AS ROMA FLASH NEWS – Tutte le notizie in giallorosso minuto per minuto

35
1690

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Nuovo appuntamento giornaliero all’interno del nostro portale dove verranno inserite tutte le news sotto forma di “brevissima” per restare sempre aggiornati minuto per minuto sulle notizie della AS Roma e non perdersi mai gli ultimi avvenimenti.

Queste tutte le ultimissime di venerdì 25 marzo 2022:

Ore 18:10 – ROMA-BODO, VENDUTI 50MILA BIGLIETTI – Riaperta la vendita dei biglietti per Roma-Bodo/Glimt, ritorno dei quarti di Conference League in programma il prossimo 14 aprile: vicina ad essere superata la quota dei 50 mila spettatori attesi. Numeri importanti anche per il match con la Salernitana, la prima gara di campionato in casa dopo la ripresa dalla sosta e fissata per il 10 aprile: 40 mila i biglietti venduti.

Ore 17:30 – SHOMURODOV IN GOL CON L’UZBEKISTAN – L’attaccante giallorosso Eldor Shomurodov è andato in gol nella vittoria in rimonta dell’Uzbekistan sul Kirghizistan. Il giocatore della Roma ha realizzato il gol dell’1 a 1 poi la doppietta di Sergeev ha fissato il punteggio finale sul 3 a 1.

Ore 16:00 – FONSECA: “CONTENTO PER ZALEWSKI, E’ FORTE E UMILE” – “Ho visto il derby, non tutta la partita bensì una parte, la Roma ha giocato molto bene“. Lo ha detto Paulo Fonseca, ex allenatore giallorosso. “Sono molto contento per Zalewski, perché è un ragazzo molto umile, un professionista ed è molto forte tecnicamente. Sono felice di vederlo giocare in prima squadra e averlo visto in una partita importante come quella contro la Lazio, è davvero bello”.

Ore 15:45 – SHOMURODOV: “NON HO INTENZIONE DI RESTARE IN PANCHINA” – Eldor Shomurodov lancia segnali di malcontento parlando dal ritiro della sua nazionale: “Se gioco, rimarrò alla Roma. Ma non ho intenzione di rimanere molto tempo in panchina”. LEGGI TUTTE LE SUE DICHIARAZIONI

Ore 14:15 – PINTO A PARIGI PER EKITIKE DEL REIMS – Svelato, secondo Calciomercato.it, il motivo del viaggio di Tiago Pinto a Parigi: il gm avrebbe Ekitike, attaccante del Reims, nel mirino e vuole bruciare la numerosa concorrenza…LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO

Ore 13:00 – ROMA, PRESENTATO IL PROGETTO GREEN DI TRIGORIA – La Roma si rivolge sempre più al green. Siglato oggi a Trigoria il protocollo d’intesa con Roma Natura per la riqualificazione ecosostenibile del centro sportivo. “Ci permetterà di guardare al futuro con un’ottica green e sostenibile – ha dichiarato Francesco Pastorella, direttore del Roma Department – . L’obiettivo è ridurre le emissioni di CO2. E’ una responsabilità che sentiamo a Trigoria”.

Ore 10:20 – SPINAZZOLA COMPIE 29 ANNI, GLI AUGURI DELLA ROMA – Leonardo Spinazzola compie oggi 29 anni, la Roma ha fatto gli auguri al giocatore su Twitter.

Ore 9:00 – CACCIA AL REGISTA, OCCHI SU MAXIME LOPEZ – La Roma sta scandagliando il mercato alla ricerca del regista su cui puntare in estate: oltre al sogno Paredes, a Trigoria stanno tenendo d’occhio Maxime Lopez del Sassuolo. (Gazzetta dello Sport)

Ore 8:30 – ROMA, PARTNERSHIP CON L’HAJDUK SPALATO – Tiago Pinto ha stretto una partnership con l’Hajduk Spalato volta a valorizzare i prodotti del vivaio croato. Nei prossimi anni i giallorossi vanteranno un diritto di prelazione su talenti cresciuti nell’Hajduk che verranno proposti sul mercato italiano. (Il Tempo)

Ore 8:10 – VERETOUT, OFFERTA DEL MARSIGLIA – Prima offerta del Marsiglia per Jordan Veretout: 7-8 milioni. La Roma ha rifiutato, chiedendo almeno il doppio per il centrocampista francese. (Corriere dello Sport)

Ore 7:30 – VINA, PANCHINA CON L’URUGUAY – Matias Vina ha ottenuto la qualificazione con l’Uruguay. Il terzino giallorosso, però, non ha preso parte alla vittoria della Celeste contro il Perù, battuto 1 a 0. Vina ha infatti trascorso tutti i 90′ in panchina.

(In aggiornamento…)

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteKUMBULLA: “Ho riconquistato Mou con l’allenamento. L’obiettivo è di giocare la finale di Conference League”
Articolo successivoSHOMURODOV: “La Roma? Se gioco, rimarrò. Ma non ho intenzione di passare molto tempo in panchina”

35 Commenti

  1. Ora mi prenderò tutte le critiche possibili, ma Maxime Lopez lo considerei. Ha giocato un’ottima stagione, conosce il calcio italiano, ha un costo non elevato, che consentirebbe di investire in altri ruoli.

    • Nella rosa bene. Per il titolare ci vuole di più….sennò altro giro.

    • ancora gente dal sassuolo o dall atalanta?? ancora non abbiamo imparato che in quelle squadre i giocatori fanno bene perche sono proprio in quel contesto BASTAAAA

    • Don serve gente come Oliveira, all’ andata in Olanda e al derby si è capita l’ mportanza, elementi così, che combattono su ogni pallone, poco estetici e tanto concreti, non mi è dispuaciuto Cristante, ma occorrono centrocampisti per tutto l’ anno, no per 10 partite l’ anno, altrimenti non ci siamo, Radja era il TOP ma giocava solo 10,15 partite l’ anno e poi spariva…

    • me pare Dobby, l’elfo di Harry Potter…
      già me lo vedo contro qualche squadra inglese che lo spazzano via con un rutto!

    • Quoto lo zio Sam…è un nano da giardino. Penso che Mourinho al massimo ci possa pensare per quel tipo di utilizzo.

    • Beh considerando che Mourinho ha detto che è meglio dei nostri in quel ruolo… sarebbe un miglioramento, no?

    • Non avere paura di esprimere liberamente il tuo parere. Secondo me, il livello di giocatori che devono venire alla Roma deve essere più alto. Aggiungo che fisicamente non è il tipo di titolare che piace a Mou. Lui li vuole alti, forte fisicamente e che sappiano dare del tu al pallone. In semplice parole un Top ad ogni ruolo. Lopex può fare parte della rosa come sostituto del titolare.
      Sempre Forza AS Roma!!

    • Infatti se vendi Cristante e Diawara e altri, un paio in regia li devi prendere, esiste il turnover.

  2. Regà … io ho un forte dubbio … Maxime Lopez l’ho visto giocare piu’ volte ( in particolare contro di noi ) ed è un giocatore che non mi dispiacerebbe per nulla, sta facendo no bene, benissimo quest’anno …MA , c’è nella mia testa un grosso “MA” …
    non è che nel nostro campionato, diventato ormai quasi “mediocre”, noi tifosi, della Roma, ma non solo, sopravvalutiamo troppo i calciatori che giocano qui ( Italiani e stranieri ), mentre invece sono normalissimi e probabilmente in altri campionati ( almeno i piu’ importanti, farebbero solo le riserve e tanti nemmeno quelli ???

    E’ da tempo che ho questo forte dubbio e da ieri sera, dopo la “disfatta” dalla ns Nazionale, inizio ad essere quasi certo di questa mia, chiamiamola, sensazione.

    Bhooo …magari è solo mia.

    Comunque mi fido di Mou e della società, sapranno loro cosa fare.

    E comunque … 3-0 e sbiaditi a casa MUTI ( per non dimenticare 😉 )

    Sempre Forza ROMA !!!

    • E’ così.
      Non possiamo continuare a pescare da sassuolo e similari per i titolari.
      Questo giocatore si può prendere per la rosa, come regista titolare serve un profilo EUROPEO se vogliamo tornare a certi livelli.

    • E me sa che c’hai ragione. Non per caso i giocatori italiani che vengono richiesti da club stranieri,, soprattutto Inghilterra, Spagna, Germania, Francia, si contano sulle dita di una mano e che giocano regolarmente come titolari anche meno. In compenso il nostro calcio “importa” chiunque. Qualcosa vorrà pur dire

    • Anche Berardi nel Sassuolo fa i numeri.
      Poi va in nazionale e fa cagare.
      Da atalanta e Sassuolo manco i magazzinieri prenderei. Basta.

    • Ciao JULIAN B, in effetti BERARDI ieri si é mangiato dei goal che in genere gli basta un mezzo pallone per segnare o far assist, Nazionale compresa (dove, pure in rapporto alle presenze fatte, ha una media, come esterno, che tanti attaccanti puri sognano. Il capocannoniere in azzurro é ancora Riva, e siamo fermi agli anni settanta… ).
      Ci sono queste partite, lo sa bene chi ha visto abbastanza il calcio.
      Ma altro che un X qualsiasi, chiunque lo prenderà (vedremo chi, perché sono certo che al Sassuolo chiuda a giugno), farà un colpo molto importante.
      Per me sei troppo severo.

  3. Paredes non è il sogno di nisuno, tornato dall Empoli lo avemo regalato a saldo in Russia.
    No a minestre riscallate specialmente se hanno toppato da ste parti.
    il piccoletto del Sassuolo non è pronto pe na piazza come Roma, e di sicuro non te lo regalano al prezzo che l hanno preso loro!
    Lasciate sta il Sassuolo che vende caro
    Se Veretout lo vuole il Marsilla a 7 mioni Pinto se deve sveia e ie deve chiede Kamara come contropartita pure, allora si che se sedemo!

    • Se vogliamo uno pe fa la differenza Douglas Luiz o Sanchez R.

      Se vogliamo uno alla pallirchio maniera Paride è più che buono.

      Dipende se vuoi vince o vuoi vede gli altri vince…

  4. Dico a Pinto dai portiamo dei giocatori giovani Romani a Roma ne cito uno Andrea Conti un bel cognome che non guasta è del 2000 e gioca in D è un vero centrocampista ed è Romano che non guasta mai. Dai fallo pe noi tifosi.

    • Certo….manco più dal sassuolo….adesso dobbiamo pescare in serie D.
      Così torniamo in Champions….

  5. alcuni centrocampisti delle squadre allenate da Mourinho negli anni:
    Essien, Makelele; Cambiasso, Stankovic; Hojbjerg, Sissoko; Pogba, Matic…
    questa è + o – la caratura dei centrocampisti utilizzati in carriera.
    Ora improvvisamente si converte al modello mini: Maxime Lòpez 167 cm. per 58 kg, 28 presenze 1 goal e 1 assist?

  6. Tiago Pinto ha stretto una partnership con l’Hajduk Spalato volta a valorizzare i prodotti del vivaio croato…..
    Questo ci aspettera’ il futuro,altro che campioni per competere, povera ROMA, solo la maglia

  7. Finora, tra i nomi venuti fuori, Paredes è sicuramente il migliore per cercare di vincere subito.
    E onestamente a questo punto dovrebbe essere questa la priorità. I giocatori di prospettiva li rimanderei a tempi migliori.

    • No…pure perchè mi pare che so anni che si punta su ‘sti giocatori di presunta prospettiva e l’unica prospettiva che s’è concretizzata è stata la mediocrità.

  8. Paredes al posto di Cristante sarebbe un notevole upgrade, non scherziamo.
    Gli unici dubbi riguardano la condizione fisica e la possibile mancanza di continuità.
    Stando tutti questi anni nel campionato francese a pascolare, l’approccio con Mourinho potrebbe essere difficoltoso dato lo sforzo che richiede il mister, sia fisico che mentale. Quest’anno Paredes nel campionato francese ha accumulato solo 800 minuti, da quando è nel campionato francese non ha mai superato i 1.200 minuti a stagione.
    Allo Zenit ne aveva fatti 2.000.
    Anche Cristante ne ha fatti 2.000 di minuti, tanto per dire…
    Quindi da questo punti di vista ci andrei cauto.

    • Paredes non è continuo, non prende in mano la squadra, ha già giocato male a Roma e nel calcio italiano… SE vogliamo un “regista” deve essere di personalità verso i compagni altrimenti è inutile. Paredes è un giocatore da PSG, cioè da quelli che si possono permettere di prendere la riserva di Verratti e farlo giocare solo quando serve. Per me non sposterebbe nulla di concreto. Poi sarò matto ma dal PSG l’unico che prenderei è il solo Marquinhos, gli altri sono giocatori che fanno qualche partita super e altre spariscono oppure sono vecchi e sazi… Donnarumma ad esempio è forte e giovane MA si è “fermato” da tempo nello sviluppo, fa sempre gli stessi errori… per quello che prende ci sono alternative di pari livello, pari sicurezza e costo molto minore… e con meno grilli per la testa, altri come DiMaria invece giocano dal 2015 in ligue1 e hanno segnato solo 90 gol… il “fumo” fatto persona, bello da veder giocare ma che ti risulta utile una partita ogni 20… oppure il fenomeno Mbappe, che ha vinto quasi tutto, e che oramai si impegna a corrente alternata aspettando solo il Real per poter puntare alla CL che è l’unica cosa che gli manca… tanto i soldi ne ha a bizzeffe, quindi inutile sbattersi per altro… Hakimi poi, è un fenomeno ma da esterno in una squadra che ha il centrocampo che copre e lui va, nel PSG l’ho visto andare continuamente in difficoltà tanto che sotto voce dalle quelle parti ripiangono altri, pensate perfino Florenzi!

    • Mmm… Erik971, non ho Paredes oggi in mente ma, a poterseli permettere e convincerli a venire a Roma, solo Marquinhos, forse sei troppo drastico? Dal PSG (che smobilita e rifà l’albo di figurine, rilanciando come da prassi dopo l’UCL mancata), più di uno ci metterei la firma. Tipo Wijnaldum per il centrocampo, se parliamo di centrocampo… ma soprattutto VERRATTI (che non cederanno mai), sarebbe un upgrade per chiunque in A, pure per la Juve della striscia scudettata, fuori categoria…
      Il PSG comunque non é una squadra vera, non hanno ancora abbandonato il periodo Globetrotters… loro ripetono (in grande) l’errore che farebbe chiunque (e faremmo noi), che dopo un anno di ricostruzione riparte cambiando 1/2 squadra o più…
      Amalgama, omogeneità, meccanismi ripetuti, coesione e conoscenza del gruppo, spirito di appartenenza, conoscenza dei compagni e del campionato (in A molto specifico, ancora) tutte cose che a rifare un intero centrocampo e pezzi degli altri reparti da noi ci metti tempo e tanto, ed é indispensabile trovare.
      Moltiplica le problematiche di Zaniolo per 11 più panchina (per chi cambia pure mister…) e hai un’idea.
      Il PSG fino a che non farà le cose “normali” hai voglia di cercare la squadra…

  9. Peredes me lo ricordo alla Roma,a parte il solito discorso della minestra riscaldata,non mi pare un fenomeno,o almeno non quello con cui fai il salto di qualità…

    • so d accordo, Paredes vale se ce metti vicino un Sanchez, ma non da solo
      almeno per una Roma degna d Mou…

  10. @Don sono d’accordo con te Maxine Lopez sarebbe un ottimo acquisti . Ha molto fiato e piccolo ma aggressivo nei contrasti, sa giocare la palla di prima, ed in effetti i costi sono contenuti…..Paredes magari tornasse

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome