CALCIOMERCATO ROMA LIVE – Tutto il mercato giallorosso minuto per minuto

68
2025

CALCIOMERCATO ROMA MINUTO PER MINUTO Tutte le notizie di mercato aggiornate in tempo reale di questo venerdì 5 gennaio 2024 sotto forma di “brevissima”, che interessano direttamente o indirettamente la Roma.

Una rubrica speciale offerta da Giallorossi.net ai suoi lettori, per restare comodamente aggiornati su tutti gli sviluppi del calciomercato giallorosso.

Le ultimissime in tempo reale:

Ore 19:10 – CONTE, C’E’ ANCHE LA ROMA – Antonio Conte presto sarà nuovamente in pista: lo vogliono Napoli e Milan, con De Laurentiis e Ibrahimovic rispettivamente, grandi ‘sponsor’ del tecnico salentino. Poco più indietro la Roma: i Friedkin non hanno ancora sciolto le riserve sul futuro di Josè Mourinho. (Sportmediaset)

Ore 17:20 – HUJISEN ATTERRATO A FIUMICINO – Dean Huijsen (18) è atterrato a Roma, e ora svolgerà le visite mediche. Tra stasera e domani le firme e il comunicato del suo acquisto in prestito.

Ore 14:10 – CHERUBINI ALLA JUVENTUS A TITOLO DEFINITIVO – Luigi Cherubini (19), attaccante della Primavera, finirà alla Juventus a titolo definitivo, con la Roma che manterrà…VAI ALL’ARTICOLO COMPLETO

Ore 13:15 – ROMA, OFFERTA PER SECK DELLA PRO VERCELLI – Interesse concreto da parte della Roma per Mohamed Seck (17), difensore della Pro Vercelli. C’è stata una prima offerta da parte dei giallorossi non ancora accettata dal club. (lacasadic.com)

Ore 12:00 – HIUJSEN ALLA ROMA, CHERUBINI ALLA JUVE – E’ fatta per Dean Huijsen (18) alla Roma in prestito secco. Ma alla Juventus finisce il capitano della Primavera, Luigi Cherubini (19) …VAI ALL’ARTICOLO COMPLETO

Ore 10:30 – OFFERTO PIATKOWSKI DEL SALISBURGO – Kamil Piatkowski (23) è stato offerto alla Roma. Il difensore polacco del Salisburgo può arrivare in prestito secco. (Leggo)

Ore 10:10 – SOLBAKKEN VERSO IL GIAPPONE – Ola Solbakken (25) lascerà l’Olympiacos in anticipo ma non farà ritorno a Trigoria: il norvegese ha una richiesta in Giappone e può andare in prestito all’Urawa Red Diamonds allenata da Per-Mathias Høgmo, ex assistente di Knutsen ai tempi del Bodo Glimt. (TV2)

Ore 9:50 – MARCOS LEONARDO AL BENFICA, CLAUSOLA DA 150 MLN – Ufficiale l’arrivo di Marcos Leonardo (20) al Benfica: il club ha inserito una clausola rescissoria da ben 150 milioni nel contratto del calciatore.

Ore 9:00 – RIBALTA E VIVELL PER IL DS – Non solo Massara e Modesto in corsa per diventare i nuovi ds della Roma dopo l’addio di Pinto. Javier Ribalta e Christopher Vivell sono nella short list di Friedkin…LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO

Ore 8:10 – HUJISEN SI AVVICINA – Sembra riaprirsi la pista Huijsen (18), con la Juventus che ha accettato l’ipotesi di un prestito alla Roma a patto che sia oneroso. I giallorossi puntano a chiudere a breve per averlo a disposizione fin da domenica prossima. (Il Messaggero)

IN AGGIORNAMENTO…

Articolo precedenteRenato Sanches, ennesimo stop: distorsione alla caviglia sinistra
Articolo successivoLa Roma giocherà contro l’Al Shabab il prossimo 24 gennaio (COMUNICATO)

68 Commenti

    • infatti sta cosae me sta a manda la colazione de traverso come se non basrasse.. il nostro è disponibile e sano quello del Pag è un pensionato in vacanza

    • È il proprietario del cartellino che deve accettare la conclusione del prestito.
      Il PSG non lo rivuole a Renato, quindi te lo tieni e abbozzi.

    • @DAN
      noi accettiamo perchè riesci a sbolognarlo di nuovo in Giappone.
      Col PSG c’era lo stesso discorso, ma a Renato chi se lo accolla?

    • perché speri che il prode salmonaro non perda ulteriormente valore mandandolo da un’altra parte.
      Il PSG di certo Renatone non riesce a piazzarlo a nessuno oltre a citrulli come Pinto.

    • È una storia già vista purtroppo! Noi speriamo che qualcuno lo valorizzi e lo faccia giocare ed a giugno, sappiamo tutti che si ripresenterà qui! Poi il campionato giapponese non visibilità!

    • Adesso Solbakken è diventato uno da sbolognare 🤣🤣🤣🤣 e per fortuna che non abbiamo esterni d’attacco, anzi si, Kristensen, Karsdorp e Celik 🫣 povera Rometta.

    • Ciao Danino,
      mettila ‘na faccina, dai.
      Ma Solbakken magari ritorna. Oh, con lui si volaaaaa!

  1. Ditegli a Balzani che Piatkowski è andato UFFICIALMENTE al Granada con tanto di comunicato.
    Figura da Olio di Tonno

  2. perchè Mou non mette Llorente al centro della difesa che è di ruolo, invece di Cristante che non lo è e non fa benissimo? ( quindi Mancini Llorente Cristante invece di Mancini Cristante Llorente)

    • Già cristante è uno adattato come centrale di difesa, metterlo centrale di sx con piede destro sarebbe un ulteriore adattamento per lui

    • Ti ha risposto proprio lui in una delle ultime interviste in cui si parlava della carenza di giocatori centrali di difesa. Diceva che ne aveva solo uno, Llorente, che però per fisico non andava bene al centro dei 3 (troppo leggero, credo volesse intendere)

    • ma cene siete geni eh?uno col piede destro lo metti sinistra…continua a parlare di alnum delle figurine va…già abbiamo i nostri problemi,ci si mette pure gente come te

  3. L’unica notizia bòna de giornata è che er Siviglia sta annà in B, sennò pe’ tutto er resto è nebbia in Var Padana…

    • Sarebbe una festa.
      Purtroppo sotto hanno 3 squadre di disperati che non si riprenderanno mai, cadice, granada e almeria.
      Per retrocedere ce la devono proprio mettere tutta.

  4. in pratica OLA (FORREST) SOLBAKKEN…..

    gli unici gol in carriera li ha fatti a noi !

    son soddisfazioni !

    ❤️🧡💛

  5. “Ho lasciato er centroattacco de la Pro Vercelli pe sta co’ te. Che t’ha fatto Lella tua!?!” cit.

    Belli li tempi der “Blue Gay”…

  6. Benissimo! Come sempre grandi affari… Huijsen 18 anni per che cosa non si sa e in prestito secco… Sono proprio curioso di vedere quanto lo userà Mourinho… Alla Juve il Capitano della Roma Primavera! OTTIMO!!! Ora, dopo “La Roma A”… Iniziamo a rovinare anche “La Roma B”… Morale della favola… Casa Rube – Giovane in prestito secco nella speranza di farlo crescere e un rinforzo importante per la Rube Primavera… Casa Roma – Casa Vianello!!!

    • Bè ma è sempre corpa de Pallotta no? E de quello prima no? E de quell’antro prima prima prima…s’è ‘ncantato er disco…

  7. Allora visto che si parla che l’ex vice del Bodo Glimt ora allenatore in Giappone degli Urawa Red Diamonds, lui vuole Solbakken in prestito, io proprorei allora uno scambio di prestiti gratuiti per entrambi con un diritto di riscatto di Solbakken a loro, e prenderei dall’Urawa Red Diamonds un loro calciatore, Atsuki Ito (25 anni), anche proponendo se vogliono uno scambio alla pari pure.
    Ito in pratica è un jolly difensivo che a noi serve anche più del pane ora. E’ nel giro della Nazionale nipponica, guadagna ora sui €250mila (quindi quasi 1/3 di quanto percepisce il nostro norvegese), è stato votato nella TOP XI dello scorso campionato ed ha un notevole passo, seppure giochi arretrato ha passo e sa inserirsi anche in chiave offensiva come una mezzala offensiva quando occorre, ma non è una mezzala ma uno che gioca tutti i ruoli in difesa e sarebbe la soluzione per ovviare ai tanti problemi in rosa e perdipiù un calciatore SANO! Gioca bene in diverse posizioni in cui noi al momento abbiamo delle forti lacune (mediano di movimento, difensore centrale capace di giocare bene come centrale sinistro e destro, gioca bene anche come terzino sinistro ma anche destro ed è ambidestro (anche se tira molto bene dalla distanza con il sinistro ma i cross e assist migliori li fa con il destro). E’ molto mobile, ha una buona struttura fisica (185cm) e secondo me possiamo fare uno scambio di prestiti e fissare anche un diritto di acquisto esercitabile anche ad un basso prezzo perché il suo contratto scade a Gennaio 2025, quindi in estate se va bene lo possiamo riscattare secondo me anche per €400-500mila).

  8. Non mi toccare Casa Vianello che mi arrabbio, uno dei capolavori della televisione italiana, fatto da due GRANDI ARTISTI, che DIO li abbia in gloria

  9. Eppoi guardate che sebbene Ito, questo anche se gioca in genere meno come terzino, riesce a bruciare gli avversari con i suoi improvvisi strappi e sa anche saltare l’avversario in dribbling pure sulla fascia. Per me può operare anche come calciatore da turnover con Cristante pure, che se Bryan si fa male, non abbiamo in rosa un calciatore capace di sostituirlo ed Ito rasenta un Cristante per posizionamento in campo e ruoli ricoperti, solo che Ito ha più passo e corsa di Bryan che alla fin fine macina tanti km in Serie A ed è tra i più mobili, ma Ito vi posso garantire corre anche di più. Come scritto può tamponare le tante defezioni in rosa e può fornirti una soluzione tattica in più perché Ito è anche forte se occorre in fase offensiva ed ha un bel tiro da fuori, soluzione che questa stagione vedi solo Cristante provarci per davvero da fuori, mentre invece servirebbe qualche soluzione anche con i tiri da fuori per aprire le difese troppo compatte dietro, ed Ito può essere insidioso con il suo sinistro (e lui sorprende spesso gli avversari perché è uno che nemmeno la stoppa o controlla la palla, spesso lui colpisce al volo o di prima subito), ma se la cava anche con il destro (dove però con il destro becca più spesso pali e traverse). Se l’Urawa vuole Solbakken, allora trattiamo per avere in cambio Ito.

    • ma pinto lo conosce ?
      sarebbe utile che qualcuno
      vicino all’ambiente giallorosso lo informi.
      visto mai riuscisse a fare una
      trattativa utile alla causa

    • I calciatori asiatici tipo nipponici e sud coreani non concedono di solito rappresentanze o mandati ad agenti stranieri ed è per questo che le commissioni sono basse e quindi non vengono di solito proposti da agenti o intermediari di alcun tipo in Italia. In quei paesi ci sono già scout perlopiù tedeschi, olandesi e belga che fanno rapporti per club di quei paesi. Dall’Italia chi fa questo lavoro non lo fa nessuno verso questi paesi sebbene sono paesi che se un loro connazionale gioca con frequenza nel club europeo in cui milita, allora arrivano sponsorizzazioni importanti perché per queste aziende è importante anche che il loro calciatore connazionale goda di una certa popolarità nel loro paese prima di investire sul club ed il giocatore come ambasciatore del proprio brand.
      Io mi sto specializzando su questa tipologia di calciatori ma per lavorarci possibilmente più in avanti per dei club tedeschi perché a loro interessa questa tipologia di calciatori molto più di brasiliani ed argentini e le entrate che portano sono anche sul piano commerciale e di sponsorizzazioni, entrate in cui in Italia stentiamo a decollare mentre campionati come Inghilterra, Germania e Spagna, abbondano di sponsor asiatici perché li ci sono parecchi calciatori asiatici e per alcuni club, le entrate su tali sponsorizzazioni e vendite commerciali superano quello dei diritti TV ceduti all’estero.
      Lo straniero invece che viene di solito proposto più frequentemente in Italia a vari DS e giri di questo tipo sono brasiliani ed argentini, ma dietro questa tipologia di affari ci sono tanti oneri e commissioni da pagare sottobanco, quasi tutti hanno una grossa percentuale appartenente a qualche fondo che non li rendono affatto affari semplici, ma ci sono molti intermediari che li offrono qui.
      Io Ito ce l’ho semplicemente nel database che ho fatto, non ho interessi sul calciatore e chi vuole fare scouting dovrebbe soprattutto ricercare calciatori che possano essere anche affari più semplici ed evitare anche chi appartiene ad agenti o agenzie grosse (perché significa dover pagare commissioni molto salate che non è nell’interesse di chi fa scouting voler fare lievitare i costi ad una società calcistica con cui collabori o lavori) non serve affatto pubblicizzarli perché se hanno agenti o intermediari influenti, questi ci pensano già loro.
      Semplicemente all’Urawa Red Diamonds interessa Solbakken ed il calciatore più interessante che loro hanno in rosa è Ito che ha anche una situazione contrattuale che tra 1 anno potrà andarsene anche a costo zero.

  10. Dovrei applaudire in campo uno che non può nemmeno dire “forza Roma” quando scende dall’aereo? Se lo fischiano in quanto juventino fanno bene.

  11. Paghiamo per far giocare (e valorizzare eventualmente) un “asset” della Juve.

    Vorrei sapere chi è il genio che ha pensato questa operazione.

    • Vuoi proprio nome e cognome o ti diamo un indizio e ci puoi arrivare da te? Ovviamente scherzo, è chiaro che la tua è una domanda retorica.

  12. karl questo c ha ancora i brufoli n faccia.Ma che deve di’? Eppoi prima n se dice mai..te lo ricordi Politano co tanto de sciarpa al collo che da Fiumicino l hanno caricato su un furgone direzione Vesuvio?

    • non deve dire nulla ma resta juventino e non un giocatore della Roma, io non tifo per i giocatori delle altre squadre, voi siete liberi di tifare i juventini

  13. sta notizia è proprio incommentabile.
    sono troppo schifato da questa Società.
    ma come si possono fare ” affari” del genere.
    cioè….io nun ce capisco un casso ma una cosa del genere non l’avrei MAI fatta

    • Cherubini lo perdevi comunque a Giugno. A noi ci serviva subito un giovane difensore e questo è quanto. Il valore del giallorosso lo si vedrà piu’ avanti Quel che si contesta è l’aver ceduto ai gobbi il Capitano della Roma Primavera a una cifra irrisoria.

    • @shinta, Ti hanno concesso il 50% della futura rivendita e parli di averlo ceduto ad una cifra irrisoria?
      Quel coso brutto non avrebbe rinnovato comunque, e a febbraio te l’avrebbero sfilato a zero, se avessero voluto.
      Er capitano daa’ primavera… mecojoni!

    • Guarda che la Juve lo avrebbe preso comunque a giugno ma GRATIS! Quindi tanto vale darglielo ora ottenendo un 50% sulla futura rivendita e con una cifra irrisoria. Almeno penso.

    • @JulianB, se il ragazzo venisse ceduto allora st’operazione diventerebbe un capolavoro (si parla di un interessamento del Real Madrid) Ma poichè dubito fortemente che nel caso in cui il ragazzo si valorizzi i bianconeri lo cedano, regalare Cherubini a tali cifre diventerebbe una grossa fesseria

    • Messa così non è un brutto affare dai! 50% sulla futura rivendita è un bel po’. Rispetto a 650K, e un prestito che ci salva dalla disfatta….

  14. Tralasciando Huijsen che non conosco non giudico e per ora non giudico nemmeno l’operazione..

    Ma Cherubini.. Non ha convinto nemmeno lui?.. E quindi se non ha convinto perché non farci 2 ml subito + un 40% sulla futura rivendita?..

    Così la capirei nei limiti.. Ergo so che è sbagliato anche l’operazione che ho suggerito io.. Perché sui giovani terrei sempre la recompra..

    Ma capisco che questa società non ha un euro.. Ed anche due mln per un prestito qua e là possono servire alla prima squadra..

    Quindi perché stiamo regalando il 50% del cartellino alla Juventus?..

    Qualcuno ne capisce il senso?…

    Non si può parla di vendita, non si parla di entrate, si sta parlando di regalare metà di un tuo asset..

    Ed onestamente non si capisce minimamente il perché..

    Forza Roma

    • L’idea è che invece di perderlo a Giugno al 100% lo perdi a Gennaio al 50%. Ma non condivido assolutamente, così ne verranno altri che faranno lo stesso e andranno in scadenza creando un danno alla società che li ha presi da giovani, li ha formati, gli ha insegnato a giocare a calcio e a essere professionisti. Viviamo in una società dove riconoscenza e rispetto non esistono praticamente più.

    • Marco79, Cherubini non sarebbe rimasto. La Roma sostiene da tempo una campagna contro la violenza sulle donne. Nell’attimo in cui approvava dei post, dove si scanzonava una ragazza deceduta per omicidio si è messo contro la Società

    • la cosa potrebbe essere ancora più preoccupante.
      Mi spiego: Cherubini è a scadenza e non intende rinnovare. Oppure è stato lasciato andare per motivi comportamentali.
      Va bene, accettiamo una o entrambe le tesi.
      A questo punto perché mai i gobbi dovrebbero garantirti il 50% su futura rivendita per un pischello libero di andare dove vuole tra sei mesi? Che magari ha già firmato per loro?
      Il timore è che possa esserci dell’altro sotto.

  15. Menomale che a febbraio se ne va,ha fatto solo danni,ma la colpa non è la sua e di chi se lo è accattato, adesso mi raccomando prendiamo un altro Ds straniero,che questo non ci è bastato.

    • Non va preso un DS straniero (o intendi italiano per forza?), va preso il migliore possibile disponibile per noi da prendere, che abbia al giorno d’oggi una propria rete capace di operare a livello globale (perché oggi per tanti club di alto livello conta poter avere una rete di osservazione che non si limita a pochi paesi perché altrimenti rimani sotto questo aspetto un po’ come una provinciale), sia influente anche all’estero e non si faccia mettere sotto da altri dirigenti nelle negoziazioni, abbia una visione moderna e conosca bene i migliori modelli di formazione calcistica per costruire un settore giovanile ed una squadra B di altissimo livello (non pretendo che formiamo un futuro campione da A+++ ma perlomeno che spunti ogni anno 2-3 giovani da A+ e magari ogni 3 anni almeno uno da A++, perché allo stato attuale questo non succede da troppo tempo), ecc. Questo ed esperienza possibilmente anche in progetti vincenti è quello che serve a noi per non dover ogni anno ricominciare poi tutto daccapo e sperperare risorse in modo assurdo, sperando di azzeccare qualcosa improvvisando. Non importa quindi la nazionalità ma piuttosto le capacità di un dirigente che possa costruire una Roma capace di poter competere per vincere su tutti i fronti.

  16. d’accordo con Zenone….spero solo che Marcos Leonardo per noi non divenga un grosso rimpianto…
    Sempre Forza Roma

  17. Saverio forse involontariamente,ma hai disegnato il profilo preciso di Walter sabatini.peccato che è anziano e ha problemi di salute.

    • Per niente, perché noi non abbiamo avuto nessuno qui da noi che ha mai imposto il migliore modello di formazione calcistico giovanile (nessuno lo ha fatto mai in Italia ed in questi ultimi 3 anni ho visitato vari centri sportivi in Italia ed Europa, parlato con alcuni responsabili dei settori giovanili ed il gap tra club italiani ed alcuni esteri, soprattutto su una certa fascia età che è la più delicata, qui c’è una voragine mostruosa purtroppo). Le squadre B ora come ora solo i Gobbi hanno questa esperienza in Italia. Io parlo di un dirigente che abbia vinto e perseguito progetti vincenti e l’unica persona che possa dire di averlo fatto da noi per ultimo è Franco Baldini. Il duo Baldini e Sabatini da quello detto non da una ma da molte persone del settore con cui ho parlato e che avevano a che fare direttamente con loro due, i due ad un certo punto si boicottavano tra di loro, si facevano dispetti e sgambetti vari, e non facevano affatto il bene della Roma comportandosi così. Io francamente l’ho detto, vorrei uno come Zorc perché è il migliore in assoluto, lui ha vinto e se l’è sempre cavata anche in situazioni economiche difficili e di grosse ristrettezze, il suo nome nel settore gode del rispetto di tutti ed anche agenti vari quando si tratta di uno come Zorc, chinano la testa perché sanno che se un loro assistito viene ingaggiato da uno come Zorc, il valore del loro giocatore salirà di tantissimo e quindi lui riesce a fare sottostare alle sue condizioni un po’ tutti quanti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome