ZANIOLO: “Le panchine mi hanno fatto riflettere. Mou mi ha insegnato a non accontentarmi”

24
702

NOTIZIE ROMA CALCIO – Nicolò Zaniolo parla ai microfoni dei giornalisti al termine di Roma-Zorya. Di seguito tutte le dichiarazioni del calciatore giallorosso sulla gara di Conference League appena conclusa allo stadio Olimpico:

È stata una grande serata…
È stata una vittoria importante per la squadra. Non era facile il turno. Con questa vittoria siamo certi di passare.

Ci hai preso gusto in questa posizione?
Io posso giocare lì ma anche esterno. Posso giocare ovunque. Il mister me l’ha detto e io sono a disposizione della squadra.

Hanno influito le due panchine di fila?
Mi hanno fatto riflettere. Le scelte le ho accettate e oggi ho fatto il mio dovere. Io vivo di pressione e mi piace rispondere sul campo.

Che ti ha insegnato Mourinho?
A non accontentarmi di una buona prestazione, a migliorare noi stessi.

Ora andate a Sofia per il primo posto…
Noi giochiamo ogni partita come fosse una finale.

Articolo precedenteROMA-ZORYA 4-0: le pagelle
Articolo successivoMOURINHO: “Risultato ultra-meritato. Potevamo fare meglio sia in campionato che in Conference, ma sono contento. Zaniolo? La stampa non inventi bugie”

24 Commenti

  1. Bravo Nicolò, stai crescendo sotto tutti gli aspetti.
    Segui così e diventerai uno del migliori al mondo, ma mi raccomando, senza fretta e fuori dai social che possono distruggere un Uomo.

  2. Bravo Nik ..se sarai umile ed intelligente, le tue qualità ed i consigli.di mou, ti porteranno al top mondiale e con te la nostra amata Roma…!!!

  3. Bravo Nicolò, stasera sei stato il migliore in campo ed hai capito il da farsi.
    Un Zaniolo così, anche più altruista diventerà un fuoriclasse se non lo è già.

  4. L’unico vero fuoriclasse che c’avemo!
    Pure i Friedkin lo hanno detto
    Rima iniziasse il campionato la
    Squadra si aggira su di lui
    E Pellegrini, per me Zaniolo,Pellegrini
    E El Shaarawy sono titolarissimi
    E dovrebbero giocare il piu’
    Possibile!

  5. Bravo Niccolò. Un unico appunto: devi essere più veloce nelle ultime decisioni. Tra tirare o passare fai passare troppo tempo e perdi il momento giusto per l’una e l’altra cosa.

    • Per i primi minuti è stato così, ma col passare del tempo ha carburato e non ha sbagliato più una scelta.

  6. Bella partita di niccolò, ma diamo merito anche a Tammy per il lavoro di movimento che ha fatto, portava via sempre 2 uomini, lasciando a chi si inseriva largo la possibilità di avere sempre spazio aperto. se dai 2 metri a zaniolo in velocità è devastante.

  7. Spero che Mou abbia capito in quale posizione deve giocare Zaniolo,relegandolo sulla fascia e’ un regalo agli avversari che , come si e’ visto , limitano i suoi attacchi con raddoppi di marcatura.

    • adesso coi piedi di piombo eh, contro il genoa non sarebbe stato la stessa cosa. quando c’è densità e marcature a uomo , non è la stessa cosa. Zaniolo può dare il meglio di se , contro le grandi squadre, che ti lasciano più giocare

  8. La cosa più importante dell’intervista è quando dice che Mourinho gli ha insegnato a non accontentarsi. Ragazzi, Mou insegna calcio. Proprio come Capello, Conte o Guardiola. Ora che ce lo abbiamo, sosteniamolo! Perché solo lui ci può far vincere. Tempo fa dissi che Mou non era stato aiutato da alcuni giocatori che giocavano poco perché avrebbero dovuto essere più pronti per dare una mano alla squadra ed invece hanno pensato ai propri interessi. Ieri sera Perez ha cambiato atteggiamento e si è visto. Mi auguro che lo seguano altri giocatori perché Mou ha dimostrato di avere i cojones e, pur di non far giocare calciatori che remano contro, mette un Primavera.

  9. Certo Mourinho lo motiva tanto , sa che e’ un predestinato lo vorrebbe come il futuro Cristiano Ronaldo con il senso del prepararsi sempre essere un professionista e andare fino in fondo con i propri mezzi tecnici e fisici in piu’ la cattiveria agonistica che credo non gli manca quella funziona con la testa per questo deve crescere antipatico come il Portoghese lo e’ ma meno appariscente io ci credo che sara’ un futuro campione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome