PARMA-ROMA 2-0, Il Tempo: “Imbarazzanti”, Gazzetta dello Sport: “Squadra supponente”, Il Messaggero: “Inspiegabile”

82
2549

AS ROMA NEWS – Pesante crollo della Roma al Tardini, battuta da un Parma piuttosto modesto ma determinato. I giallorossi, reduci da una serie di successi convincenti, hanno sorpreso un po’ tutti per l’atteggiamento avuto in campo. I ducali passano con un gol per tempo, e vincono una partita dopo oltre tre mesi.

“Una Roma da incubo”, titola senza mezzi termini Il Messaggero (U. Trani). Uno stop inspiegabile, che condanna i giallorossi ad uscire momentaneamente dai posti Champions”. Ora la squadra non deve mollare, perchè giovedì c’è il ritorno degli ottavi di Europa League e poi il Napoli prima della pausa.

“Gioco verticale batte gioco orizzontale 2-0”, scrive invece la Gazzetta dello Sport (A. Schianchi). Questo il nocciolo di una partita che il Parma strappa alla Roma aggrappandosi all’entusiasmo e alla freschezza dei giovani, alla saggezza tattica e alla superba prestazione in fase difensiva. I giallorossi invece dimostrano un’esasperante lentezza in fase di costruzione e di rifinitura.

“A tratti, quella di Fonseca sembra una squadra portoghese degli anni Settanta-Ottanta“, scrive la Gazzetta. “Tanti passaggini orizzontali, tanto possesso-palla, tanti ghirigori, però mai nessuno che si assuma la responsabilità di azzardare un dribbling, di tentare la verticalizzazione, di andare oltre il semplice compitino. La sconfitta della Roma è figlia di un atteggiamento che, a volte, appare supponente: per affrontare il nemico e sfidarlo nell’uno-contro-uno servono spirito di sacrificio e grinta, qualità che la Roma al Tardini non mette mai in mostra“. 

Dalle stelle europee alle stalle italiane“, è invece il giudizio di Leggo (F. Balzani). Una sconfitta inattesa e senza alibi che riporta i giallorossi al quinto posto e coi piedi per terra dopo il successo con lo Shakhtar. Di fatto il primo ko stagionale con una piccola che fa suonare un campanello d’allarme per Fonseca profeta alla vigilia quando aveva definito “stanca” la squadra.

“La squadra perde, stanca e demoralizzata dopo lo svantaggio iniziale, perde male al Tardini”, scrive Il Romanista in apertura. Anche per il Corriere della Sera (L. Valdiserri), il ko di ieri è da attribuire a una squadra col fiato corto e apparsa ieri piuttosto nervosa. Molto più severo Il Tempo (T. Carmellini) che titola: “Imbarazzanti“. La Roma vista ieri è stata una squadra “senza gioco né gambe, confusa, impacciata e soprattutto senza testa”– Un disastro consumato ancora in trasferta e sempre dopo la partita di Europa League del giovedì che toglie molto a squadre così. “I giallorossi ci sono arrivati cotti e senza troppi titolari: perché la differenza la fanno sempre o quasi i giocatori.

Fonti: Gasport / Il Messaggero / Leggo / Corsera / Il Romanista / Il Tempo

 

Articolo precedenteSerie A: il Napoli batte il Milan (0-1) e raggiunge la Roma. L’Inter ha mezzo scudetto in tasca
Articolo successivoLa Roma spera nel punto di Verona: oggi il verdetto sul caso Diawara

82 Commenti

  1. Con tutte ste partite ravvicinate il Portoghese doveva sapere che la difesa a centrocampo contro una squadra catenacciara come il Parma fosse stata deleteria.
    A pagarne le spese sono stati i giocatori.
    Stanchi e senza voglia.
    Un allenatore questo divrebbe saperlo, il suo schema implica un dispendio di energie non indifferente, e la squadra che ha non è adatta, se piteva fa col Barca de na volta non con la Roma del 2021.

    • Questa cosa della difesa alta contro le squadre catenacciare lo fanno tutte, proprio perchè o tieni una squadra lunga o dovendo attaccare con tanti uomini per cercare di segnare hai bisogno di avere la difesa a centrocampo. L’inter ha fatto la stessa cosa contro il Parma nel primo tempo, poi ha segnato. Confrontando i dati(per chi fosse curioso, basta andare sul sito della lega e fai baricentro della squadra -metà della lunghezza media della squadra) l’inter ha tenuto la linea difensiva mediamente a 44m dalla porta, la roma a 51m. Quindi di nuovo, sta cosa che Fonseca si apre ai contropiedi perchè tiene la difesa alta ANCHE contro le squadre catenacciare è farlocca, perchè proprio contro le squadre catenacciare tutte le Big tengono la linea alta finchè non riescono a segnare.

    • Vabbe’…. Dai, dai su, osanniamolo, è un grande allenatore, se.gli compri i grandi campioni, lo mandano a aare… ❤️🧡💛 Poveri illusi… Siviglia, eliminato dallo Spezia, sette gol presi sempre dallo Spezia in tre giorni, sei cambi in una partita (lui si credeva in Portogallo…) non ha mai vinto una partita con le prime e un paii dietro…. E ancora lo osanniamo…. Ma…❤️🧡💛

    • @SEMPRE FORZA ROMA Ma che significa? Io sto portando dati e argomentazioni logiche per sfatare quelli che sono luoghi comuni. POoi tu me la ributti in caciaracolla storia dello Spezia e tirando in ballo cose che non c’entrano niente, ma la storia della difesa alta che Fonseca fa perchè “non si sa adattare” non regge, perchè, ripeto, lo fanno tutte le big con le squadre che si chiudono catenaccio e contrpiede.

    • per Luciano
      continuo a dire
      i numeri hanno sempre una propria relativita’
      a volte per un cm eviti un tamponamento
      51 mt invece che 47 mt in quei 4 mt ci stanno degli uomini con le loro caratteristiche fisiche e di gioco
      Spetta all’allenatore gestire il campo con i giocatori che ha
      insomma 4-4-2 3-4-2-1 3-4-3 possono avere dei contenuti diversi a seconda delle caratteristiche dei giocatori

    • @pierluigi i numeri hanno una propria relatività vero, ma allora non mi sbandierate ipotesi sbagliate basate sul nulla.
      47 m o 51m è comunque linea alta, non sono quei 4m che ti cambiano una direttiva generale da linea ad alta a linea bassa, ed il concetto rimane uguale: non solo Fonseca tiene la difesa alta ma tutti gli allenatori che si ritrovano ad affrontare squadre arroccate in difesa.
      Il modulo per definizione è lo schieramento tattico dei giocatori, non i movimenti; quando mi si parla di un solo modulo usato vuol dire che ha usato sempre e solo il 3-4-2-1 il che è fattualmente errato, non ci sono se e non ci sono ma.
      Se mi parli di movimenti etc… quello è il tipo di gioco di una squadra, che può cambiare non cambiare o cambiare di poco, ma quello è un altro discorso.
      E non è che solo l’inter lo fa, vuoi un altro esempio?
      -Juventus Crotone primo tempo: gli strisciati devono segnare, il crotone si arrocca in difesa, la linea della juve sta in media a 45m dalla porta,
      -genoa-napoli, gattuso la mette a 42m,
      -lazio-crotone: stessa cosa, la lazio deve segnare il 3-2, crotone nella propria area pronto a ripartire, linea difensiva degli sbiaditi a 47m.

    • Per Luciano
      ti ho dato pollice su non perche’ condivido l’opinione

      Il fatto e’ pero questo : Oramai a fronte anche di un 2-0 a nostro favore non ho certezze
      Palpito non so come andra’ a finire .
      Con un Allegri con 1-0 son quasi per dire che sentirei il risultato in cassaforte
      La gestione della partita con Fonseca e’ da forti emozioni
      Quante volte hai visto la storia :
      Attacchi sembra che li sfondi poi improvvisamente vai sotto in contropiede

      Abbiamo campato molto sulla buona annata di Micki , l’unico schema imprevedibile di questa squadra

  2. Entrati con supponenza in campo.
    Pellegrini e uno che avanza
    El Shaarawy è attaccante
    Pedro cerca sempre di andare in verticale
    Dzeko… è Dzeko : deve stare in attacco
    VILLAR lasciato solo.: con chi scambiava palla ? Si avanza INSIEME non uno contro TUTTI.
    La corsa , la voglia NON e mancata sono mancati gli EQUILIBRI DI SQUADRA.
    PS Kumbulla deve imparare da MANCINI : si prende l’ ammonizione ma NON PARTE l’ avversario.
    FALLI TATTICI tipici di Conte Gasp Juric

    • Il punto è che Mancini è molto più veloce di Kumbulla. L’albanese mi sembra in difficoltà proprio per una questione di posizione

    • Zerocomico si ma allora Kumbulla tutti quei soldi perchè cavolo li vale???
      A velocità è lento, ad impostare ha fatto una serie di corbellerie quest’anno una peggio dell’altra, a marcare mi basta ricordarmi Roma-Milan o Roma-Spezia che mi viene la pelle d’oca.
      Quei 27M per che cavolo sono? Il bel visino ed il nome esotico?

    • Non lo so Luciano, ha fatto troppe poche partite per giudicarlo (anche Spinazzola sembrava una schifezza ma si è rivelato un onestissimo terzino), fatto sta che non mi sembra una colpa avere un ruolo; se metti Håland esterno alto non ti renderà mai i duecento milioni che vale…

    • io vorrei sapere chi ha fatto fuori Petracchi ? Pallotta dice di domandare a Fienga ed e’ questa una delle poche cose che ritengo dette sinceramente
      Fienga come attore del calciomercato non e’ davvero proponibile eppure ha fatto il calciomercato coi Friedkin
      Illogico che i Friedkin non abbiano voluto parlare con Petracchi , chi li avra’ consigliati ?

      Il rigore di Ibanez di ieri non c’e’ proprio ( anzi bel recupero ) ma tanto e’ bastato per crocifiggere un giocatore che potrebbe diventare un top. E che e’ uno dei colpi di Petracchi che con pochi fichi secchi ha fatto le nozze dopo le altre nezze solenni del “divino” Monchi
      A Roma si ci innamora dei personaggi esotici .
      Quali sono i meriti di Fonseca che tutti sono coosi innamorati ? Quando lo guardo per bene lo trovo strano strano

  3. Partita che ricalca a pennello la caratteristica della ns squadra e della ns storia. Farsi male da soli. Appena si parla di arbitri, di schifezze di palazzo nei ns confronti e.. di Karma, puntualmente facciamo la ns classica partita da incubo che mette in secondo piano tutte le ingiustizie subite. Te ieri porca paletta gli dovevi fare tre gol al Parma e poi parlavi di ingiustizie. Io non so che cosa abbiamo fatto di male ma siamo invisi alla giustizia terrena e divina.
    Solo una cosa ci deve far riflettere. Noi l’unico scudetto (potevano essere almeno 2/3) lo abbiamo ottenuto con una squadra che metteva in campo Totti, Batistuta e Montella e che in panchina aveva per l’epica un antipatico vincente. Ergo se non compri i campioni e non metti un Conte o un Allegri, non vincerai mai. Ps. Ieri Reinolds non l’ho proprio capito. Spero che sia lo scotto dell emozione e che ha esordito nella partita sbagliata sembrava il ripieno di un tacchino il giorno del ringraziamento… FR

  4. A me sembra chiara una cosa: per, quantomeno, pareggiare, ovvero, vincere contro la Roma, e’ sufficiente restare bassi e compatti per poi ripartire quando è possibile. Benevento e Parma lo insegnano. Questo significa che la Roma non ha qualità di gioco e qualità tecniche individuali per superare queste situazioni. Le responsabilità vanno quindi condivise tra il tecnico e i giocatori. In quale percentuale non saprei. Sicuramente mancano giocatori, almeno un paio, di qualità superiore che trascinino la squadra che diano fiducia in mezzo al campo.

    • Esatto, purtroppo è brutto da dire, ma se tutte le piccole iniziano a giocare così saranno problemi grossi. Specialmente se non invertiamo il trend contro le grandi

  5. È mai possibile che nessuno tra questi grandi giornalisti riesca ad osservare che il nodo è il centrocampo? Contro lo Shakhtar abbiamo giocato con Villar, Diawara e Cristante, schierato centrale ma con piedi e testa da centrocampista. Contro il Parma con Villar e…..? Pellegrini in quella posizione è dannoso ed inutile e mostra tutti i suoi limiti.

    • È anche vero che Diawara sta ritrovando il campo dopo mesi di assenza e che Cristante va preservato visto che ogni giorno ci parte un centrale. Il problema lì è di rosa incompleta più che di schieramento tattico

    • ovviamente un top allenatore non accetta la rosa che abbiamo attualmente. durante il mercato ti chiedono i campioni. siamo sempre li

  6. Magari in coppa si passa, squadra irresistibile. Comunque, negli spogliatoi ci sta Fonzie, lui li conosce e sa chi sta bene e chi no. Ma a me da sempre l’impressione che abbia una capacità a scegliere sempre quello meno in forma, e a non comprendere che in Italia, a torto o a ragione, non si gioca come in Ucraina, Inghilterra, Spagna: sempre tutti all’arrembaggio. Per quanto Pedro ed Elscha ieri siano stato evanescenti, in questi altri campionati, quelle serpentine accennate, li avrebbero portati in porta, e sarebbero stati celebrati come campiono. In Italia, sbatti sull’autobus parcheggiato in area!

  7. Perché inspiegabile? Parma e non shaktar folli con linea a centrocampo che prima o poi la imbuchi. Benevento ti aspetta non tiri in porta. Parma ti aspetta non tiri in porta. Senza dover citare le partite con le big. Questa è la roma di Fonseca capace solo di giocare in ripartenza ma palla a noi zero idee di gioco.
    Concludo con una domanda a il messaggero “ma per quasi due anni cosa avete guardato?”

  8. Con Villar che non fa mai un lancio o una verticalizzazione che sia che altri puoi aspettarti? … qui è fatto passare da grande campione ad uno che ha dei limiti pazzeschi, includo che non sa tirare in porta e non ricordo inserimenti di nota … palla al piede è un fenomeno, ma poi?
    Dzeko: da dopo il covid è il fantasma di se stesso
    Belotti e due acquisti importanti a centrocampo e questa squadra vola
    Ma tanto la colpa è solo di Fonseca 🤣🤣🥲

    • Su Villar concordo. L’ho detto diverse volte quello che stai dicendo, aggiungendo che è troppo irruento nel recupero palla. Su Fonseca non è solo colpa sua ma ha molti limiti.

    • Ha venti partite di Serie A alle spalle, ma immagino che sia lui, l’unico giocatore che ci permette una parvenza di superiorità numerica, il problema di sta squadra…

    • Non è il problema ma è un giocatore che deve crescere sotto molti aspetti prima di diventare determinante. Altrimenti è un calciatore bello da vedere ma poco incisivo. In questa squadra è titolare perché a parte Veretout e Diawara quelle 7/8 partite l’anno, abbiamo un centrocampo ridicolo e, pertanto, Villar è giusto che giochi. Gioca per mancanza di avversari non perché è un ottimo giocatore nel suo ruolo. Ha un’ottima tecnica ma deve ancora migliorare molto per diventare il titolare inamovibile in una squadra competitiva. Per il 7°/8° posto in Italia va più che bene, per vincere no.

    • Finalmente un commento tecnico intelligente (al di là del solito quello è forte, quello è fortissimo).

      Che Villar palla al piede sia incredibile nessuno lo discute, ma se osservate con attenzione lo schacchiere tattico, in ogni partita si contano decine di volte in cui i compagni dettano il movimento/inserimento e lui se ne frega (preferendo i suoi dribbling, belli da vedere, ma inutili e che rallentano il gioco).

      Ci vuole un allenatore che lo bastoni pesantemente ora che sta crescendo, facendogli capire che non siamo in spiaggia e che deve imparare a verticalizzare quando la partita lo richiede.

    • Perché, i calci d’angolo a palombella di Pellegrini? Le punizioni non si possono guardare.
      Chananoglu li tira tesi e precisi, ogni angolo è una potenziale occasione da gol per il Milan…

  9. Er procuratore de Mancini, co l’amici pennivendoli, ce daranno quarche giorno de tregua. L’Everton, la giuve, er mila cor Chelsea se pijeranno na pausa de riflessione su sti 50 sacchi da spenne pe er bòn Gianluca…

    • David One 😎 - tifosotti blablabla 🗣️🗣️🗣️ - Rinnegato per la Roma - 🚫 🐀 no rats

      Vatte a vede le statistiche… 2 a 0 è FICTION.

      1 a 0 de rimessa ce può sta.. Ma devi fa un partitone in difesa a chiuderti.

      2 a 0 vuol dire che hai asfaltato gli avversari che hanno combattuto fino alla fine.

      A me non pare proprio sia andata così… Quindi il fattore fischietto è stato determinante.

      Sull 1 a 0 anche un golletto e cambia tutto il senso della partita.

      Se mi metti sotto 2 a 0 nella condizione in cui siamo noi e per giunta fuori casa con un metro di giudizio unidirezionale verso l’avversario .. Ci hai condannato… Ma lo sappiamo bene che è quello volevano fare…

      È praticamente assodato.

  10. chiedo scusa alla redazione
    ho postato per sbaglio il commento in un altro articolo chiedo di ripostarlo qui
    Io non ho sentito l’intervista di cui si parla ma volevo sentire altri cosa ne sanno e pensano ed eventualmente cosa ne pensa la redazione
    ——-
    Mi ha stupito il ritorno di Fonseca ad uno schema iperoffensivo ( un solo centrocampista )
    Pensavo che dopo Fiorentina e Genoa avesse trovato la quadra e questo mi rendeva ottimista
    Ubriacatura da dopo coppa europea ?

    Franco e Lollo a commento della partita di Parma hanno parlato di un’intervista di Fonseca ( in cui Fonseca non era il solito Fonseca )

    Franco dice
    Mi viene in mente una intervista concessa pochi giorni fa al sito della Uefa da Fonseca in occasione della Europa League. Rimasi stupito guardandola. Fonseca era un’altra persona rispetto a quella che vediamo a Roma. Era uno spot. Pieno di energia, volitivo, Fonseca si autopromozionava.
    A questo punto, alla fine del secondo anno di Fonseca con gli stessi errori giganteschi che si ripetono, mi rifiuto di credere che questo allenatore sia così scarso da non capire che la Roma si sarebbe schiantata senza centrocampo visti anche i precedenti.
    Inizio a pensare che per Fonseca l’obiettivo della società, il raggiungimento della champions, sia stato sempre in secondo piano rispetto al suo obiettivo personale che è passare per quello che gioca in attacco, cercando elogi alla sua figura per acchiappare qualche top team. Roma come trampolino. In fondo in champions ci arrivano pure gente ordinaria e mediocre come Pioli e Inzaghi. Troppo banale. Vuoi mettere essere visto in Europa come quello che fa il gioco alla Guardiola con i giornali parlano di interesse del Real Madrid e se per ottenere questa immagine bisogna che la Roma perda chissenefrega.

    Lollo risponde
    Quell’intervista è andata anche su Roma TV in occasione del prepartita contro il Braga. Tornando in studio conduttore e ospiti erano scioccati. Quello non era Fonseca ma una persona totalmente differente da quella vista a Roma. Quando la linea è tornata allo studio il conduttore Impallomeni ha cercato di rompere l’imbarazzo di fronte a quella esibizione pubblicitaria con “Nella sua lingua il mister si trova più a suo agio ad esprimersi”.
    Probabilmente hai ragione. Fonseca non è l’ultimo arrivato ma è un furbacchione innamorato degli elogi che arrivano se gioca in attacco. Piuttosto che arrivare quarto come Pioli facendo un gioco che non valorizzi il suo stile, preferisce arrivare quinto o sesto mantenendo quella che lui chiama sua identità tattica, necessaria per distinguersi, fare bella figura e sperare di attirare le attenzioni delle grandi squadre

  11. Mi ero accorto della imminente sconfitta vedendoli giocare sin dai primi minuti.
    Risulta ovvio, infortuni a parte,che esiste un problema di concentrazione che sfocia nel rendimento sbagliato durante la partita e che l’allenatore ad oggi non è riuscito a risolvere.

  12. Io penso che Fonseca l’unico modo per convincere Friedkin a rimanere alla Roma anche l’anno prossimo sia vincere l’Europa League cosa improbabile….

  13. Io penso che anche il miglior centrocampista del mondo se lasciato solo può far poco o nulla. Villar avrà giocato male, ma da solo che può fare?

  14. A Fonseca gli piace vincere facile come contro lo Shaktar di Castro e la sua tattica suicida, o in genere contro squadre che lasciano praterie invitanti in difesa. Ancora non ha capito come funziona in Italia, e le difficoltà che ci sono a battere squadre che specialmente verso la fine del campionato, lottano con il coltello tra i denti,e non ti concedono nulla, come d’altronde e’stato, e quindi sarà andando avanti sempre più difficile.
    Il Parma aveva vinto solo 2 partite finora, e erano 17 partite che non vinceva, naturalmente non poteva mancare all’appuntamento con la terza vittoria, visto che noi abbiamo la facoltà di risollevare i disperati, oppure può darsi che siamo di cuore nobile. Ma ora penso che e’arrivato il momento che si dovranno battere anche squadre negli scontri diretti, altrimenti il quarto posto e’da dimenticare.Napoli,Atalanta e Lazio, saranno giocate tutte e tre all’Olimpico e dovranno essere tre finali da vincere, e forse per Fonseca sarà l’ultima occasione per cercare di mantenere la panchina giallorossa, anche se la vedo un’impresa disperata…

  15. E’ corretta l’analisi della Gazzetta: una volta arrivati nelle zone calde del campo, ci vuole poi chi si prende la responsabilità di provare a superare l’avversario, di tirare in porta anche da posizione non comodissima. Invece si riscarica sempre il pallone dietro e si ricomincia.
    Da quanto partite non si vede il centravanti della Roma tirare in porta? Ho perso il conto.
    E non mi dite che agli altri bomber vengono servite sempre palle comode da spingere in rete: Lukaku avrà segnato un terzo dei gol prendendo palla addirittura nella sua trequarti.
    Ieri ho visto CR7 imprecare in ginocchio per avere fallito il quarto gol all’ultimo secondo di partita.
    Dove sta questa gente nella Roma? Sono molto deluso da uno come Pedro, che era stato preso proprio per questo, per infondere personalità e prendersi delle responsabilità sulle spalle. Sparito. Di Dzeko è ormai anche inutile parlare. Lui la rabbia in campo la mette solo quando deve litigare col tecnico e il suo staff.
    E Pellegrini? Giustamente celebrato giovedì sera, tornato nel comodo anonimato dopo appena tre giorni. E non mi parlate del ruolo, perché non possono essere 10 mt più avanti o dietro a fare tutta quella differenza. Io parlo di responsabilità, di leadership, capacità di trascinare la squadra nei momenti difficili.
    Il solo Mancini sembra entrare in campo sempre col giusto atteggiamento. Poi sbaglia anche lui, ma almeno affronta ogni gara coi giusti sentimenti.
    Se i leader (supposti) tradiscono, non me la posso andare a prendere con gli Ibanez e i Kumbulla.
    Ieri la squadra ha tradito di nuovo la sua gente, finalmente ricompattata da un tanto atteso gesto di ribellione della società. Vergogna.

    • La Lazio con il Crotone non ha giocato meglio di noi ieri.
      Solo che loro hanno giocatori che segnano. E non solo Immobile
      Caceido giocando scampoli di partita ha i gol di Dzeko.
      Luis Alberto spesso sblocca le partite con tiri da fuori, da noi nessuno ci prova neanche,
      Manca tanta personalità.
      E se puoi capire appunto Villar o Kumbulla,
      che gente come Dzeko o Pedro, ma anche Elshaa, non riescano a prendersi dietro la squadra è davvero deprimente.
      Pellegrini, che io critico sempre, per me ieri è stato uno dei meno peggio.
      Ma con la squadra ferma non è certo lui che può risolvere, non ne ha proprio i mezzi.

      Il discorso delle punizioni sta diventando imbarazzante.
      Lui non ha mai segnato su punizione a Roma, ZERO GOL (a Sassuolo 1 comunque, non 10…). Ma è impossibile far provare qualcun altro? Così, anche per la statistica?

    • #Anto…invece di criticare a vanvera Pellegrini ogni volta che ti capita,dovresti fare il nome di chi potrebbe tirare una punizione nella Roma al posto suo.
      Pedro? Non c’arriva in porta…
      Villar? Idem…
      Dzeko? Non è capace a tirare i rigori, figuriamoci le punizioni…
      El Sharawi? Lui fa i tiri a giro pure a un centrimetro dalla porta,il collo- piede è un UFO..
      La realtà è che andato via Kolarov,ha lasciato il vuoto dietro di sè.

    • David One 😎 - tifosotti blablabla 🗣️🗣️🗣️ - Rinnegato per la Roma - 🚫 🐀 no rats

      Bravissimo UB.

      Devi comunque parlare dell’arbitraggio ingiusto.
      Se non dai il rigore fasullo, na mischia na cosa… il pareggio lo trovi e poi se vede.

      Cosi invece sai che è finita nelle condizioni in cui siamo.

      Se qualche fesso pensa che per come eravamo messi potevamo ribaltare un 2 a 0 fuori casa… Deve andare a farsi curare.
      Così come quelli che pensano che il Parma ti regala la partita perché sono penultimi… Anzi proprio l’opposto.
      Ieri persino i raccattapalle facevano la voce grossa… Pensa come stavano.

      L’Inter perché ha la rosa al completo e bella riposata si è portata a casa il 2 a 1..

      E vi ripeto che questa Roma gioca meglio di tutte le squadre in serie A.
      Detto questo per me questa partita è stata (molto poco) sapientemente indirizzata.

      Daje MISTER,
      FORZA ROMA.

      #FronteUnicoRoma
      #HastaLaVictoria
      #Iustitia

    • David One 😎 - tifosotti blablabla 🗣️🗣️🗣️ - Rinnegato per la Roma - 🚫 🐀 no rats

      @zeno

      Pedro li torà meglio de pellegrini pure a occhi chiusi.
      Villar per me idem.
      Pure Ibanez secondo me le batte meglio di pellegrini.
      Rick non ne parliamo.
      E già so 4.

      Se ci aggiungiamo Miki Veretout e Perez siamo a 7…

      Non ci sono scuse.

      Io purtroppo sarò cattivo ma Pellegrini alla Roma è nocivo sia per noi che ci aspettiamo Totti, sia per lui che si distrugge la psiche perché obiettivamente non potrà mai soddisfarci, sia per la Roma squadra che viene limitata nel voler dare continuità a sta fantasia del Romano e Romanista.
      Per il bene di tutte le parti coinvolte io spero se ne vada a costo de na rivolta popolare… Ma chi lo vole?

      Ps: A Zenò manco Messi e Ronaldo battono tutte le punizioni e i corner!

  16. Qui c’è un problema di fondo che il “manico” ma neanche quello di Fonseca ma della società.
    Mi spiego: dopo la lettera alla Lega è inammissibile la sufficienza con la quale sono scesi in campo.
    La Roma si “espone” ed anche in modo pesante e loro che fanno?….er possesso palla senza un tiro in porta e se la fanno incartare dagli ultimi in classifica…senza piglio, senza cattiveria ma solo tanta presunzione….be’ NO, ma un no grosso come una casa che parte da un allenatore sbagliato tutto “look” e poca sostanza.
    I Friedkin spero imparino questo, quella lettera doveva caricare a 1000 la squadra perchè era per loro e per noi…
    Purtroppo è stata mancata l’ennesima occasione di dare dignità ad un popolo con un solo tiro in porta in 90 minuti.
    Fonseca a casa….e devrà essere il primo di tanti visti ieri.

  17. Vabbè però stiamo calmi. Una partita nata male e finita peggio ogni tanto ce pò stà. Non è che le grandi non abbiano perso qualche punto con le ultime in classifica. Capita a noi e subito il crocifiggi. E sù ! Domenica si vince col Napoli e le cose vanno a posto. Se non fosse così lunedì accetterò in silenzio le Vostre pernacchie ! Forza che il campionato è ancora lungo.

    • Le altre non hanno uno score di tre punti con le dirette concorrenti per la Champions. Se vogliamo avere la possibilità di migliorare concretamente la squadra, e soprattutto di attirare un grande attaccante, non possiamo presentarci al di sotto del quarto posto

  18. Avevate suonato la fanfara per una vittoria contro una squadra (lo Shakthar) che ha ricordato la peggior Roma di Di Francesco,quella dell’1 a 7 contro la fiorentina…quello stesso Shakthar che un paio di mesi fa si era beccato 10 schiaffoni dal Borussia ,non il Dortmund di Haaland bensì il Moenchengladbach di Pitz e Fiken…adesso è arrivata la botta di Parma,a conferma che per fare l’allenatore in Italia bisogna conoscere la tattica e poi tutto il resto.
    Oggi come oggi alla Roma converrebbe giocarsi tutte le fiches sull’Europa League,evitando di sprecare risorse ed energie in un campionato ormai fallimentare,cosa che già si sarebbe dovuta fare un mesetto fa.
    Comunque ,per quanto mi riguarda,nessuna sorpresa.Fin da quando la conosco ( da 64 anni…) la Roma è stata questa…uguale all’Hertha Berlino..

  19. Arbitraggio indegno, partita indegna, scandalosa.
    In serie A, purtroppo, anche i tecnici delle squadre più scarse hanno il bagaglio di conoscenze tattiche per incartarla a Fonseca.
    Il “suo gioco” (spero presto di non dover più ascoltare questa formula) può funzionare meglio in Europa dove le partite se le giocano tutti, allora arriveremo fino al turno in cui troveremo una squadra più forte e li andremo fuori perché per batterla a quel punto occorrerebbe inventarsi qualcosa di diverso per sovvertire il pronostico e abbiamo visto che Fonseca non è in grado.
    Non è acredine, parlano i fattti.
    Non ce l’ho nemmeno col Mister, lui è la quinta scelta di una pseudo-proprietà dalla quale ogni professionista serio sapeva ormai di dover restare alla larga, infatti non è voluto venire nessuno. Fonseca non che non sia serio, soltanto limitato, ma non conosceva bene il contesto.
    Ora CL quasi impossibile, tocca almeno onorare l’EL fino in fondo e poi voltare pagina seppellendo il ballottismo sotto ogni punto di vista.

  20. Guardali come escono Mister 🐀🐀🐀🐀

    Ahahahahahahah

    Forza ROMA!!!

    #FRONTEUNICOROMA
    #HASTALAVICTORIA

  21. Che Fonseca abbia i suoi limiti e demeriti è indubbio Tuttavia coloro che oggi si scagliano contro di lui a causa della Sconfitta Ieri si avvelenavano contro il Palazzo Basta andare qui:
    https://www.giallorossi.net/la-roma-scrive-alla-lega-rinvio-di-juve-napoli-priva-di-giustificazione-e-un-ingiusto-vantaggio-a-nostro-discapito/ e leggere i commenti per rendersene conto Questi voltafaccia, li trovo un tantino “ipocriti” Premetto che trovo Inutile appellarsi a simili escamotage ma è indubbio che la “bastonata” da parte del Palazzo c’è stata ed è arrivata prima del Previsto. Chi ha visto la partita e nasconde l’evidenza, mente sapendo di mentire Il rigore a nostro favore c’era ed era sacrosanto L’arbitro neppure consulta il Var Ma non è solo quello Direzione a senso unico E non è la prima volta… Già accaduto.

    • Trova il mio, di commento, a quel link….

    • Ilario non sono il tipo che si appella ad un penalty negato ma a me piace essere obbiettivo inoltre pardon ma non capivo con quale motivazione ti tiravi in ballo, non mi sembra di averti nominato… Senza offesa ma se hai cosi’ tanta voglia di perdere tempo, basta che vai sul link ti cerchi il commento Altrimenti non vedo perchè dovrebbe farlo il sottoscritto…
      Se non hai scritto nulla buon per te.

    • Basara, davvero non volevo essere polemico con te.
      Oggettivamente sei tu ad aver tirato in ballo persone con opinioni ondivaghe, rimarcavo la mia coerenza. Appena (ri)espressa nel commento sopra.

    • @Ilario: Capito e nessun problema La mia non voleva essere di certo una provocazione ne altro E’ solo che, chi ieri pensava ad una reazione alla “missiva” prevedendo il peggio, purtroppo ci ha azzeccato. Tutto qui! Ovvio che poi, la Partita ce la siamo incartata da soli e il demerito di tale sconfitta è solo nostro Ci mancherebbe altro.

    • e daje su non famo ride tutto il mondo….non ricominciamo a piagne e tirà fuori complotti…ieri abbiamo fatto piagne!!!!! senza giustificazione PUNTO!!!! se ricominciamo che dopo l’indecenza, nostra, vista ieri in campo è colpa del sistema allora cambiate sport e risparmiate soldi, tempo e veleno al fegato.

    • Basara tendi però a mischiare due cose diverse e distinte…
      subiamo ingiustizie sportive dalla Lega e arbitri, vero, ed è anche giusto che noi facciamo da risonanza alle parole ufficiali della Società… negare gl’ieri un’arbitraggio che ha indirizzato la partita è altrettanto vero e indiscutibile…
      però…
      gl’ieri cmq è scesa in campo una squadra che non ha minimamente lottato per il quarto posto e per l’onore della società che si è esposta per tutelare loro e noi… una simile prestazione mostra il fianco poi a chi ci attacca costantemente con un classico “ma pensate a batte il Parma prima di lamentavve” alla quale poi difficilmente possiamo ribattere…
      cioè…arbitraggio pessimo e prestazione scadente sono due fatti (pessimi per noi) distinti che non devono per forza intersecarsi… e nota che neanche stò a criticare la sconfitta, poichè solo gl’illusi potevano pensare di fare la seconda parte del campionato vincendo con tutte le piccole, che poi il percorso può esser differente, ma alla fine stimo rispettando le iniziali aspettative, lottare per il quarto posto…

  22. La Roma è da un po’ che in campionato fa una fatica immensa a creare occasioni. Perché mikitharian prima è calato e ora lo abbiamo proprio perso per un po’, e perché per un motivo o per un altro non hai un centravanti come si deve. E si è pure capito da un po’ che se la partita si mette in un certo modo (non la sblocchi subito o peggio prendi gol subito) poi gli altri si chiudono e ripartono, e rischi di vedere “spettacoli” come quello di ieri, non tiri in porta neanche contro una tra le peggiori difese del campionato che ha preso caterve di gol sempre, anche osorio e bani sembrano muri invalicabili, tutti ammucchiati lì davanti, mai una palla pulita x gli attaccanti e sempre esposti al contropiede. Per me è questa la cosa più inspiegabile nella gestione Fonseca

    • Non dimenticarti delle Rome passate,delle dicerie che quando un attaccante arriva a Roma non segna più…. I Livorno le reggina le Catania le Chievo le Lecce…..quante partite come questa. Ieri l ha decisa l arbitro e basta.

  23. Ho spesso criticato Fonseca, poco fa lo ho difeso sulla cosa degli arbitraggi e perché il calendario della Roma è oggettivamente massacrante.

    Dopodiché tatticamente, vedo sempre lo stesso errore.
    Ha capito qualcosa, del calcio italiano, ma non abbastanza evidentemente.

    Giocare sostanzialmente senza centrocampo e accettare con i centrali l’uno contro uno, considerando che spesso Mancini veniva anche avanti, e che a coprirlo (eventualmente) c’era solo quella PIPPA di Bruno Peres, è un suicidio tattico.

    A centrocampo ieri c’era solo Villar con Mancini che avanzava. Perché Pellegrini, che *avrebbe* dovuto fare tutto, davanti e dietro, nelle ripartenze ovviamente non poteva esserci, e non c’era.
    *SOLITO* gioco offensivo, che ormai conoscono pure i sassi: palla buttata sulla sinistra verso Spinazzola (stavolta c’era Elsharawi invece di Mhikitaryan, ma stesso gioco, con il povero centravanti che se va bene riceve palla spalle alla porta e al massimo è buono per fare 1-2 ma poi non c’è nessuno che tira, quindi altro tocco, altro passaggio, indietro o laterale.

    Oh ieri quante volte abbiamo tirato in porta?

    Nel frattempo, a centrocampo restano altissimi Kumbulla e Ibanez. Mancini è alto a destra dato che Pellegrini giostra al limite dell’area o si inserisce.
    Pellegrini che non ha tiro da fuori.
    Peres staziona, come karsdorp del resto, più o meno inutilizzato sulla destra, a fare da battimuro quando la palla gira da quelle parti.
    Perlomeno però, karsdorp CORRE. Bruno Peres no. Trotta.
    Ieri karsdorp il giocatore che scappa sulla sinistra (Mihala?) lo riprendeva. Peres lo guardava.
    In tutto ciò Pedro, che dovrebbe essere il fantasista che si inserisce, è sempre la dove non serve, e se ha la palla, se la porta a spasso tornando indietro o di lato.

    Ditemi, quando avete visto una punta o un centrocampista offensivo ricevere palla da dietro mentre corre verso la porta?

    Poi abbiamo tutte le scusanti del mondo per la condizione fisica appannata. Ma se tu allenatore lo sai, e lo sapeva, perché lo ha detto, invece di fare scriteriatamente il solito gioco, inventa qualcosa.
    Tieni un uomo dietro, invita gli avversari negli spazi, apriti un po’ di campo davanti.

    Maddechè.

    Va beh.
    tanto i difetti di questa squadra e di questo allenatore li conosco. Mi sono detto di non farmi illusioni e non me ne faccio, tutto considerato. Non credo proprio che arriveremo fra le prime quattro. E, mi dispiace, non credo proprio che vinceremo l’europa league. Non sono né pessimista né ottimista, cerco di essere realista.

    La Roma non è una squadra forte.
    E le sue debolezze sono nei giocatori (alcuni), nell’allenatore (che continua a fare certi errori), nella società (che non sa farsi rispettare ma di questo i Friedkin non hanno colpa, scontiamo l’assenza di anni).

  24. Sono sconfitte che fanno incavolare, ma inspiegabili no. La Roma è una squadra incompleta, rimaneggiata da vari infortuni, che 3 giorni prima ha fatto uno sforzo enorme in coppa. I giocatori non sono robot, e tutte le altre squadre dalle panchine non lunghissime risentono degli impegni di coppa, dall’Atalanta al Milan. Continuiamo a sostenerli.

    • Qui il problema non è sostenerli e se ci fai caso ci sono poche critiche ai calciatori perchè c’è la netta sensazione che i problemi siano di atteggiamento tattico e di mentalità, non vanno bene entrambi.

    • @Pasquino: Sui calciatori mi trovi perfettamente d’accordo. L’ho sempre detto e continuerò a ribadirlo Mi sembra ovvio chi scende in campo ha le sue responsabilità e ieri è stata l’ennesima prestazione scadente. Se andiamo a vedere talune statistiche di ieri: 60% di possesso palla, sei tiri nello specchio della porta e 12 calci d’angolo battuti senza esito. Qualcosa vorrà dire…

  25. Cinque squadre in sei punti, dieci giornate ancora da giocare ci sono ancora tutte le possibilità di entrare nelle prime quattro mi sembra prestino per suonare le campane a morto. Un paio di considerazioni: prima di Benevento con le ‘piccole’ avevamo fatto quasi bottino pieno e non credo che giocassero un calcio diverso. Sulla formazione rendiamoci conto che in alcuni ruoli soprattutto la coperta é corta: sugli esterni ha dato un torno di riposo a Karsdorp entra Bruno P…. Alternative Santon Calafiori Reynolds …. In mezzo anche a causa dell’infortunio di Veretout ci sono Diawara, Villar con Cristante ormai impiegato più da difensore e Pellegrini evidentemente più a suo agio nei tre davanti.Speriamo che almeno davanti dove le alternative ci sono si diano una svegliata che i campioni che ci sono dimostrino di esserlo ancora (Pedro in primis) . Glisso sul discorso arbitri che è meglio. Un saluto a tutti sempre forza Roma

    • Tutto giusto ma non glisso proprio su nulla.
      Io non voglio regali ma non voglio manco che li fanno agli altri.

      Io NON VOGLIO il rinvio di Roma Napoli.
      Io NON VOGLIO il rinvio di Juve Napoli.
      Io NON VOGLIO il rigore di Pellegrini.
      Io NON VOGLIO il rigore di Pellè.

      Si chiama GIUSTIZIA.

      E dobbiamo puntare il dito… Tocca salvare sto sport.

      #FronteUnicoRoma
      #HastaLaVictoria

  26. Comunque in generale penso che i commenti dovrebbero essere più equilibrati.
    È vero, la squadra ha sbagliato approccio e probabilmente non era messa bene in campo dall’allenatore, ma non dimentichiamo che si gioca sempre 11 contro 11, vincere non è mai semplice.
    Ieri il grande PSG delle stelle Mbappe, De Maria, Verratti, Draxler, Navas, Marquinos etc. ha perso in casa con il Nantes che è terz’ultimo nella Ligue1 e ora è secondo in campionato dopo il Lilla e a pari punti con il Lione di Garcia.

    • Ma il Lille non s’è venduto Osimen per 80 milioni aggregati?

    • A volte i commenti negativi dei tifosi sono peggiori di quelli dei non tifosi, sembra quasi che mettano le mani avanti rispetto alle critiche che possono arrivare dai giornali. Non mi importa cosa scrivono i giornali anzi, davanti agli affondi dei giornalisti e tifosi difendo ancora di più la squadra perché è la mia squadra. Forza Roma sempre

  27. Non leggo mai delle altre squadre ma mi piacerebbe sapere se i commenti dei giornali dopo le sconfitte di Lazio o altre squadre sono così spietati o se, come percepisco da tifosa, nei confronti della Roma affondino un po’ di più…
    Nessuno mette in discussione che abbiamo perso ma se, giocando nello stesso modo, fossero arrivati i gol, staremmo qui a dire “che bravi”. Io ho visto tanta stanchezza, e pur essendo delusa per la sconfitta, non sono d’accordo con giudizi esagerati che ho letto.

  28. Lo shaktar ha giocato una partita sottoritmo e questo ci ha favorito nettamente.per me restano i problemi legati ad un allenatore,come altri, che fatica a far crescere i giocatori,e che co suo carattere più che unire,spacca.poi purtroppo alcuni giocatori,pur lodevoli per impegno,come cristante e pellegrini non hanno le doti,soprattutto a livello fisico,per giocare titolari

  29. Più guardo il futuro e più mi intristisco..passano gli anni,i presidenti.i giocatori,gli allenatori ma siamo sempre a dire le stesse cose. Squadra senza attributi e sempe sopravvalutati ,,allenatori molli e soprattutto poco duttili.vedrò mai una roma competitiva??? Ho la sensazione di no

  30. sembra che da alcuni commenti che leggo sia dei giornalai che di alcuni tifosi non vedevano l’ora che la Roma perdesse per sparare il solito letame sulla squadra o sul tecnico bravi continuate cosi. Forza Roma

    • siamo tutti incarogniti tifosi , alcuni da quando gli hanno tolto le fasce e con eta’ da super pensione , che sperano prima di andarsene di vedere una Roma stabilmente in lotta per il vertice in Italia e in Europa
      E allora ce la prendiamo a morte e perdiamo tempo a scrivere sperando serva a qualcosa
      Ognuno vede le cose a modo suo ma tutti scriviamo perche’ siamo tifosi romanisti e preferiamo far la figura del fesso che vedere la Roma perdere

      Bisognerebbe quindi nel dubbio evitare di arrogarsi il diritto di dare patenti di tifoso

  31. A mente fredda,Dzeko e Pedro,patto di ferro antifonseca,Pellegrini e i tre giovani difensori blindarli con clausola raddoppiata,dopo la prestazione di ieri,Fonseca penoso reclama con l’arbitro dopo una prestazione oscena,e poi non serve a niente,allora fallo alla fine del primo tempo,non l’aiuta neanche Jerry Lewis,il suo secondo

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome