Zaniolo prova il recupero, Camara gioca titolare. E Mou si riaffida a Abraham

32
1291

ULTIME NOTIZIE AS ROMAFuori Zalewski, dentro Camara. E forse Zaniolo. Nei lavori in corso a Trigoria, Mourinho sta valutando qualche novità nella squadra che giocherà domani sera a Empoli.

A sinistra giocherà Spinazzola, a meno che non ci sia a sorpresa il ritorno tra i titolari di Matias Vina. Incerta invece la titolarità a destra, con Karsdorp che resta in dubbio fino alla rifinitura di oggi. Ma la vera priorità è sistemare il centrocampo, per non essere obbligati ad accoppiare un’altra volta Cristante e Matic.

E Mady Camara, dopo i due spezzoni incoraggianti contro Udinese e Ludogorets, si prepara giocare la prima partita da titolare nella Roma. Due settimane di allenamenti con i nuovi compagni gli sono serviti per raggiungere una buona condizione atletica e per integrarsi nei meccanismi necessari. A restare fuori dovrebbe essere Cristante. 

Sicuro è il rientro di Abraham, che ha smaltito la contusione alla spalla: Mou si riaffida all’inglese, ben sapendo che senza i suoi gol la squadra fatica parecchio a portare a casa punti.

Il grande punto interrogativo resta invece Nicolò Zaniolo che negli ultimi giorni si sta allenando con grande intensità per ritrovare il prima possibile un accettabile stato di forma. La spalla lussata è praticamente guarita. In base all’allenamento di rifinitura, stamattina, Mourinho (che oggi non parlerà in conferenza stampa) deciderà se utilizzarlo, magari a partita in corso.

Fonti: Corriere dello Sport / Il Messaggero / Il Tempo

Articolo precedenteRoma, torna l’incubo infortuni: le cause dietro i nuovi ko dei giallorossi
Articolo successivoTotti: “Non sono stato io a tradire per primo. Uno shock trovare quei messaggi sul telefono di Ilary”

32 Commenti

  1. Daje Roma… lunedì sera è tempo di tappare la bocca agli sciacalli infimi

    Forza grande Roma ale’

    • Lord
      La as Roma… tranne il secondo tempo di Udine… ha sempre convinto e vinto… nonostante gli arbitraggi scandalosi…

      Dopo otto mesi… per un secondo tempo si sta facendo un dramma…

      A Udine hai avuto due errori individuali…un palo un rigore negato…10 azioni da Gol…a inizio partita Dybala ha sfiorato la doppietta…

      Nn mi sembra che napoli Milano e burini… stiano convincendo… anzi hanno evidenziato limiti notevoli e sempre con l’aiuto arbitrale

      Forza grande Roma ale’

    • Caro Jose’, sul fatto che gli sciacalli smettano di far caciara ahaha ti illudi ahah tutt’al più diranno che era ora, e che, se cambia la coppia di mediani, avevano ragione loro ahaha che Cristante e Matic non possono giocare insieme. Vedi vedi caro amico quello che scrivo e ti dico ahaah. Fuori dallo scherzo, Special One sta provando non come dicono i professori un modulo ma come sempre ha fatto uno schema d’attacco che garantisca la tenuta difensiva, per vincere anche 1 a 0. Ora tutte queste recrimine che gli addossano, spiegagli ahaah che cosa ci azzeccano se: Karsdorp fa la papera perché in crisi, Mancini soffre ormai a marcare l’uomo in area, Cristante si fa un sonnellino ogni tanto. Dopo due volte che vede le magagne ci mette mano, o pensano che loro vedono e lui è cieco?
      Buona domenica e Forza Roma

    • Sacrosanto Herbert
      Ti abbraccio forte e buona domenica

      Forza grande Roma ale’

    • Questa stagione è iniziata male, ma può riprendersi.
      Eravamo pieni di entusiasmo per la vittoria in Conference, erano arrivati Dybala e Wijnaldum (giocatori che solo da lontano potevamo ammirare), poi i maledetti infortuni hanno incrinato il quadro.
      Sono venuti a mancare troppi titolari perché la Roma non ne risentisse. Speravamo che la società potesse fare un ultimo sforzo ma la Uefa si è messa di mezzo.
      Poi, dopo qualche sconfitta si scopre che la Roma non ha un bel gioco.. Un segreto neanche l’anno scorso. Però portavamo a casa i risultati e quello contava.
      Quest’anno causa infortuni non ancora.
      Qualcuno ha parlato di scudetto, ma sia in campo sia a Trigoria dobbiamo farne di strada.
      Per fortuna le prime quattro sono altalenanti ed è possibile recuperare, però anche le tre sotto (viola, udinese, lazio) sono pericolose.
      Sarà un campionato difficilissimo però non credo aiuti la causa una faida tra tifosi..
      Pensiamo solo a cantare allo stadio.

    • A te va tutto e sempre bene anche quando la squadra gioca da schifo , beato a te che va tutto bene e vedi rosa anche quando e’ nero, ma vabbe’…

  2. Difesa a 4, 3 centrocampisti e pellegrini dietro dybala e tammy.

    Bisogna iniziare a fare gioco, non si può sperare nel calcio d’angolo.

    ❤️🧡💛👊

    • Oppure un 352 Con un attacco con Dybala Abraham dove possono gareggiare oppure stare uno dietro l’altro per dare spazio ai terzini, un centrocampo con camara matic pellegrini che nel caso al 60° puoi cambiare uno tra Dybala pellegrini e matic con cristante, e poi i tre dietro che oh so obbligatori purtroppo.

  3. Ho dovuto leggere che chi sta sostenendo la as Roma…da friedkin José Tiago e i ragazzi…. è un disadattato…. chi lo ha scritto è indegno come persona e come tifoso di qualunque squadra sia.

    I veri tifosi della as Roma… domani stanno preparando l’esodo al castellani… giovedì e contro i bergamaschi saranno presenti per altri sold out….

    E qui c’è chi liberamente insulta a livello personale…e fa anche l’offeso se si difende la as Roma…..

    Forza grande Roma ale’

  4. dopo quello che ho letto ieri di commento alle partite della altre, inutile discutere di tecnica, tattica, chi gioca o chi no.
    il nostro nuovo schema acclamato dalle folle deve essere: vedemo se riuscimo pure noi a squlà.

    • Ti quoto

      Ieri le prime della classe… con il gioco champagne…. che sculano e con l’aiuto degli arbitri… altrimenti perdevano anche

      Forza grande Roma ale’

  5. Spero che con Zaniolo si vada non coi piedi di piombo, ma di più. Comunque non si può scrivere a distanza di ore che rientra dopo la sosta e poi che potrebbe addirittura giocare contro l’Empoli, datevi una regolata…

    • Ub 40
      Tu sei molto intelligente… dovresti sapere che contro la as Roma…ci sono schiere di sciacalli in malafede… che vogliono destabilizzare…. quindi alla prima sconfitta…. sfondano tutti… friedkin José e Tiago…. senza considerare i ragazzi…
      Le partite di ieri sono esplicative di tutto…. il calcio italiano è gestito da una associazione a delinquere di stampo mafioso…ed hanno anche l’impunità

      Forza grande Roma ale’

    • Troppo buono. Sono assolutamente nella media, altrimenti starei su uno yacht sulle coste della Sardegna invece di perdere il mio tempo qui insieme a voi.
      Amenità a parte, diciamo che ho ormai mezzo secolo di coscienza romanista sul groppone e tendo a riconoscere i miei polli.
      Qualcuno, dopo la finale di Tirana, incoraggiato in questo dalla nostra inimitabile attitudine a rendere tutti immortali dopo una qualsiasi vittoria ogni due generazioni, è rientrato in campo con un’aura di invincibilità.
      Le prime vittorie, seppure in qualche modo sofferte, hanno rafforzato questa convinzione, ed inevitabilmente sono arrivate le prime mazzate.
      Infortuni pesanti e qualche balbettio di troppo avrebbero invece dovuto portare consiglio, caro Josè.
      Nulla è assolutamente perduto, ma la squadra deve ritrovare al più presto la voglia e la capacità di soffrire, gettando subito a mare ogni malcelato senso di superiorità nei confronti di qualsivoglia avversario. Altrimenti si fa presto ad arrivare ottavi, come nella stagione 2002/03, e con una squadra complessivamente anche più forte di questa.

    • “è rientrato in campo con un’aura di invincibilità.”

      La cosa che mi disturba (da decenni, perche’ non e’ nuova), e’ che altrove succede piu’ o meno lo stesso, cioe’ che una vittoria faccia sentire i vincenti piu’ forti se non invincibili.
      Pero’ in molti casi e’ un’ottima cosa, e’ consapevolezza nei propri mezzi, e vedi giocatori magari cosi’ cosi’ che rendono il doppio, provano giocate, vanno “in fiducia” e gli riesce tutto.

      Da noi, per qualche motivo, e soprattutto in determinati soggetti, si manifesta invece come una forma di compiacimento impigrito, di scendere in campo in ciabatte e con la retina da capelli, di spocchia tipo “aoh, ma non l’hai visto ch’ho fatto? Io so’ io quindi mo levete darca’ e famme vince, che nun c’ho tempo”.

      Il risultato e’ una serie di prelibatezze tipo il passeggio di centrocampo, il marcamento a 5 metri di distanza, lo stop a (in)seguire, la corsa con la carriola attaccata al deretano, il tiro in curva e altre belle cose che vediamo non di rado.

  6. Speriamo che Tammy rientri con la tigna di non farsi più spostare a spallate dai difensori in rientro e di riuscire a stoppare la palla senza tentare giocate improbabili e frettolose.
    Quanto al mitico centrocampo, staremo a vedere nella realtà dei fatti: Matic con altri due ci starebbero bene (il che implica una rocciosa e dinamica difesa a 4). E magari Cristante si porrà nel ruolo, a lui più congeniale (come già in nazionale), di chi subentra per far rifiatare gli altri del reparto (quando gli avversari sono più stanchi).

    Secondo i giornalai, i lavori sono in corso.
    Nella testa di Mou, non sappiamo…

    • Sottoscrivo. Cristante è un ottimo dodicesimo, è uno che può contribuire alle fortune di una squadra se utilizzato in tal senso. Anche in virtù della sua adattabilità tattica.
      Se diventa il perno sul quale costruire il resto della formazione, qualcosa non quadra.
      Altri, come Abraham, Pellegrini, Mancini (e ci metto pure lo svagato Zalewski di Bulgaria) devono al più presto ritrovare lo smalto e lo spirito che ha animato la Roma nel finale di stagione culminato con la finale di Tirana.
      Mettere al più presto da parte la leggiadria e rispolverare la clava, perché la classe di costoro non è quella di campioni con la “C” maiuscola…

  7. Basta con Cris e Matic!
    Proviamo stò Camara.
    Se esce un pareggio, visto il “supergioco” delle altre, non facciamone una tragedia.

  8. Si al rientro di Nicolò anche perché è stato un infortunio non traumatico e se il giocatore si sente pronto significa che si sente sicuro della sua integrità fisica.Forza ragazzi ripartiamo e che la fortuna ci assista pure a noi dopo le vittorie all’ultimo minuto di Napoli Milan e Inter.

  9. un centrocampista in più per permettere a Dybala di giocare sottopunta ad Abraham, difesa a 4 con soli 2 centrali, come poi Mourinho ha sempre fatto , soprattutto in Inghilterra con il Chelsea, ma poi se non lo facciamo con l’Empoli con chi proviamo???

  10. Mancini, Cristante e Karsdorp, a rosa completa, non dovrebbero mai partire titolari (per evidenti carenze tecnico-fisiche) tranne che per qualche rotazione; quindi meglio mettere a punto la difesa a quattro con Smalling e Ibanez, ben protetta e assistita da tre centrocampisti.

  11. Serve un centrocampo a tre per essere più tosti,oltre a Camara Matic ovviamente,e una difesa a 4,senza questi aggiustamenti puoi mettere chiunque ma sta squadra non sarà mai nè carne né pesce!

  12. cmq le critiche sono normali.amare mon significa a prescindere .fanno.anche crescere !! la maggioranza dei tifosi critica x amore.quando alcune sconfitte sono mortificanti si reagisce .appunto.non e’ indifferenza

  13. Sono contento che gioca Camara a me pare che quando era in campo lui la squadra aveva un altro passo. Dobbiamo solo stringere ancora un po’ i denti fino a quando non rientra Zaniolo e poi siamo di nuovo competitivi. Non bisogna buttarsi giù per queste due partite. La Roma non è così brutta ma tra sfiga infortuni e un pessimo centrocampo c’è stata un specie di congiunzione astrale negativa. Dai che le cose inizieranno ad andare sicuramente meglio già da domani.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome