni di sola commissione) e con sontuosi ingaggi pluriennali è impossibile venderli ma non per Petrachi ma per chiunque. Continuiamo a ringraziare il buffone de mago andaluso lui, chi ce lo ha messo e chi lo ha pure sostenuto (toh guarda caso ancora i grandi cesaroni focenensi che si sono fatti imbambolare dal grande nome e dalle chiacchiere). E fossero solo questi 3 mettici pure Olsen, Bianda, Coric,Karsdorp e vediamo Cristante e Schick.

  6. Da vendere anche fosse al Ribasso Cristante, Pastore, jjesus(regalatelo), zonzi, Florenzi, Schick, Kluivert, Fazio, Perotti, ed infine vendete la Roma, e rifate una squadra, con il 70% di giovani che vogliono crescere con un progetto di 5 anni, e cresciamo anche noi, nn sotterrandoli al primo errore.ZANIOLO È LA STELLA DI QUESTA SQUADRA

  7. Ballottino e i cortigiani stavolta sono con le spalle al muro. L’arrampicata di specchi è resa impossibile dalla volontà del ragazzo ribadita in ogni occasione.
    Tirate fuori i soldi o levatevi dalle scatole. Zaniolo capitano subito.

  8. @@@ LUI VUOLE RESTARE!!!
    @@ questa Maglia gli è entrata nel Sangue.
    @ come a Noi. Nicolò, è uno di noi.
    *** non ci sono proprietà che tengano.
    ** diano via Under, Kluivert, Pellegrini, Pastore
    e tutti gli esuberi che ci costano una marea di soldi
    di ingaggi.

    @@@ NICOLO’ ZANIOLO NON SI TOCCA!!!
    @@ succederebbe un casino.
    @ è il futuro della ROMA.

    *** su di lui va costruita la squadra degli anni a venire.
    ** E’ STATO CHIARO, PIU’ DI COSI’!

    @@@ con 70/80 ml, di Zaniolo ci prendi i calzini dopo la partita.
    @@ 30 ml mutande e pantaloncini.
    @ 20 ml scarpini.
    *** 50 ml la Maglia
    ** altri 50 ml per accappatoio, ciabatte, bagnoschiuma, profumo, ed altro materiale di consumo!

    gobbi ed altri pretendenti, sparite!

    FORZA ROMA SEMPRE!💛💗

    • @@@ ah dimenticavo
      @@ e che il prossimo anno, il Capitano,
      @gli consegni personalmente la maglia
      n° 10!

      FRS💛💗

  9. Zaniolo deve restare! Punto.
    Grazie a lui abbiamo (già) trovato l’erede di Totti, il prossimo anno la “10” dev’essere sulle sue spalle.

  10. Mkhitaryan+Zaniolo+Pedro dietro al centravanti (Dzeko/ ?): l’attacco del prossimo anno potrebbe essere competitivo. Meglio se con una nuova proprietà. Forza Roma!

  11. So troppo contento che zaniolo vuole restare con noi e mi auguro che si faccia l’impossibile per accontentarlo, vendendo anche i vari pellegrini e Dzeko

  12. Eppure, io sono pronto a scommettere che Zaniolo, anche l’anno prossimo resterà alla Roma, Pallotta o non Pallotta. Non dico che mi ci gioco casa e attività, ma una cena da Consolini, lo potrei anche offrire. 😀

  13. Direi di replicare in chiave Fruttarolo quanto fatto da Davidello R. verso Rosella. Ovvero:prima conferma di Zaniolo
    firmata col sangue davanti ad un notaio a Boston, uno a Londra e uno a Roma (perché noi ci fidiamo…).Poi noi facciamo abbonamenti, Sky ,Dazn ,compriamo merchandising, etc etc….

  14. Nico rimane con noi..nuovo contratto fascia di capitano e maglia n.10..tutti gli altri si possono vendere e costruire intorno a lui la Roma del futuro

  15. Alcuni per giustificare le precedenti cessioni eccellenti scrivevano:
    eh ma erano quei giocatori che se ne sono voluti andare, altrimenti potevano far valere i loro contratti.
    Bene, allora spero che Zaniolo venga confermato, altrimenti vorrei tanto che si impuntasse, portando il suo contratto a scadenza!

  16. Zaniolo deve essere il nuovo trascinatore della futura Roma targata Friedkin o chi per lui, Pellegrini e Dzeko gli altri 2…portare un allenatore vero in squadra e fare il mercato con le sue scelte, ma l allenatore deve essere uno vero che gia ha vinto, Allegri, non il solito yesmannaro che va dove gli tira il bastone baldino…Un diesse buono e un nuovo amministratore delegato, io non sto mai tranquillo col trio Pallirchiese nei paraggi, se vanno via questi finti dirigenti possiamo cominciare a sperare in qualcosa, altrimenti navigheremo sempre nello scarsume pallirchiese.
    Finalmente finira la pacchia per le mezze figure che magnano sul brende Roma

  17. Roma+mia sono superdaccordo con te, zaniolo è quel lumicino di speranza che fa si che la mia anima giallorossa non subisca un arresto cardiaco, sono già provato da anni e anni di sanguinose cessioni, se decidessero di vendere zaniolo sarebbe la fine.

  18. Ad essere precisi, mi chiedo se con la vendita di Zaniolo si vuole blindare il bilancio o il guadagno-
    Zaniolo non si muove da Roma perché questa è la volontà dei tifosi romanisti, lo si tenga ben presente.

  19. Zaniolo a Roma farà il successore di Totti. Per 20 anni almeno un idolo. Alla Juve oppure ovunque fa la panchina per Dybala o chi per lui. Il ragazzo non è scemo.

  20. Se non tengono Zaniolo, vuol dire che non c’è futuro.
    Capisco i bilanci, ma se vendi tutti i migliori, e in particolar modo quei quattro o cinque giocatori che danno valore alla squadra, nel giro di tre anni la squadra non ha più valore. non trovi un Zaniolo ogni anno.
    Allora i bilanci vanno rapidamente a zero. Credo che anche un compratore, anche con l’anello al naso, non saprebbe che farsene di una società come la Roma se vantasse un organico da Lecce o Catanzaro, che sono sì giallorossi, ma di un’altra dimensione. quindi vendere quei pochi giocatori che danno significato all’asset Roma sarebbe un errore terribile per la continuità della società.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome