Zaniolo, Galatasaray eliminato dalla Coppa di Turchia: sfuma un bonus per la Roma

34
1576

AS ROMA NEWS – Il Galatasaray deve salutare la Coppa di Turchia, complice la sconfitta contro l’Istanbul Basaksehir per 2 a 3. 

Questa è una notizia che tocca da vicino anche la Roma: nell’affare che ha portato Nicolò Zaniolo ai giallorossi turchi c’era un bonus legato anche al suo cammino nella competizione.

Con questa sconfitta la società capitolina deve rinunciare a 789.000 euro. Zaniolo, partito titolare e rimasto in campo fino al 69′, ha fornito un assist per il gol di Icardi. Ma nonostante l’inferiorità numerica degli ospiti, il Galatasaray ha comunque perso la partita.

Fonte: ntvsport.net

Articolo precedenteJuve a 59 punti, il 19 aprile la sentenza. Mou attacca: “Siamo in Italia”. Landucci: “Non decide lui”
Articolo successivoSOLBAKKEN: “Tornerò più forte, grazie per i bei messaggi”

34 Commenti

    • Abbiamo perso un mucchio di bonus con Zaniolo , niente pallone d’oro, Niente coppa dei campioni, niente Mondiale per club, niente primo calciatore a giocare sulla luna….
      Però io mi consolo con un Cassano in meno nella rosa
      SFMROMA

  1. Personalmente, è sempre un grande dispiacere ripensare a zaniolito… il voltafaccia che c ha fatto è un qualcosa di irrazionale e INCREDIBILE.. se avesse avuto n artra testa ce sarebbe stato utile come pochi…😝

  2. a questo punto spero una cosa:

    che lo prenda la juve.

    e 3 giorni dopo la firma la mandino in serie B per il falso in bilancio.

    con quel babbeo al seguito.

    ❤️🧡💛

  3. E cmq l’importante è sempre riportare notizie negative per la Roma, vero..??
    Qualunque sia la fonte, chiunque scriva contro la Roma qui trova sempre spazio.. 🤔
    💪🧡❤️

  4. Noi tifosi, quando ci sentiamo traditi, diventiamo crudeli (a leggere molti commenti). Ma dietro i comportamenti di un calciatore ci sono tante componenti: l’educazione ricevuta, la capacità (o meno) di gestire la fama e la ricchezza, il livello intellettivo. Secondo me sono state quelle appena citate le motivazioni che lo hanno portato a comportarsi in un certo modo e a non capire nemmeno i motivi che hanno portato a scaricarlo.
    Il sapere giocare bene a pallone è una condizione necessaria x essere un campione…ma assolutamente non sufficiente.
    Buona Pasqua a tutti ❤️🧡

  5. È un gomblotto!
    Oppure è una vendetta!
    Mah! Ridiamo per non piangere.
    Intanto il Bornemouth si è, per il momento, tirato fuori dalla zona retrocessione. L’hanno scampata bella, loro…
    Che danno ci ha fatto sto bimbominkia.

  6. L’ho postato nell’articolo sull’infortunio di Solbakken: per me l’involuzione di Zaniolo comincia quando decide, dopo il secondo crociato, di farsi operare da un Luminare in Austria invece del grande Prof. Mariani. I protocolli ortopedici del Nord Europa per me privilegiano tempi di riabilitazione troppo lunghi mentre il Prof Mariani da quello che ho capito dice: “ho a che fare con dei calciatori infortunati che sono in primis degli atleti, quindi una volta guariti clinicamente li devo restituire subito al club di appartenenza perchè la loro carriera è breve e il loro fisico delicato se non tornano subito a correre, quindi una volta operati garantisco dopo 90/100 giorni la guarigione clinica del legamento, dopo li restituisco ai club per il tempo necessario per la riatletizzazione e il rientro negli allenamenti di gruppo quindi altri 90/100 giorni e sono pronti a rientrare” ma è un ragionamento troppo provinciale e all’amatriciana, vuoi mettere il fascino di questi Luminari prestigiosi Austriaci, Francesi, Olandesi, Finlandesi, Americani (Del Piero operato al crociato ad Aspen il Colorado, che fascino…un anno per recuperare). Invece quel provinciale di Totti con osso, legamenti e tendini tranciati che operato dall’Amatriciano Mariani dopo 4 mesi tira il rigore ai Mondiali 2006 contro l’Australia…!

    • non facciamo anche il chirurgo. totti non è stato operato da mariani ma da un esperto di caviglia il prof santulli. poi dire legamento crociato ok ma quale? quale intervento è possibile fare e perché? non date sentenze tanto per

  7. “Sono convinto che se Chiesa e Spinazzola invece di farsi operare dal Luminare Finlandese si fossero rivolti al Prof. Mariani dopo 6 mesi già erano in campo, visti i tanti calciatori che ha rimesso in campo con questa tempistica. E Zaniolo? dopo il primo crociato operato da Mariani dopo 6 mesi segnava un gol “coast to coast ” contro la Spal. Dopo il secondo crociato (che non era lo stesso ginocchio operato in precedenza) decide di operarsi in Austria. Risultato? torna in campo dopo un anno, visibilmente con più massa muscolare, dovuta al lungo periodo di riabilitazione in palestra, che lo appesantisce e gli fà perdere quell’agilità e leggerezza di corsa che lo avevano prima contraddistinto, quelle doti possedute dal suo idolo Kaka’ e che lo avevano reso un talento unico in Italia. Ma sapete, il Prof. Mariani, all’amatriciana, non ha lo stesso fascino dei Luminari del Nord Europa…!”

    • a parte che mariani non opera per ricostruire il tendine di Achille ti assicuro che i tempi sono quelli. in Italia visto che volete fare i saputelli e mi tocca correggervi un luminare per quell’intervento e il prof cirulli stesso che opero’ burdisso e soprattutto Andrew howe.
      l’ortopedia è vasta e mariani si occupa delle ginocchia

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome