MOURINHO: “Col Bayer metteremo tutto quello che abbiamo. Dybala titolare? A oggi è no. La Roma senza infortuni era da Champions” (VIDEO)

52
3927

AS ROMA NEWS – Josè Mourinho torna a parlare in conferenza stampa alla vigilia di Roma-Bayer Leverkusen, gara di andata delle semifinali di Europa League.

Queste le dichiarazioni dell’allenatore portoghese sull’impegno contro i tedeschi e sulle condizioni fisiche della sua squadra:

asroma.com: “Arriva un altro avversario di qualità e sceso dalla Champions League…”
“Il secondo, abbiamo affrontato anche il Salisburgo. L’Europa League diventa una competizione di altissimo livello con queste squadre con status e potenziale diverso. Abbiamo fatto 12 partite, ora manca questo ostacolo. Nonostante i problemi, non regaleremo la partita, ma metteremo qualità e voglia con tutto quello che abbiamo. Vogliamo ottenere un risultato che ci permetta nella seconda partita di fare un risultato che possa farci andare in finale”.

Maida (Corriere dello Sport): “Dybala giocherà titolare? Voeller dice che il Leverkusen ha il vantaggio di giocare in un campionato a 18 squadre e per questo sarà più fresco. E’ d’accordo?”
“”Mi sono dimenticato di una cosa. Si è scritto che all’intervallo della partita della Primavera ho parlato coi giocatori e ho cambiato la partita. Questa è una vera bugia e anche una mancanza di rispetto per gli allenatori della Primavera. Sono andato nello spogliatoio e l’allenatore in seconda ha fatto il suo lavoro, io sono stato lì semplicemente a sentire e non ho detto una sola parola in relazione alla squadra. Hanno vinto per merito loro, io non ho fatto niente. Dal punto di vista etico sarebbe l’ultima cosa che farei, non rispetterei il lavoro del mio collega. Non c’entra niente con domani ma voglio essere chiaro, rispetto profondamente gli allenatori della Primavera. Dybala titolare, non lo so. Vediamo domani, la sensazione oggi è no. Non voglio che domani si dica che io sono bugiardo, dico che penso di no. Quello che ha detto Völler, la prima cosa da fare è rispettarlo. È un grandissimo giocatore e uomo di calcio, ha tutta l’esperienza per dire ciò che ha detto. Non è lontano dalla verità, un campionato a 18 e a 20 squadre cambia qualcosa, quello che penso che cambi di più è il fatto che in Germania loro hanno pensato, nella possibilità di una squadra tedesca in semifinale in Europa, di non farli giocare la settimana prima della semifinale. In Italia nessuno si è fidato delle italiane, ma siamo cinque squadre in semifinale e abbiamo giocato partite a metà settimana che non ci hanno permesso di anticipare a venerdì come ha fatto il Bayer Leverkusen. In questo momento della stagione un giorno in più o in meno fa la differenza. Il Bayer ha tantissime opzioni, Hudson-Odoi e Schick sono infortunati e per loro non è un problema. Per noi ogni infortunio è un problema, abbiamo bisogno del massimo potenziale e non lo abbiamo. Però andiamo lì domani per il primo tempo, il secondo a Leverkusen e vediamo se lì potremo avere un giocatore in più ad aiutarci. O andiamo in finale o perderemo lasciando tutto in campo”.

Cecchini (Gazzetta dello Sport): “Pinto dice che la Roma ha una rosa da Champions, lei non sembra d’accordo. C’è una comunicazione tra le parti?”
“La squadra, senza problemi, ha qualità sufficiente per fare quello che stava facendo, stare seconda, terza, quarta in campionato e qualificarsi in Europa League. Ogni volta che voi mi fate la domanda sugli obiettivi della Roma, anche nei momenti senza infortuni, squalifiche e stanchezza, dicevo sempre la stessa cosa: dipende. Quando abbiamo problemi non abbiamo una rosa. Quando non abbiamo problemi e siamo tutti al top, giocando una partita a settimana, abbiamo qualità. Non abbiamo 25 giocatori uguali, e non mi sembra che sia un disaccordo. La Roma non può permettersi infortuni, c’è una situazione limite perché Solbakken non è potuto entrare nella lista di Europa League e non ha potuto farlo per il FFP. Non c’è un’accusa a nessuno, non c’è nessun problema, l’unico problema è che hai visto l’Inter che ha giocato con Lukaku e Correa titolari e oggi giocano Dzeko e Lautaro. Io non posso farlo. Quando hai problemi, stanchezza e infortuni non arrivi. Devi avere la stagione perfettissima, per non avere infortuni e squalifiche, questo non esiste. Quando eravamo lì con tutti disponibili, Paulo che segnava, Smalling che giocava da dio, io dicevo che non sapevo quando questa cosa sarebbe finita, ero la voce dell’esperienza, non della critica. Nell’Inter si è infortunato Gosens, ha giocato Dimarco, ha finito con Darmian. Io avevo Missori, Faticanti, Cherubini e non so chi altro. Non è una critica, è la realtà. Se noi siamo fuori dalle competizioni europee a dicembre, oggi siamo secondi o terzi, perché non c’è stanchezza, non ci sono tanti infortuni. Se fossimo stati ottavi in campionato, avrei messo tutto sulla coppa e oggi saremmo in una situazione migliore. Siamo vittime del bene che i calciatori hanno fatto in stagione. Possiamo vincere o no, andare in finale o no. Qualcuno dirà che se non andiamo in finale non è una stagione buona, al di là dei risultati di queste ultime partite per me è una stagione fantastica”.

Pes (Il Tempo): “Lei ha preparato la partita sulla compattezza del gruppo. Per la sua esperienza, come ha visto il gruppo? È pronto a queste difficoltà?”
“Prontissimo! Sai qual è il problema? Che in Italia ho 15 posti in panchina, in Europa 12 e tutti mi chiedono di andare in panchina. Smalling, Karsdorp, El Shaarawy, vogliono tutti venire in panchina. Oggi non facciamo il ritiro, non ho bisogno di gente qui, di riunioni, di motivazione. Abbiamo fatto il nostro lavoro, abbiamo fatto la nostra riunione tecnica, domani decidiamo chi gioca, sono preparatissimi. Delle due l’una, o perdiamo nelle due partite e abbiamo dato tutto, o vinciamo e facciamo la festa”.

Di Dio (Il Giornale): “Le partite col Leverkusen sono le partite chiave? Quelle del csmpionato servono solo per tentare un possibile miracolo…”
“Certo. E qualcuno sarà veramente contento, più di qualcuno”.

Lo Monaco (Il Romanista): “Xabi Alonso ha fatto 151 partite con lei e 79 con Guardiola, il Bayer si difende e riparte. Che idea ha di lui?”
“Ho avuto sempre un rapporto fantastico come allenatore e giocatore, mi farà piacere enorme stare con lui prima e dopo la partita, durante giocare contro Xabi o contro Simone la settimana scorsa non cambia nulla. Se non sbaglio Xabi è stato allenato da Benitez, da Ancelotti, da Guardiola, da me e da altri. Quello che dico è che il suo Bayer Leverkusen è la squadra che ho visto quest’anno giocare in Europa meglio in contropiede. Se poi a Xabi piace un gioco diverso è un’altra cosa, ma come minimo dimostra una qualità che per me è importante, che è il pragmatismo di giocare in un modo più adatto alle qualità dei suoi giocatori. Ha 5-6 giocatori che potevano fare i 100 metri contro Jacobs, difende e fa contropiede”.

Assogna (Sky Sport): “Smalling è recuperabile per il ritorno?”
“Sta perfetto per andare in panchina domani (ride, ndr). Per il ritorno vediamo, non me lo aspetto nelle prossime 2-3 partite. Magari succede qualcosa di inaspettabile. Se arriviamo a Budapest, lui sarà con noi”.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

 

Articolo precedenteCalciomercato Roma, Arnautovic sceglie il Milan: inutile il pressing dei giallorossi
Articolo successivoSPINAZZOLA: “Bayer squadra velocissima, sarà una grande partita. Futuro? Non so cosa rispondere…”

52 Commenti

    • Mourinho non è mai banale.. onesto e chiaro.
      Sintetizzando.. speriamo nel miracolo.
      Per me anche il pareggio va bene domani per giocarcela al ritorno.

    • Il pareggio poteva andare bene a campi invertiti. Domani serve una vittoria magari di misura, perchè andarsi a giocare la qualificazione in campo avversario non è mai buona cosa. Rispetto ai precedenti turni il sorteggio ci ha un pò sfavoriti proponendoci la prima in casa. Sarebbe stato ben diverso giocarci la seconda partita nel nostro colosseo.
      Il pareggio non lo sottoscrivo stavolta.

    • Dai Giampierre, cosa doveva dire? Che Cristo è morto di freddo? Le sue sono considerazioni oneste e corrette. Quando straparla lo critichiamo, quando invece fa discorsi lineari ed onesti….lo critichiamo ugualmente?
      Sai, a me sta molto simpatico come uomo, ma non nascondo che da uno come lui mi sarei aspettato un “maestro di calcio” che invece, almeno sotto il profilo della crescita e della valorizzazione dei calciatori, non mi sembra sia. Però se resta me lo tengo volentieri anche perché lui è uno che, sicuramente, con una rosa migliore potrà darci maggiori soddisfazioni.
      Altrimenti trova tu un allenatore “tesserabile” ed in grado di darci garanzie di risultati.

    • I punti son stati persi quando la rosa era al completo.
      Ed anche in emergenza son stati buttati 2 punti contro il milan

      Vi bevete di tutto ormai.

    • perdonami ma cosa deve dire una persona per essere più onestà? perché non provi a tifare per per la prima squadra nata prima nella capitale? che ha più titoli ed ha un allenatore che ha vinto tutto? vai bello vai!!

    • Se dire la verità significa mettere le mani avanti allora voglio chi mette le mani avanti..

      Preferite false promesse?.. Cosa preferite?.. Banalità?.. Cosa?

      Alessandro.. Io ti direi di guardare il calendario.. Prima dell’infortunio di Smalling.. Perché se non si è capito è quello che pesa la Roma veniva da..

      Una vittoria con la Samp.. Una vittoria con il Toro.. Una vittoria con l’Udinese.. Nonostante la coppa..

      Dopo la partita con il Feyenord.. La Roma ha fatto esattamente 2 punti in 4 partite.. Prima di queste 4 partite la Roma era terza sopra anche al Milan e dava 5 punti di distacco all’Inter..

      Io capisco che volete cambiare la realtà a vostro piacimento solamente per supportare la vostra idea.. Ma con i numeri non si può fare..

      La Roma nelle ultime 4.. Con gli infortunati ha perso ben 10 punti.. In quel momento eravamo a pochissimi punti dalla Juventus..

      E tu ci racconti che abbiamo perso punti con i titolari?

      Questo sarebbe tifare una squadra che ha le bende oppure tifare le vostre idee solamente per attaccare l’allenatore di turno?

      Altro giro altra corsa.. Dopo Garcia, Spalletti, Di Francesco, Ranieri, Fonseca, Mourinho.. E ora di cambiare.. Perché il tifo vuole una nuova faccia da insultare..

      Ma per fortuna l’Olimpico parla.. Ed è una voce totalmente diversa dalla vostra..

      Forza Roma..

  1. Purtroppo non abbiamo la rosa per gestire due competizioni insieme.Era ovvio che arrivati a un bivio si sarebbe dovuto scegliere.

  2. “Mi sono dimenticato di una cosa. Si è scritto che all’intervallo della partita della Primavera ho parlato coi giocatori e ho cambiato la partita. Questa è una vera bugia e anche una mancanza di rispetto per gli allenatori della Primavera” – Mou nello spogliatoio della Primavera all’intervallo. Il discorso alla squadra: “Così vinciamo noi” Mi sono preso la briga di andarmi a cercare l’articolo in questine. Indovinate un pò a firma di chi era? Cdsporc… Ovviamente E ancora c’è chi (pur di dar contro a Mister e Società) difende zazzaroni e tale amenità informativa. Ps: L’articolo relativo si trova qui: https://www.giallorossi.net/mou-nello-spogliatoio-della-primavera-allintervallo-il-discorso-alla-squadra-cosi-vinciamo-noi/

    • Zazzaroni rappresenta tutto ciò che c’è di putrefatto nell informazione italiana, come i suoi capelli

  3. “Se noi siamo fuori dalle competizioni europee a dicembre, oggi siamo secondi o terzi, perché non c’è stanchezza, non ci sono tanti infortuni. Se fossimo stati ottavi in campionato, avrei messo tutto sulla coppa e oggi saremmo in una situazione migliore.”…parole oneste e lucide, però se sai, e lo sai, che la rosa ha questi limiti, mi aspetto che uno che vuole alzare un trofeo faccia delle scelte. Per me la coppa italia (in cui normalmente giochi comunque almeno contro due squadre che fanno la Champions), per come si era messa poteva essere il trofeo su cui puntare quest’anno. Si è scelto l’EL, ok, ma ci arrivi così? arrivare sesti e non vincere l’EL dovrebbe darci soddisfazione? ho come l’impressione che sia la classica situazione in cui chi troppo vuole nulla stringe, quando invece bastava farsi due conti e semplicemente scegliere in base a ciò che sappiamo: la rosa non può giocare due o tre competizioni ad alto livello. Non è offensivo per nessuno, ma magari arrivavamo a giocarci una finale senza gli uomini contati

    • aspé fermate xké qua abbiamo delle cose da considerare. se mou fa i rilancio i lunghi e non ha gioco, é propio per questo e fa contenimento per questo. allora fammi capire, preferisci essere decimo e vincere l’EL allora?

    • Diciamo che siamo stati un po’ sfortunati, prima Wijnaldum che si rompe in allenamento e ti manca per sei mesi, poi Dybala che si infortuna ad ogni soffio di vento (Palomino escluso) e per tutto l’anno non è mai riuscito a trovare una forma stabile, Abraham e Belotti che fanno a scemo & piu scemo, poi il finale catastrofico in cui si sono rotti tutti i difensori a catena.
      Quindi, la coppa italia stigranca’, ma campionato e ed EL – a ranghi completi – te li potevi giocare benissimo.

    • Certo… Vinci un trofeo e entri in CL grazie a quello… Vuoi mette?

    • Bastava farsi due conti e scegliere. Certo. Come se il calcio fosse una scienza esatta. Punti tutto sulla coppa e molli il campionato a gennaio, poi se ad aprile esci dalla coppa sei col c*lo per terra e non hai tempo e morale per recuperare un piazzamento Champions. E subito riparte la giostra: bisognava stringere i denti e puntare ad andare avanti su tutti i fronti, è troppo pericoloso fare all in su una competizione sola. Siamo tutti bravi a darci ragione da casa. Buon vecchio senno di poi. Forza Roma, Forza Ragazzi, Forza Mou.

    • quanto porta la coppa Italia ?
      ad oggi la EL ha portato 20 milioni (a quanto scritto in vari articol dopo la partita con il Feye)
      lo scudetto ne porta 23
      la coppa Italia 7
      La vincita della europa league circa 23 + 4/5 di accessori + botteghino .

  4. Ora, il fatto che abbia incitato o meno la primavera non è una notizia fondamentale ma la circostanza che anche tale fatto sia falso la dice lunga sul livello ignobile di certa stampa. La mancanza di maestri del giornalismo sportivo e l’ignoranza hanno generato questo squallore

  5. Già pronto l’alibi in caso di mancata qualificazione in CL. Contro cremonese e sassuolo serviva il manchester city ? Con 6 punti eri in CL

  6. ha detto la realtà delle cose ed é quello che pensano tutti gli altri allenatori di serie A eccetto i soliti buffoni… negli undici titolari più un paio di alternative siamo una squadra da Champions però con tutte queste partite 11/13 giocatori non bastano serverebbero almeno altri 4-5 giocatori di livello per essere una grande squadra e completa e fare rotazioni per evitare infortuni dei pilastri come purtroppo é accaduto. rose che hanno Inter, Juve, e napoli un po’ meno il Milan . Atalanta e Lazio stanno come noi ma con rose a mio giudizio inferiori,ma loro o non avevano coppe internazionali o sono stati presi a pallonate ed eliminati ..mettetecela tutta domani, sarà molto dura!! forza Roma

  7. Ok, quindi mi aspetto questa formazione:
    4-2-3-1

    Patrizio
    Celik
    Mancini
    Ibanez
    Spina
    Cristante
    Matic
    Wjnaldum
    Pellegrini
    Dybala
    Abraham

    Ehh andiamooooo.. !!!!
    💪🧡❤️

  8. “Nell’Inter si è infortunato Gosens, ha giocato Dimarco, ha finito con Darmian. Io avevo Missori, Faticanti, Cherubini e non so chi altro”
    Allora se ti lamenti sempre potevi andare all’Inter invece di venire alla Roma.
    Non è carino nei confronti di chi ti paga 7 milioni di euro e neanche nei confronti dei primavera.

    • Casomai con Mou in panca a Roma capace che ci portano i DiMarco i Gosens e i Darmian, gli altri li famo gioca con Misoori e compagnia bella!

    • Auguro a Missori Fatiganti e Cherubini di avere la migliore carriera nella Roma.
      E’ ovvio che lo abbia detto per far notare che altre squadre (di cui prima o poi si vedranno i conti) hanno rose al momento più esperte.
      Lo ha detto proprio rivolto a quei tifosi , come te, che pensano che sia l’allenatore a gocare e non i giocatori.
      Un grande come Liedholm diceva che un allenatore poteva influire sulla partita per non più del 20%.

  9. Ho letto per la 354esima volta il riferimento alla panchina dell’Inter ed alle sue coppie d’attacco. Ma che è ‘sta fissa=
    Qualcuno gli dicesse di piantarla, o che portasse qualche altra squadra ad esempio.
    Ce ne sono altre 300 in Europa, volendo.

    • Siamo sinceri se lo avesse detto Spalletti o Di Francesco o Fonseca li andavano a prendere fuori di casa…
      La fissa JulianB è il triplete. Gli zero tituli che ci rinfacciava. Ama ancora l’Inter.

  10. Per me una stagione non può passare da “fallimentare” a “esaltante” per l’esito di due partite. Questa stagione ha detto che dopo tanti anni siamo stati lì davvero per raggiungere un piazzamento champions, a questo punto della stagione non siamo a 14 punti dalla quarta. Era da un po’ che non succedeva. La squadra ha sempre venduto cara la pelle e ha mostrato sempre grande orgoglio, tranne rarissimi casi. Lo stadio è sempre pieno. Siamo in semifinale in una competizione europea durissima che si gioca di giovedì. Se a fine anno dovessimo rimanere con niente in mano, per me ci sono tutti i motivi per credere che a luglio non si riparte da zero tutt’altro.

  11. Continuano a dire e scrivere amenita e bugie, e’ uno stillicidio di notizie false, l’ho gia’ detto da anni aspettano sulla rive del fiume la Roma… da parte dei soliti giornali e siti che gia’ si conoscono…. piu’ ci metto qualche trasmissione calcistica e i telecronisti di Dzan e Sky ecco lo stesso le domande ipocrite che fanno a Mourinho in conferenza la totale incosistenza di quello che uscira’ domani con i loro commenti. Mal sopportano Mou ce ne faremo una ragione chi non lo accetta non piace lo puo’ dire e’ democrazia ma le bugie no anzi rasentano in alcuni casi le menzogne….ma il personaggio che e’ lo Special si ama o si odia non ci sono mezzi termini e’ giusto cosi, intanto andamoci a giocare sta partita domani e Forza Roma sempre rega’…..

  12. “Se noi siamo fuori dalle competizioni europee a dicembre, oggi siamo secondi o terzi, perché non c’è stanchezza, non ci sono tanti infortuni.”

    Mourinho ha certificato oggi con la sua voce quello che IO ho affermato mesi e mesi fa,non certo oggi 10 maggio 2023.
    IO non porto jella ,come hanno sproloquiato taluni avventati pecoroni del Sito,che si dovrebbero vergognare per questo,ma soltanto dall’alto delle mie capacità capisco prima quello che gli altri realizzano a debita distanza di tempo (semestri o lustri).
    Giunti a questo punto tuttavia,non resta che puntare le residue fiches sulla Coppa,confidando in 2 fattori : Mourinho e la Fortuna.

    • Dall’alto de che?
      😂😂😂😂😂
      Con tutto il rispetto Zeno’ stai a diventa’ na macchietta!!!!
      Pensa a Tifare!!!! Con affetto !
      Forza Roma

  13. Mmmh…penso al periodo prima della sosta, o a quello compreso tra la partita con l’Empoli e quella con la Juve. Lì non mancavano tutti questi giocatori, eppure abbiamo lasciato tanti punti banali per strada che adesso avrebbero costituito prezioso fieno in cascina.
    Quando abbiamo preso 4 pappine a Udine mancava il solo Zaniolo se non vado errato, oltre ovviamente al lungodegente Wijnaldum.
    Tenendoci stretti, diciamo che almeno 5/6 punti in più sarebbero stati assolutamente alla portata, se non vogliamo dire doverosi.
    Avrei capito di più al limite se avesse imputato le difficoltà all’annata pessima di almeno tre di quelli che dovevano (a posteriori molto ottimisticamente) costituire i Fab Four: Pellegrini, Abraham, Zaniolo, Dybala. E l’unico che non ha tradito le attese è purtroppo fatto di cristallo.
    E a questi aggiungere gli zero gol di Belotti in campionato.
    Ma capisco che è complicato, alla vigilia di due (speriamo tre) partite fondamentali, scaricare la croce addosso agli stessi nei quali devi riporre le speranze residue, escluso ovviamente Zaniolo.
    Ma la Roma aveva ed ha la rosa anche per supplire a qualche assenza, come d’altronde chiunque gli riconosceva ai nastri di partenza. Non a quelle di adesso, ma per una gran parte di stagione sì. E non siamo stati abbastanza bravi allora.

    • in realtà la verità è nel mezzo, nel senso che il tuo discorso potrebbe farlo anche un tifoso di Milan Inter o Juve nel senso che anche loro hanno lasciato punti pesanti per strada. E allora forse davvero senza le coppe avremmo qualche punto in più nonostante la stagione orrenda di pellegrini e Abraham. La vera nota stonata di questa stagione è la lazio che si ritrova in zona Champions con una squadra da 6/7 posto. Poi si può discutere sul senso sportivo di rinunciare ad un possibile trofeo per cercare un piazzamento e partecipare ad un torneo dove realisticamente non puoi comunque competere. Su questo aspetto Mou tutta la vita.

    • Certo, tutti possono farlo, tranne il Napoli. Ma se il succo del discorso è che li abbiamo persi a causa della rosa troppo corta, la risposta è no, perché ne abbiamo persi in abbondanza prima di andare in emergenza.

  14. “…Si è poi parlato della possibilità che possa trasferirsi al Psg: “Se mi cercano non mi hanno trovato perché non hanno parlato con me”.

    Zazzaroni provvedi … 😃

  15. Solo su una cosa non mi trova d’accordo: se esce dalla Coppa e non entra nei primi 4 la stagione è fallimentare, non fantastica. Noi oggi ci troviamo nel mezzo tra una stagione fantastica e fallimentare. I risultati FANNO LA DIFFERENZA.

  16. MOURINHO è sempre chiaro!
    Parla meglio dei giornalisti, e in più lingue, resta SPIEGATO SOLO COME MALAFEDE
    gli articoli dei giornali dove
    C’È SEMPRE SCRITTO IL CONTRARIO !!!
    FORZA ROMA

  17. io proprio on riesco a capire! Ma quando crescerete? Qui uno non puo’ esprimere una sua opinione che va contro un tesserato , che e’ laziale?
    A giampierre non sta simpatico Mourinho e allora? Pensate che Sarri stia simpatico a tutti i tifosi della Lazio, e Spalletti a tutti quelli del Napoli? Basts! Basta dare del laziale a chi la pensa diversamente da voi e da asilo infantile.

    • A laziale !!!!!!!
      Da quando il tifo è democrazia e rispetto dell idee altrui ?
      Il tifo è per natura fazioso, becero e caciarone, è l’esplosione dei peggiori istinti umani.
      L’importante è saperlo e non prendersela troppo.
      Come diceva una nota pubblicità alla fine di “tutto il calcio minuto per minuto”, “lvostra squadra ha vinto,? festeggiate con Stock 84, la vostra squadra ha perso ? consolatevi con Stock 84” . L’importante è che te bevi il brandy mio.

  18. E pure stavolta ha dato dei cazzari ai giornalisti in sala sia per cio’ che non e’ successo con la primavera ma sopratutto per cio’ che hanno scritto sul corriere dello sporc a proposito del PSG, cosi cazzaroni e’ stao sistemato, mo se dasse n’artra pettinata sto menestrello cantastorie ballerino.

  19. Per lui la stagione è fantastica se usciamo dalla EL. Sarà STORICA de andiamo in finale. Sarà METAFISICA se ….
    Personalmente la reputo fallimentare nel primo caso. Ad ogni buon conto per tenere su il morale non poteva che dire questo. È, come sappiamo, il motivatore migliore in circolazione. La partita è domani ma io sono già abbastanza (eufemismo) agitato. 😵‍💫

  20. si lamenta di non avere campioni e poi ammette che senza infortuni la squadra era da champions.. Mah..qualcosa non quadra

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome