CALCIOMERCATO ROMA LIVE – Tutto il mercato giallorosso minuto per minuto

52
4135

CALCIOMERCATO ROMA MINUTO PER MINUTO Tutte le notizie di mercato aggiornate in tempo reale di questo lunedì 9 gennaio 2023 sotto forma di “brevissima”, che interessano direttamente o indirettamente la Roma.

Una rubrica speciale offerta da Giallorossi.net ai suoi lettori, per restare comodamente aggiornati su tutti gli sviluppi del calciomercato giallorosso.

Le ultimissime in tempo reale:

Ore 19:15 – VILLAR TORNA AL GETAFE, OK DELLA ROMA – Gonzalo Villar (24) termina la sua avventura nella Samp e fa ritorno al Getafe…VAI ALL’ARTICOLO COMPLETO

Ore 16:45 – IL BETIS INSISTE PER AVERE VINA – Matias Vina (24) potrebbe continuare la sua carriera in Liga: il Betis sta per cedere Alex Moreno e ha individuato nel terzino giallorosso il calciatore con cui sostituirlo. La Roma spinge per inserire l’obbligo di riscatto. (Sport)

Ore 16:00 – ZANIOLO, NESSUN INCONTRO PER IL RINNOVO – Non sono al momento previsti incontri tra Tiago Pinto e i rappresentanti di Nicolò Zaniolo (24) per il rinnovo di contratto del numero 22, che scade il 30 giugno 2024. I giallorossi aspettano dal calciatore delle risposte dal campo prima di iniziare le trattative per il prolungamento. (Sky Sport)

Ore 13:30 – MARTINEZ NUOVO CT DEL PORTOGALLO – Si chiude ufficialmente l’ipotesi Portogallo per Mourinho: la federazione lusitana ha appena annunciato l’arrivo di Roberto Martinez come nuovo commissario tecnico.

Ore 12:15 – SKY SPORT: “MOU HA DETTO NO AL BRASILE” – Josè Mourinho non allenerà il Brasile nonostante le avance della nazionale verdeoro e di Ronaldo il Fenomeno. Lo Special One vuole continuare con la Roma. (Sky Sport)

Ore 10:30 – LA FIORENTINA VUOLE BELOTTI – La Fiorentina è a caccia di un rinforzo per l’attacco ed è fortemente interessata ad Andrea Belotti (29). Le due società avranno modo di parlarne già domenica in occasione del match di campionato che si giocherà all’Olimpico. (La Nazione)

Ore 9:10 – SHOMURODOV PIU’ LONTANO DAL TORINO – Si complica la cessione di Eldor Shomurodov (27) al Torino: la Roma non cede sulla formula del trasferimento e insiste per l’obbligo di riscatto. Juric inoltre preferirebbe avere un altro tipo di centravanti, ed è intenzionato ad andare avanti con i giocatori a disposizione. (La Stampa)

Ore 8:30 – KARSDORP, ANCORA NESSUNA OFFERTA – Nessuna offerta concreta per Rick Karsdorp (27), con il giocatore e la Roma che rischiano di restare impantanate in questa situazione fino a giugno. (Corriere dello Sport)

(In aggiornamento…)

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteCoppa Italia, ROMA-GENOA: arbitra Feliciani, Banti al VAR
Articolo successivoWijnaldum, prima convocazione tra due settimane: ci sarà contro lo Spezia

52 Commenti

  1. È complesso il discorso… Ma per muovere le acque e mercato serve il minutaggio….💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

  2. Ora non so, ma qualora fosse vera la notizia che nessuno ha richiesto Karsdorp…ricordo i commenti di alcuni utenti del forum, che inneggiavano a questo calciatore.
    Se è così forte, perché nessuno lo vuole?

  3. Io non credo che a Belotti non gli si darà la possibilità almeno di finire la stagione.
    Ma sono sicuro di una cosa, se dovesse andare a gennaio alla Fiorentina inizierebbe a fare gol a grappoli

    • Da cosa lo deduci che si metterebbe a fare goal a grappoli, cosa che gli è capitata una sola volta nella sua vita. E’ stato un attimo. Belotti è in Koma irreversibile

  4. ANDREA BELOTTI farà presto goal, già é rientrato ieri. Magari proprio ai viola. Per me non si muove fino a giugno, hanno voglia, più facile (se così si può dire) partano SHOMURODOV e altri, come uno tra BOVE o VOLPATO.
    Se si muove qualcosa a gennaio per me c’è da aspettare comunque gli ultimi 7-10 giorni, quando il tempo comincerà a stringere.
    Abbiamo bisogno principalmente di un supporto a dx alle spalle di Zeki CELIK.

  5. Ma uno scambio Zaniolo/De Paul? con lui e Wijnaldum in mezzo al campo sistemeremo un bel po di problemi mentre Nicolò è quello e basta……

  6. Secondo molti Mourinho ha svalutato la rosa della Roma come se prima ci fosse la fila per i nostri giocatori. Quante volte Cristante è stato messo sul mercato? Eppure sta qui. Mou l’aveva detto:” Ho detto ad un giocatore di trovarsi un’altra squadra, ma tanto non sarà facile”

    • Il Milan dopo che lo ha perso da giovane è una vita che cerca Cristante la Roma non glielo ha mai dato.
      Mi immagino se la Roma giocasse con Ismaël Bennacer a centrocampo cosa si direbbe, che è uno bono neanche per la serie B

    • Gesù…c’è qualcuno che paragona Bennacer a Cristante!!!…il giocatore pù scarso della storia della AS Roma dopo De Nadai!
      Roba da matti!…al massimo puoi piazzarlo in serie B,ma devi essere bravo….

  7. Alla fine mi sembra chiaro che la formula dell’obbligo di riscatto non piace ai vari club che vorrebbero giocatori della Roma, ma chiaramente la Roma non vuole avere giocatori vaganti a fine stagione a cui non è interessata. Quindi se rimane su questa linea, che io approvo perché il passato ci ha visto con troppi giocatori fuori rosa, l’unica alternativa è lì scambio. Il prestito serve a poco se devi rimpiazzare il giocatore. Rimane evidente che questi giocatori non sono una certezza neanche per le squadre che in teoria li cercano o non abbastanza da accettare l’obbligo.

  8. In serie A non c’e’ nessuno che abbia piu’ un euro da spendere. 5/10 mln sono una cifra fuori portata di quasi tutti
    Probabilmente per il 90 % delle squadre europee la storia e’ uguale
    E’ un calcio che costa troppo
    Oggi bisogna avere un buon scouting e saper scegliere i parametri zero

    • Proprio così siamo arrivati al capolinea.. I soldi li hanno in pochi per lo più sceicchi..

      Lo scouting sarebbe un ottimo punto di partenza

      Ma si dovrebbe anche studiare un sistema calcio fatto di regole sostenibili.. che vedrebbe girare meno soldi a favore di procuratori e giocatori parametrizzando il livello dei calciatori ed il loro stipendio o il costo del cartellino…altrimenti sarà sempre piú difficile mettere insieme un squadra con giocatori scelti per scelta e non per convenienza

  9. Vorrei parlare di cessioni, per primo Zaniolo a cui riconosco la voglia di (stra)fare ma tanta dedizione a un lavoro (aiutare dietro) che non sarà mai nelle sue corde (ammonizioni docet !). Sembra chiaro che nel concetto di MOU le sue caratteristiche non sono compatibili e allora se vogliamo MOU purtroppo deve partire Zaniolo.
    Belotti è chiaro che è in forte fase discendente e allora se la Fiorentina lo cerca, perchè no ? Shomu è inviso all’allenatore e quindi out.
    Pellegrini è narcisista e quindi mi sembra qualcosa che ci serve poco, si va bene per i calci piazzati ma basta ? Il resto mi sembrano buoni comprimari (Dybala a parte) da integrare da campioni pagati in parte con le vendite di cui sopra.
    Insomma se deve restare Mourinho nella squadra che ha in mente questi nominati non devono esserci.

    • eeh già … qui è na pippa , a firenze si trasforma in haaland .

    • èccààllà , è arrivato lo sfigato spolliciatore compulsivo , adesso si sentirà realizzato 😂

  10. Sono d’accordo con Leo, è l’unica cosa da fare. e cambierei.modulo. di gioco, con l’attuale modulo i giocatori non riescono ad esprimere le proprie potenzialità, miopia di . Mourinho.

    • il “miope” oggi dopo il real newcastle e portogallo , ha rifiutato il BRASILE … voi chi avete rifiutato (su football manager) ? 🤔

    • vi siete scordati che 1 anno fa aveva iniziato con la difesa a 4 fino a novembre e poi ha dovuto cambiare per disperazione?…

  11. Se Pinto a riuscirebbe uno scambio Belotti , Arthur Cabral sarebbe un capolavoro totale , giocatore tecnicamente fortissimo dal grande potenziale.

  12. Ho la sensazione che a Giugno ci sara’ la separazione con Tiago Pinto .Mercato troppo immobile,troppe falle nei ruoli piu’ deficitari e Mourinho scontento.A voi le conclusioni !

    • eeh già dipende proprio da Pinto 🤔, ha paura di spendere i soldi della società non da , e che la Uefa non gli permette di spendere , dovrebbe imparare a convicere le società e i giocatori con i soldi del monopoli.

  13. La Fiorentina ha due giocatori interessanti Milenkovic e Nico Gonzalez. Milenkovic è tanta roba, si potrebbe intavolare uno scambio con Belotti, qualora Mou lo bocciasse in via definitiva; sarebbe un upgrade per la difesa. Anche Nico Gonzalez nn sarebbe male.

    • Milenkovic é che? È na mezza pippa. Il nostro Mancini per non parlare d’Ibanez, sono 10 volte migliori di questo lungagnone viola, che mi pare un “ciocco”. Smettiamola di considerare fenomeni i giocatori degli altri e di denigrare i nostri. Basta!

  14. Che la compravendita dei calciatori stia subendo un forte rallentamento è una buona notizia anche per la Roma, ci evitiamo che nella sessione invernale arrivano i soliti squali a rubarci i pezzi migliori. Vanno selezionati bene i giocatori e vanno portati a termine di contratto, poi via con altri parametri zero. Il calcio sta cambiando e il modello che inizió Berlusconi col famoso acquisto di Lentini sta finalmente finendo.

    • Peraltro Lentini fu uno degli acquisti piú deludenti per il Milan. alla faccia dei soldi che spese

  15. per cedere l ubzeko alle condizioni richieste ci vorrebbe unaltro gaggio alla PINTO ma temo che in circolazione ce ne sia uno solo e ce lo abbiamo pultroppo noi

  16. Se non fosse facile cedere alcuni dei nostri calciatori ma un interesse comunque ci fosse da parte di vari club stranieri nell’ingaggiare tipo un Vina o Karsdorp, cercherei la soluzione degli scambi di calciatori.

    Ad esempio mi pare che il Galatasaray sia interessata sia a Vina e Karsdorp (se può interessarli Shomurodov, anche lui). Fosse vera la cosa cercherei di fare uno scambio alla pari con uno dei due (darei anche tutti e due per questo calciatore XD) che è il loro terzino destro (che sa anche giocare sulla fascia sinistra quindi può sostituire anche Vina oltre ad essere il nostro terzino destro titolare), Sacha Boey, classe 2000, Francese di origini del Camerun, ex Nazionale Under 21 francese, che è un terzino che mi fa letteralmente impazzire.
    E’ un terzino destro di propensione offensiva dotato di velocità e passo impressionante, dinamico, punta l’avversario negli uno-contro-uno spesso, fa degli strappi incredibili (quando parte in quinta difficile da fermare), fisicamente forte, e ha qualità tecniche e potenzialità che fanno intravvedere uno che potrà diventare un TOP player nel ruolo.
    Attualmente Boey prende sui €450.000 annui quindi può essere secondo me convinto facilmente con un contratto tra i €1M con bonus. Ve lo dico, questo può diventare nei prossimi anni un top player nel suo ruolo e va preso ora, perché in estate secondo me la sua valutazione sarà molto più alta e ci sarà concorrenza. Se fosse possibile li darei Karsdorp alla pari per farvi capire (ma anche una percentuale su una prossima rivendita di Boey per convincerli, ma anche aggiungendoci un conguaglio di €1-2M, perché magari Karsdorp potrà avere una valutazione di mercato attestata ora dalla Roma sui €10M e Boey sui €6-7M, ma Boey è proprio un calciatore di tutt’altro livello e potenzialità che se gioca da noi bene una stagione, potrebbe essere un calciatore poi dai €30M in su, e dopo altre 2, anche molto più elevata, e non precludo che possa entrare nel giro della Nazionale francese pure).

  17. Poi se il Betis vuole Vina ma non vuole prenderlo alle condizioni di un prestito con obbligo di riscatto, il Betis ha di sua volta una situazione particolare con un loro calciatore che ritengo adatto a noi che è Paul Akouokou, mediano classe 1997, ivoriano con passaporto francese, fa parte del giro della Nazionale della Costa d’Avorio, con contratto in scadenza nell’estate 2024 e che dall’attuale contratto percepisce €510.000 l’anno.
    Ha una forza fisica impressionante (ha il difetto di essere un calciatore molto irruento del tipo che fa molto male agli avversari con entrate toste), ma ha buona tecnica, dimostra di avere una visione dal basso e sa fare sia passaggi veloci corti ma anche passaggi lunghi colpendo con effetto da sotto (ideale per le azioni di contropiede) ed ha delle movenze che possano ricordare un incrocio tra un Bissouma, Anguissa e Kessie.
    A noi Vina non serve ed a loro Akouokou che andrà in estate tra 1 anno in scadenza (con due club inglesi che sono interessate su di lui), la situazione per il Betis è particolare visto che Guardado e Rodriguez (mediano della Nazionale Argentina campione del mondo), li chiudono gli spazi al momento.
    Non dico che Akouokou sia un fenomeno (non lo ritengo abbia le potenzialità di un Boey di cui ho scritto in precedenza), ma ha caratteristiche che lo rendono un calciatore adatto all’attuale gioco della Roma e sarebbe comunque un “upgrade” per il centrocampo attuale.

  18. Ed infine per quello che riguarda Shomurodov (forse perché non inserire Belotti pure), uno dei club più interessati la scorsa estate era l’Hoffenheim che sta vendendo in questi giorni l’attaccante francese, Georginio Rutter per quasi oltre €40M al Leeds e cercheranno un sostituto in attacco. Cercherei di offrirlo come parziale contropartita per il mediano tedesco classe 2001, Angelo Stiller, che ha un piede mancino “magico” (calciatore che ha forzato visto il talento a portare Grillitsch ad andare la stagione scorsa in panchina o a giocare in difesa, proprio perché Stiller e tanta roba in più dell’austriaco, punizionista e fantastico sui calci piazzati, dove attualmente dipende molto il nostro gioco per produrre azioni da rete) e visione di gioco oltre a grande intelligenza in mezzo al campo, insomma il regista basso che ci serve come il pane.
    Percepisce sui €900.000 a stagione e potrebbe essere un grandissimo investimento per il futuro (un potenziale TOP centrocampista di indiscusso talento). Qui inserirei al limite anche Bove (Shomurodov intero cartellino per €12M + Bove con una valutazione di €8M ed un controriscatto per Bove fissato tra €16-18M, ed una percentuale del 20-25% su una futura rivendita di Stiller). Stiller può giocare sia come mediano e regista basso ma anche come centrocampista centrale ed anche in ruoli più offensivi.
    Se costruiamo una linea mediana più dinamica a 2 (4-2-3-1) con Stiller-Akouokou, vi dico sarebbe tanta roba ed un enorme “upgrade” visto che hanno caratteristiche che rafforzano entrambi il loro modo di giocare oltre ad avere una zona di gioco dove per gli avversari diventerà un incubo in cui provare ad inserirsi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome