ZANIOLO: “C’è stato un blackout, ora ci siamo ripresi. I tifosi ci mancano, dobbiamo chiudere la stagione al meglio anche per loro”

21
1643

AS ROMA NEWS – Nicolò Zaniolo è stato ospite del sito ufficiale della Roma per parlare del suo ritorno in campo, del suo gol contro il Brescia, della gara che attende i giallorossi col Verona e di questo finale di stagione. Ecco le sue dichiarazioni:

A che posto avevi messo il gol nella tua lista dei desideri?
“Contava prima di tutto tornare in campo, ma il gol era senza dubbio ai primi posti, perché ti dà una grossa spinta per affrontare le prossime partite, ti dà fiducia, ti dà morale e soprattutto è servito alla squadra per vincere la partita di sabato. Sono contentissimo”.

Cosa hai pensato prima di calciare?
“Ho visto Diego che avanzava, so che è molto bravo a dare la palla in profondità. Ho attaccato la linea e mi ha servito. Un attimo prima di tirare ho pensato “ora ci provo” ed è andata bene. Sono molto felice di essere riuscito a segnare”.

Mercoledì arriva il Verona all’Olimpico, che Roma troverà?
“Quella delle ultime due partite. Dopo un blackout abbiamo ripreso una striscia positiva e ora con il Verona servirà lo stesso atteggiamento della sfida contro il Parma o contro il Brescia. Se giochiamo in quel modo possiamo vincere, senza dubbio”.

Hai un messaggio per i tifosi che in questo periodo ti hanno dimostrato tanto affetto?
“Vorrei ringraziarli uno per uno per il sostegno. In molti mi hanno scritto “ci manchi”, ma ora sono loro a mancare a noi, perché in questo periodo non è semplice giocare senza la spinta del nostro pubblico. Dobbiamo pensare anche ai nostri tifosi che guardano le partite da casa e cercare di chiudere la stagione nel modo migliore possibile”.

Fonte: asroma.com

21 Commenti

    • Strepitoso e giovane, ma per arrivare al CAPITANO dei record deve ampliare il repertorio e fare molta strada

  1. Giocatore imprescindibile MA non abbiamo ancora visto il suo apice.

    Solo con Eziolino Capuano potremo capire se la Stoffa del Campione si puo’ tramutare in un bell’ Abito da Campione che possa coprire tutte le zone fragili del “corpo” della nostra povera squadra.

    Eziolino Capuano con due lire ti fa una squadra con 9 pipponi in mutande che sgobbano come dannati per portare in alto il Campione e la sua Stoffa di pregiata qualità.

    Spero che a pallotto avanzino due soldi per comprare un paio di guanti al portiere ma senno’ ci arrangiamo, nessun problema : Eziolino risolve tutto col suo savoir faire (o sapimme fà ? boh).

    Farà allenare il portiere a mani nude e irrobbustirà i suoi palmi facendogli schiaffeggiare le statue di marmo piu’ belle della città : aumento della performance agonistica a costo zero.

    Con un portiere che para, 9 pippe che corrono e Zaniolo che fa tutto il resto ci possiamo salvare senza troppi problemi, e forse ci avanzano pure un paio di turni di campionato per andare al mare a Focene con Zi’ Bah.

    Viva il calcio italiano difensivo, dinamico e con le palle !!!

    No al 4-3-3 dei pallemosce e dei lavativi !!!

    No ai sogni di gloria fasulli di pallotto e baldini !!!

    No all’accumulo debiti per far finta di essere ricchi !!!

    SI’ ad un’ onesta e sincera lotta salvezza !!!

    SI’ all’accettazione della propria povertà !!!

    Essere poveri non e’ una vergogna !!!

    Far finta di essere ricchi nascondendo i debiti sotto il tappeto e’ da VILI !!!

    Vogliamo essere chi siamo ed esserne fieri !!!

    Non far finta di essere altro per poi non essere NIENTE !!!!

    VOTA Eziolino Capuano per una squadra di DURI che lottano per noi !!!

    VOTA per il calcio di Mazzone, VOTA per l’ onesta povertà !!!!

    Con pallotto si guida una Ferrari finta e si finisce in un burrone !

    CON EZIOLINO CAPUANO SI VA PIANO, SANO E LONTANO !!!!!

  2. Zaniolo, più forte e maturo di tante persone della sua età. Un eventuale suo addio, scongiurato dai tifosi, sarebbe peggiore di quello di Kaka dal Milan, con una insurrezione di tifosi, che difficilmente si calmerebbe.

  3. Ecco: Zaniolo è un campione, si vede subito, cresce ogni anno.
    Pellegrini no. Under neanche.

    E’ cosi’ difficile capirlo?

  4. L unico che parla ai tifosi in questo modo è un ragazzo di 20 anni a dispetto di colleghi più esperti che non riescono neanche ad arruffianarsi i tifosi …la cosa bella è che lo dice perché lo pensa ,senza malizia..(questo credo o perlomeno mi piace pensare che sia cosi) senza scopi..perché gli viene dal cuore…il cuore del giocatore in prospettiva più forte visto dopo il Francesco Totti

  5. Grazie monchi? Come si fa a ringraziare uno dei peggiori ds della storia della Roma….che se il Siviglia non l’avrebbe ripreso non sarebbe stato ds nemmeno del centocelle?

  6. Campione assoluto, moderno. Bisogna costruire una squadra all’altezza, se no puoi darlo pure via, perché non merita at dirigenza de cacchio! Partirei da Tonali. Pensa te Zaniolo, Pellegrini, Tonali!!! Abbiamo 10 anni di spettacolo

  7. Un campione assoluto sul quale costruire la squadra del Futuro. Speriamo in una nuova dirigenza che gli affianchi Tonali. Con Pellegrini (al di là del giudizio di alcuni sprovveduti, un grande campione in prospettiva) potremo stroppigliarci gli occhi per 10 anni!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome